Benvenuto, Ospite Ricerca | Argomenti attivi

Motocross: Stefan Everts in coma Opzioni · Visualizza
Marco.Triple
Inviato: sabato 8 dicembre 2018 23:20:02



Iscritto: 15/05/2012
Locazione: Vicenza
Certo che porca [beep] una sfiga così...

https://www.moto.it/motocross/stefan-everts-in-coma-e-malaria.html

Uno va a fare del volontariato Pray

Il motociclismo non è un passatempo, è uno stile di vita!
Aldo Roma
Inviato: domenica 9 dicembre 2018 18:37:46



Iscritto: 08/09/2015
Locazione: Roma
ma in questi posti dove la parola igiene sul vocabolario non c'è....chissà se c'è pure er vocabolario.....ma che ce vanno a fa?

poi sta beneficenza.....mah! a me sembra che la parola beneficenza sia sopravvalutata e di molto!!!!

Non so se avete avuto la possibilità di vedere quel video dove viene spiegato perfettamente come funziona la beneficenza da inviare nei paesi Africani. Se la beneficenza da fare deve essere devoluta per un paese dove c'è il controllo Francese, ed in africa moltissimi paesi sono sotto dominio francese, la beneficenza funziona in questo modo:

si raccolgono soldi per il paese africano e vengono portati nelle casse francesi, questo perchè la moneta raccolta cioè l'Euro, dev'essere convertita in moneta locale del paese che riceverà la beneficenza. Ma della somma raccolta solo la metà verrà convertita mentre l'altra metà rimane nelle casse dello stato francese a garanzia non so bene di cosa. Ma con quei soldi che ad oggi sono quasi 10 miliardi di euro lo stato francese ci manda avanti il Pil...pensate un po', uno fa beneficenza per un villaggio africano e i suoi soldi finanziano il Pil francese....

senza contare i soldi che spariscono strada facendo.....che forse sono per la maggiore....

Sono un tipo semplice, mi fermo al semaforo, dentro la prima e gas a martello!
bymaxx
Inviato: domenica 9 dicembre 2018 19:00:38



Iscritto: 24/02/2009
Locazione: vigevano e pavia
Probabilmente non ha fatto la profilassi (almeno un mese prima a prendere antimalarici)
Aldo Roma
Inviato: domenica 9 dicembre 2018 19:06:58



Iscritto: 08/09/2015
Locazione: Roma
guardate questo pezzettino di VIDEO, capirete qualcosina in più che in molti non immaginano...

questo invece è il link per il video INTERO, se avete tempo di vederlo..

Poi ponetevi di nuovo la domanda se ne vale la pena di inviare la beneficenza fatta di soldi a questi poveri paesi Africani.

Meglio inviare cose materiali, forse quelle arrivano tutte, ma i soldi.....

Sono un tipo semplice, mi fermo al semaforo, dentro la prima e gas a martello!
Aldo Roma
Inviato: domenica 9 dicembre 2018 19:09:26



Iscritto: 08/09/2015
Locazione: Roma
Originariamente inviato da bymaxx
Probabilmente non ha fatto la profilassi (almeno un mese prima a prendere antimalarici)


gli avranno detto che non ce n'era bisogno, oppure accade spesso che una volta li in quei posti vogliano spingersi come turisti in qualche villaggio per vedere con i propri occhi come vivono...e se vai li troverai gente molto ospitale che ti offre qualunque cosa abbiano nelle loro case...poi però so cassi tua se non ti sei vaccinato...te becchi de tutto!!

Sono un tipo semplice, mi fermo al semaforo, dentro la prima e gas a martello!
Luca_Brg
Inviato: domenica 9 dicembre 2018 20:15:18



Iscritto: 23/09/2010
Locazione: transpadana
Metà soldi restano in Francia, l'altra metà va a dittatori ottusi e sanguinari che li usano in parte per comprare armi dagli stessi che finanziano le cosiddette Onlus, vaticano compreso, e in parte tornano in Europa, o meglio in Svizzera, in conti criptati. L'Africa è più arretrata rispetto a 20 anni fa, altro che paesi in via di sviluppo.
L'unico sviluppo ottenuto è quello di spingere milioni di ragazzi in Europa a farsi mantenere.
La sola beneficenza utile sarebbe controllo delle nascite e scuole, quindi cultura.
Il resto sono soldi non solo buttati, ma che peggiorano la situazione.


chi è senza peccato...
Aldo Roma
Inviato: domenica 9 dicembre 2018 21:02:55



Iscritto: 08/09/2015
Locazione: Roma
Originariamente inviato da luca_berg
Metà soldi restano in Francia, l'altra metà va a dittatori ottusi e sanguinari che li usano in parte per comprare armi dagli stessi che finanziano le cosiddette Onlus, vaticano compreso, e in parte tornano in Europa, o meglio in Svizzera, in conti criptati. L'Africa è più arretrata rispetto a 20 anni fa, altro che paesi in via di sviluppo.
L'unico sviluppo ottenuto è quello di spingere milioni di ragazzi in Europa a farsi mantenere.
La sola beneficenza utile sarebbe controllo delle nascite e scuole, quindi cultura.
Il resto sono soldi non solo buttati, ma che peggiorano la situazione.


e proprio domani si voterà in Marocco una legge che blocchi qualunque iniziativa da parte di nazioni europee a dissuadere il viaggio dei poveracci verso l'occidente

Sono un tipo semplice, mi fermo al semaforo, dentro la prima e gas a martello!
lumachina
Inviato: domenica 9 dicembre 2018 21:43:42



Iscritto: 23/06/2000
Locazione: Roma


14 milioni di italiani, ripeto per chi non avesse capito, 14 milioni di italiani tra il 1870 e il 1900 emigrarono in America perché nel nostro paese si moriva per fame, per malattie e per guerre.

Non dimentichiamocelo

Eat, Sleep, Ride
Luca_Brg
Inviato: domenica 9 dicembre 2018 22:31:47



Iscritto: 23/09/2010
Locazione: transpadana
non dimentichiamo che nessuno di loro è mai costato un solo dollaro ai cittadini USA

chi è senza peccato...
Aldo Roma
Inviato: domenica 9 dicembre 2018 22:34:07



Iscritto: 08/09/2015
Locazione: Roma
certo fu una invasione fatta in tempi non sospetti. Ma in America c'era un Mondo da costruire...qui da noi cosa dovrebbero fare ste persone senza ne arte e ne parte.....

Sono un tipo semplice, mi fermo al semaforo, dentro la prima e gas a martello!
Marco.Triple
Inviato: lunedì 10 dicembre 2018 00:13:53



Iscritto: 15/05/2012
Locazione: Vicenza
Ci stiamo addentrando in discorsi non consoni a questo forum, il mio era un thread per dedicare un pensiero a Stefan, delle dinamiche socio-politico-emigratorie dell'Africa non dobbiamo parlarne qui.

Il motociclismo non è un passatempo, è uno stile di vita!
lumachina
Inviato: lunedì 10 dicembre 2018 09:48:20



Iscritto: 23/06/2000
Locazione: Roma
Originariamente inviato da luca_berg
non dimentichiamo che nessuno di loro è mai costato un solo dollaro ai cittadini USA



I delitti della "Mano Nera", "Cosa Nostra", l'omicidio di Joe Petrosino, Lucky Luciano, l'ascesa di Al Capone e la strage del giorno di San Valentino solo per citarne qualcuno di esempio.

Certo la stragrande maggioranza erano onesti lavoratori ma tant'è che ancora oggi negli States agli Italiani associano sempre la parola Mafia, per colpa di pregiudizi.



Eat, Sleep, Ride
Luca_Brg
Inviato: lunedì 10 dicembre 2018 10:05:44



Iscritto: 23/09/2010
Locazione: transpadana

Guarda Maurizio che della mafia avevo vagamente sentito parlare anch'io...
La differenza sostanziale è che gli USA accettavano gli immigrati perché ne avevano bisogno, e gli Italiani perché pensavano che sapevano e volevano lavorare, quindi sarebbero stati utili, altrimenti avrebbero preso altri Africani. Se non lavori e non vuoi imparare là ti cacciano, qui invece...
Forse non ci associano solo alla mafia, visto che Rudolph Giuliani è una personalità di altissimo livello, e che è ricordato come uno dei migliori sindaci di New York di sempre, avendo risanato la città dopo decenni di degrado. E un aeroporto di NY si chiama LaGuardia, guarda caso...
Comunque mi fermo qui, non vorrei fare arrabbiare il moderatore, che già soffre che è senza moto...

chi è senza peccato...
lumachina
Inviato: lunedì 10 dicembre 2018 10:19:48



Iscritto: 23/06/2000
Locazione: Roma
Luca, e la chiudo anche io, alla base dei flussi migratori c'è sempre la povertà, girala come vuoi, ieri come oggi.

Comunque se si discute civilmente e con rispetto non vedo il problema, uno scambio di opinioni è sempre costruttivo, a mio parere.

lamps

ps. intanto che parliamo Amnesty International richiama l'Italia per una gestione troppo aggressiva e repressiva del fenomeno migratorio

Eat, Sleep, Ride
Marco.Triple
Inviato: lunedì 10 dicembre 2018 10:39:17



Iscritto: 15/05/2012
Locazione: Vicenza
Civilmente si può parlare di tutto, ma questo non è il luogo adatto.

P.S. Amnesty farebbe meglio ad occuparsi di cose serie, visto che in altri Paesi issano reti con filo spinato e sparano a vista; censuriamoci tutti che è meglio, se no finiamo in un mare burrascoso.

Il motociclismo non è un passatempo, è uno stile di vita!
lumachina
Inviato: lunedì 10 dicembre 2018 11:09:31



Iscritto: 23/06/2000
Locazione: Roma
Amnesty è una ONG che si occupa PRINCIPALMENTE di operare e far rispettare i DIRITTI UMANI.

Polonia e Ungheria già sono state accusate nel 2017 di violazioni continue.

Non si fanno sconti a nessuno

Eat, Sleep, Ride
AisCafais
Inviato: lunedì 10 dicembre 2018 11:11:55


Iscritto: 22/07/2013
...ritorniamo a parlare del povero ragazzo che in questo momento non e che se la passi bene..capito?
Tanti auguri ,Stefan ti offro un drink

" Quanno se scherza bisogna esse seri ". A.Sordi



Marco.Triple
Inviato: lunedì 10 dicembre 2018 11:15:57



Iscritto: 15/05/2012
Locazione: Vicenza
Originariamente inviato da ais cafais
...ritorniamo a parlare del povero ragazzo che in questo momento non e che se la passi bene..capito?
Tanti auguri ,Stefan ti offro un drink

brindisi

Il motociclismo non è un passatempo, è uno stile di vita!
Luca_Brg
Inviato: lunedì 10 dicembre 2018 11:22:48



Iscritto: 23/09/2010
Locazione: transpadana
Originariamente inviato da lumachina
Amnesty è una ONG che si occupa PRINCIPALMENTE di operare e far rispettare i DIRITTI UMANI.

Polonia e Ungheria già sono state accusate nel 2017 di violazioni continue.

Non si fanno sconti a nessuno


"Nel marzo del 2012, un report di Bloomberg, intitolato “Soros perde la causa contro la condanna della Corte francese per Insider-Trading”, riferisce che un ricorso contro Wall Street, basato sulla violazione dei “diritti umani” da parte dello speculatore George Soros, è stato rifiutato dalla “Corte Europea per i Diritti Umani”. Soros, la cui Open Society finanzia anche Human Rights Watch e una miriade di altre associazioni sostenitrici dei “diritti umani”, ha letteralmente cercato di usare il “racket” occidentale dei “diritti umani” per difendere se stesso dall’accusa di frode finanziaria"

Non so quanto positivo sia sostenere un'organizzazione che accusa Italia, Ungheria e Polonia di crimini e ha favorito e finanziato l'acquisto di armi per le cosiddette primavere arabe, i cui risultati in Egitto, Libia e Siria sono sotto gli occhi di tutti.

Con tanti sinceri auguri a Stefan Everts, pure lui vittima di questo pressappochismo che spinge a portare aiuti sempre e comunque, e che quasi sempre non servono a nulla, se non a cercare di ripulire alcune coscienze molto sporche.

chi è senza peccato...
lumachina
Inviato: lunedì 10 dicembre 2018 11:37:04



Iscritto: 23/06/2000
Locazione: Roma
Originariamente inviato da ais cafais
...ritorniamo a parlare del povero ragazzo che in questo momento non e che se la passi bene..capito?
Tanti auguri ,Stefan ti offro un drink


Certo che glieli facciamo gli auguri, però se uno va in Congo senza avere fatto tutta la profilassi e si prende la malaria mica possiamo dare la colpa a Soros, la Human Rights Watch, il Vaticano etc.etc.



Eat, Sleep, Ride
Utenti che sfogliano l'Argomento
Guest


Vai a
Tu NON puoi inviare nuovi argomenti in questo forum.
Tu NON puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.