mostra aiuto
Accedi o registrati
Anticipazioni

Ducati 2016: Panigale 959 e Hypermotard 937

- Documenti d'omologazione californiani informano sull'arrivo di una nuova versione Panigale di cilindrata 955 cc, sigla “959”, e di tre Hyper 937 cc con sigla “939”. Sono fra le attese novità targate 2016
Ducati 2016:  Panigale 959 e Hypermotard 937

Questa volta è un documento del California Enviromental Protection Agency, datato 23 settembre 2015, a lasciar trapelare il prossimo arrivo di una nuova versione Ducati Panigale. Dovrebbe quindi essere questa una delle nove novità attese e annunciate per il 2016.

La Panigale 959 ha quindi tutta l'aria di essere lo sviluppo del noto modello 899. Del resto, spostandosi verso l'alto la cilindrata della versione maggiore, giunta quest'anno al limite dei 1299 cc, era prevedibile un innalzamento della cilindrata della “panigalina” con relativi aggiornamenti estetici e tecnici utili anche al superamento dei nuovi standard Euro4 sulle emissioni. La cilindrata passa quindi da 898 a 955 cc, nulla è dato invece di sapere sugli altri dettagli.


 

Questa fuga di notizie segue la precedente, medesima fonte americana, che confermerebbe tre nuove versioni della gamma Hypermotard. Nei documenti si parla di cilindrata 937 cc e di modelli che di conseguenza avrebbero la sigla Hyperstrada 939, Hypermotard 939 e Hypermotard 939 SP. Tutto lascerebbe perciò intendere l'abbandono della precedente cubatura 821 cc: difficilmente ci sarebbero sovrapposizioni in gamma con una differenza così ridotta di cilindrata. Il nuovo motore avrebbe un alesaggio aumentato di 6 mm (da 88 a 94 mm) mantenendo la corsa di 67,5 mm. Il documento non fornisce altre indicazioni sulle novità tecniche e sulla definizione di componenti o estetica. Anche in questo caso l'omologazione sulle emissioni è la Euro4. Elevare la cilindrata da 821 a 937 cc potrebbe poi lasciare spazio a nuovi modelli di cubatura inferiore nell'ambito della stessa famiglia, ma su questa ipotesi ci sono dubbi. A Eicma, e forse prima ancora, ne sapremo certamente di più.

m.g.

  • thetarcior, Torino (TO)

    Se c'è una categoria di moto che per me ha delle categorie rigide, è quella delle SS. Nelle altre moto guardo altro, come la schiena d'erogazione o la coppia, a prescindere se la moto è 600 o 1300, ed in base al range di utilizzo. Ma su una SS, secondo me, la categoria è più netta.
    Che senso ha questa moto? E' una 1000 che fa finta di essere una media.
    Perché dovrei comprare questa e non la 1299?
    Se è per la differenza di prezzo, basta rivolgersi all'usato e trovare una 1199. Ma le prestazioni, seppur inferiori, sono comunque le prestazioni di un 1000: non la comprerei certo per "sfruttabilità maggiore".
    Insomma, non mi piace questa moto. Avrei preferito, paradossalmente, vedere un "downgrade".

    Detto ciò, magari ci sono dietro motivi legati alle competizioni (non sono ferrato sul regolamento delle supersport). Ma se così non fosse, non riesco a trovare il senso di questa moto che è "più piccola, ma non troppo".
  • ralph5522, Campomorone (GE)

    Secondo me le maxi sportive per strada hanno poco senso:io la uso quasi esclusivamente in pista,per strada ci vado quando ho finito le gomne e devo cambiarle e non mi diverto un granchè. Comunque io ho un 1299,in pista molto più veloce del 1199,ma su strada non si sente quasi la differenza,visto che tutte e due si usano al 30 per cento delle loro possibilitá. No,non ero io. Io vado da Speedy.ciao
Inserisci il tuo commento