Nuove aziende

Esordio fuorisalone per Deus Ex Machina Italy

Il marchio australiano specializzato in café racer sbarca in Italia con un'anteprima del suo Deus Café milanese. Una festa nel primo "moto quartiere" italiano

Tutto su:

Deus Ex Machina 2012 Sfoglia la Gallery


Milano, via Thaon de Revel 3. E' l'indirizzo del nuovo Deus store, che segue la filosofia di quelli già aperti da Deus ex Machina a Sydney, Bali e Los Angeles - officine, negozi ma anche bar/ristorante/café in cui condividere la passione per le due ruote, a motore e no, e il surf. A noi che amiamo le moto lo store offrirà la possibilità di vedere una piccola selezione dei modelli realizzati da Deus Ex Machina: Grievous Angel, The Mono e Street Tracker.

 

Nella festa di venerdì 16 è stata però "The Lips", primo progetto italiano al 100% su base Harley Davidson FLH, a tenere banco. La festa - perché di questo si è trattato, non di un'inaugurazione ingessata e plasticosa - è stata un ritrovo di amici del mondo delle due ruote. Appassionati, tanti, qualche addetto ai lavori, giornalisti e qualche VIP, tutti con la comune passione per moto e biciclette (ammiratissime le scatto fisso e le Deus Cycleworks con porta-surf e gomme oversize per l'uso sulla sabbia) e una sana voglia di divertirsi.

 

La festa è stata un anticipo di quello che si potrà vedere - abbigliamento compreso, visto che il marchio australiano produce anche capi di vestiario naturalmente in linea con il proprio stile - a partire da metà gennaio, quando lo store entrerà a regime al 100%. Potete scoprire esattamente quando seguendo la pagina Facebook di Deus ex Machina Italia!

Sono stati inseriti 7

Commenti

. Commenta
  • 1. che cavolo

    che cavolo di moto sono willis??
    marco.visentin4463 -
  • 2. Come abbiamo fatto

    a vivere senza fino ad oggi........ me lo chiedo.
    Andrea.Turconi -
  • 3.

    ho visto il sito della Deus .... hanno delle meravigliose creature. Andrò di certo allo store di milano per vederle e capire il prezzo
    Franco6102 -
  • 4. bravi

    avevo già visto in rete qualche loro lavoro ,sono dei grandi
    andrea200511 -
  • 5. se applicano gli stessi prezzi..

    che hanno qui in Australia ne venderanno 3 quando fanno i Saldi di fine stagione.. In ogni caso sono moto semplicissime, tipicamente scomodissime ma molto belle, il proprietario era il designer delle magliette Manbo, hanno persino aperto un negozio a Bali (ma li comprano solo i turisti americani visto che in Indonesia per i 'locali' dovrebbero risparmiare 34 anni per prendersene una..
    luca9277 -
  • 6. ...molto belle ma...

    ... concordo con luca9277. Io sono di Milano e penso che per sostenere nel nostro piccolo l'economia locale/nazionale motorette di 'sto tipo se ne possono far realizzare in maniera egregia da diverse artigiani onesti nel prezzo e meravigliosamente capaci. Ne conosco una dalle parti di Varese che mi sta facendo una scrambler (un pò più "ignorante" delle Deus) che immagino verrà un vero portento di tecnica e di stile ! E poi basta con gli store e le factory ! W i negozi e le officine ! Cari saluti a tutti.
    doc4269 -
  • 7.

    tantissima roba..
    flewa3mc -

Per poter inserire un commento devi essere un utente registrato.
Se sei registrato, effettua il login
Oppure clicca qui per registrarti