mostra aiuto
Accedi o registrati
internazionali d'Italia 2016

Motocross. Gli Internazionali d'Italia al via in Sardegna

- La stagione fuoristrada parte con la prima delle tre prove consecutive senza Cairoli, ma con i neo campioni del mondo Febvre e Gajser
Motocross. Gli Internazionali d'Italia al via in Sardegna

Pronti al via gli Internazionali d’Italia che, nel breve arco di tre settimane e altrettante prove, decreteranno i campioni MX1, MX2 e MX125. Anche quest’anno si inizia sulla sabbia sarda, ma questa volta in quella del circuito di Alghero a cui seguiranno la prova calabra di Lamezia Terme per chiudere poi i battenti sul tracciato pavese di Ottobiano.


Data la lontananza dal cuore del fuoristrada italiano, che implica trasferte impegnative e costose, l’elenco iscritti è decisamente limitato, ma in questa prova d’apertura non mancano piloti di livello anche se purtroppo il recente infortunio alle costole costringe Antonio Cairoli a saltare questo primo atteso appuntamento.


Nella MX1 spiccano comunque le presenze dell’iridato MXGP Romain Febvre e di Tim Gajser che dopo essere stato protagonista assoluto della MX2 debutta in Sardegna in sella alla 450. Con la Honda ci sono anche gli ufficiali HRC Gautier Paulin e Evgeny Bobryshev, con la Yamaha Jeremy Van Horebeek, Valentin Guillod e David Philippaerts, con l’Husqvarna Max Nagl e Christophe Charlier, con la KTM il neo acquisto Glenn Coldenhoff; al via anche Davide Guarneri, in una delle sue limitate apparizioni con la moto da cross visto il suo passaggio per il 2016 all’enduro.


In gara anche i giovani della 125, e quelli della MX2 tra cui spiccano i nomi degli ufficiali KTM Jeffrey Herlings e Davy Pootjes e Husqvarna Max Anstie e Thomas Covington.

  • bymaxx, VIGEVANO (PV)

    Per il nostro Tonino quest'anno sarà più dura del previsto. In bocca al lupo per un mondiale di stelle-
Inserisci il tuo commento