Benvenuto, Ospite Ricerca | Argomenti attivi

Passaggio di proprietà e atto di vendita con delega Opzioni · Visualizza
superta
Inviato: martedì 18 gennaio 2011 14:12:41


Iscritto: 18/09/2010
Buona sera gente, sto scrivendo per la prima volta sul forum di moto.it perchè sto per acquistare una moto trovata qui sul sito, però vorrei spendere il meno possibile per quanto riguarda la pratica del passaggio di proprietà non volendo ricorrere ad una agenzia.
Prima di conoscere la prassi vi spiego cosa dovrei fare.
La moto che sto per acquistare la devo por forza intestare a mio padre per via dell'assicurazione, però lui non può venire con me e di conseguenza non potrà firmare ne l'atto di vendita ne il passaggio di proprietà. Adesso lui può farmi una delega e di conseguenza permettermi di firmare al posto suo?
Se è si come e dove è possibile fare ciò?
In attesa di vostre risposte vi ringrazio anticipatamente!!!
nicola66
Inviato: martedì 18 gennaio 2011 14:45:15



Iscritto: 13/01/2005
Locazione: MN
intanto un problema lo leviamo subito perché l'unica firma che viene autenticata è quella del venditore, mai del compratore.
Si compila il retro del Certificato di Proprietà con i dati del compratore, dopo di che il venditore va a un sportello anagrafico di un qualsiasi comune d'Italia a farsi autenticare la firma. Serve una marca bollata da 14,62€.


Adesso hai in mano il C.d.P. che attesta la vendita e che deve essere registrato entro 60gg (non 2 mesi).
Puoi farlo in 2 posti, o al PRA o alla Motorizzazione. Al PRA è + comodo perché riscuotono direttamente in contanti e fanno tutto subito, dall'altra parte ti danno i bollettini, poi devi andare alle poste, portare le ricevute, fare la pratica per aggiornare i documenti che dovrai poi andare a riprendere in un altro giorno. Decidi tu.
Cmq questa è un'operazione che può fare solo l'acquirente o altra persona purché munita di delega e documento d'identità del delegante.
Il tutto per la cifra di 97€, + 10€ a me per consulenza.

fare le pieghe non vuol dire fare anche le curve
otto
Inviato: martedì 18 gennaio 2011 16:31:50



Iscritto: 16/05/2008
Locazione: Milano
Originariamente inviato da nicola66
10€ a me per consulenza.


giustissimo ha ha ha soddisfatto

ciao Superta
benvenuto nel forum
ciao

mi è rimasto del gas nel sangue e non so come smaltirlo
superta
Inviato: martedì 18 gennaio 2011 18:22:32


Iscritto: 18/09/2010
Grazie mille sei stato gentilissimo.
Allora per conferma dimmi se è corretto quello che andrò a fare.
Salgo a prendere la moto e subito mi faccio dare il certificato di proprietà con firma autenticata come hai ben scritto tu, dopo di che pago eheheheh e mi spedisco la moto giù. Rientrato a casa do il certificato di proprietà a mio padre e lo farò andare al Pra per registrare il passaggio.
Adesso mi chiedo: ma la firma del venditore serve solo per l'atto di vendita?
Una volta firmato l'atto il venditore non deve fare più nulla?
Chiedo questo perchè siamo a circa 1000km di distanza e quindi devo sapere bene come muovermi per non sbagliare nulla =)
nicola66
Inviato: martedì 18 gennaio 2011 21:13:14



Iscritto: 13/01/2005
Locazione: MN
Originariamente inviato da superta
Grazie mille sei stato gentilissimo.

Lo so.

Quote:
Allora per conferma dimmi se è corretto quello che andrò a fare.
Salgo a prendere la moto e subito mi faccio dare il certificato di proprietà con firma autenticata come hai ben scritto tu, dopo di che pago eheheheh e mi spedisco la moto giù. Rientrato a casa do il certificato di proprietà a mio padre e lo farò andare al Pra per registrare il passaggio.
Adesso mi chiedo: ma la firma del venditore serve solo per l'atto di vendita?
Una volta firmato l'atto il venditore non deve fare più nulla?
Chiedo questo perchè siamo a circa 1000km di distanza e quindi devo sapere bene come muovermi per non sbagliare nulla =)


secondo me se il venditore non è tua madre non firma se non vede gli €uro sul tavolo.
dopo di che non avrai + bisogno di lui per tutta la vita, TRANNE nel malaugurato caso che la moto sia sotto vincolo.
Per vincolo intendo fermo amministrativo per pendenze fiscali o assimilabili.
In quel caso avrai acquistato assolutamente nulla, il PRA non procederà con la registrazione della vendita e il bene rimarrà di proprietà del venditore. E tale rimarrà finchè lui non avrà saldato il suo debito con EQUITALIA.
Per cui visto che la vai a prendere a un paio di paralleli di distanza ti consiglio, col n° di targa, di fare una visura al PRA per sincerarti che non sia sotto ipoteca, perchè farti poi restituire il corrispettivo pagato potrebbe diventare un'impresa impossibile.


sono altri 10€.



fare le pieghe non vuol dire fare anche le curve
Wormbike
Inviato: martedì 18 gennaio 2011 22:16:51



Iscritto: 13/06/2008
Locazione: RC
Originariamente inviato da superta
Grazie mille sei stato gentilissimo.
Allora per conferma dimmi se è corretto quello che andrò a fare.
Salgo a prendere la moto e subito mi faccio dare il certificato di proprietà con firma autenticata come hai ben scritto tu, dopo di che pago eheheheh e mi spedisco la moto giù. Rientrato a casa do il certificato di proprietà a mio padre e lo farò andare al Pra per registrare il passaggio.
Adesso mi chiedo: ma la firma del venditore serve solo per l'atto di vendita?
Una volta firmato l'atto il venditore non deve fare più nulla?
Chiedo questo perchè siamo a circa 1000km di distanza e quindi devo sapere bene come muovermi per non sbagliare nulla =)


Aggiungo a quanto scritto da Nicola che devi allegare fotocopia di un documento d'identità e del codice fiscale di tuo padre.
Il "percorso" che hai descritto, però, è piuttosto contorto.
Prima di tutto, non è che serve il C.d.P. con firma autenticata, ma va effettuata la vendita, che deve essere annotata sul C.d.P. Quindi, tu puoi metterti d'accordo con il venditore di andare insieme al PRA o alla Motorizzazione (per non pagare "altre" consulenze, sennò vai tranquillamente ad una Agenzia - Sportello Telematico dell'Automobilista), e con i documenti di tuo padre fai il passaggio di proprietà completo, ovvero hai i documenti intestati in tempo reale. La prassi suggerita da N66 è quella prevista dal C.d.S., ma è ormai superata dal fatto che ormai tutte le agenzie, il PRA e la Motorizzazione fanno i passaggi in tempo reale. Ovviamente non è necessario che tu faccia la pratica a casa tua, visto che puoi farla in qualsiasi sportello (il C.d.P. sarà, comunque, annotato con la provincia di residenza di tuo padre). Quindi, potresti tranquillamente portarti via la moto con tutti i documenti a posto. Del resto, non penso che ci siano venditori così sprovveduti da lasciarti andar via solo con l'atto di vendita, senza registrazione. Potresti non farlo mai registrare ed andare in giro con la moto intestata a lui, con tutti gli annessi e connessi. Se te lo permettesse, sarebbe un'ebete!
Quindi, parti e porta con te le fotocopie di cui sopra; se riuscissi a fare l'assicurazione il giorno prima, potresti anche farti i primi 1000 km con la tua moto tutti d'un fiato.
E sarebbero altri 10€... cornuto

"Io cerco le curve anche nei rettilinei" Tonino Guerra
nicola66
Inviato: martedì 18 gennaio 2011 22:25:01



Iscritto: 13/01/2005
Locazione: MN
digli però che in agenzia non se la cava con 97€.

Sul tempo reale della Motorizzazione se vuoi scommettiamo.

fare le pieghe non vuol dire fare anche le curve
superta
Inviato: martedì 18 gennaio 2011 22:55:52


Iscritto: 18/09/2010
Mi sto un pò confondendo!!!
Per me fare il passaggio direttamente al PRA di Varese o farlo a quello di Messina non cambia nulla, anzi preferirei farlo direttamente a quello di Varese così come avete scritto su scendo la moto con tutti i documenti in regola, però il mio problema o meglio la mia preoccupazione è se serve qualche firma di mio padre perchè ripeto la moto devo intestarla a lui.
Quindi in poche parole posso andare con il venditore direttamente al PRA e sbrigare la pratica al posto di mio padre?
Oppure devo farmi fare qualche delega?
Scusate se rompo ma voglio essere sicuro di quello che faccio.

Ah naturalmente come ho scritto nel primo post a me interessare spendere il meno possibile quindi non voglio ricorrere all'aiuto di agenzie ecc ecc.
nicola66
Inviato: martedì 18 gennaio 2011 23:14:07



Iscritto: 13/01/2005
Locazione: MN
ma solo pour parler ma che moto sarebbe da valer la pena d'attraversare tutta Italia?

fare le pieghe non vuol dire fare anche le curve
superta
Inviato: martedì 18 gennaio 2011 23:22:35


Iscritto: 18/09/2010
Diciamo che è stato un colpo di fortuna perchè avevo già pianificato una vacanza dai miei zii da molto tempo e nel frattempo ho trovato l'occasione della moto a circa 40km da casa di mio zio =)
Ecco perchè tutto il patatrack, giovedì parto e devo partire attrezzato e ben informato, poi tutti i problemi che mi sto creando sono per via dell'assicurazione, dato che se devo aprire una nuova assicurazione a nome mio mi hanno chiesto oltre 1000euro mentre se la faccio a nome di mio padre pago la metà, di conseguenza devo per forza intestare la moto a nome suo!!!
Wormbike
Inviato: mercoledì 19 gennaio 2011 01:11:57



Iscritto: 13/06/2008
Locazione: RC
Originariamente inviato da superta
Mi sto un pò confondendo!!!
Quindi in poche parole posso andare con il venditore direttamente al PRA e sbrigare la pratica al posto di mio padre?
Oppure devo farmi fare qualche delega?

Ah naturalmente come ho scritto nel primo post a me interessare spendere il meno possibile quindi non voglio ricorrere all'aiuto di agenzie ecc ecc.


In poche parole, si.
Non serve la firma di tuo padre nè la sua presenza, nè una delega (anche perchè la vendita la fa materialmente il venditore). Bastano le fotocopie dei documenti (in corso di validità). Carta d'identita o patente, e codice fiscale.
Chiariamoci: la motorizzazione c'è solo nei capoluoghi di provincia, così come il Pubblico Registro Automobilistico. Se la moto la devi prendere in un posto che non è capoluogo, devi per forza andare in un'agenzia. Comunque, la spesa è quella prospettata da nicola66 senza commissioni. Con un'agenzia spendi dai 40 ai 60 euro in più.
Se ti sarà possibile andare in motorizzazione o al PRA, ti consiglio di andare prima a ritirare i moduli da compilare, che andranno compilati in ogni sua parte. Vanno quindi pagati i bollettini postali che ti verranno forniti con la modulistica e dovrai portare con te una marca da bollo da 14,62 euro.
Volendo, puoi velocizzare la cosa spedendo al venditore le fotocopie dei documenti di tuo padre, chiedendogli di andare a fare l'atto di vendita anche presso qualsiasi ufficio anagrafe del comune. Però, il retro del C.d.P. dovrà essere comunque compilato prima.
Insomma, puoi di sicuro cavartela da solo e tornartene con tutti i documenti, ma devi organizzarti bene.

Originariamente inviato da nicola66

Sul tempo reale della Motorizzazione se vuoi scommettiamo.


Io intendo tempo reale per "in mattinata".
Quattro anni fa presentavo le pratiche alle 10 ed alle 12/12,30 le ritiravo. All'epoca, gli uffici di Cosenza li sbrigavano in blocchi, dando la precedenza ai privati (io ero agenzia "non - s.t.a." e dovevo aspettare un pò di più). Non credo che le cose siano peggiorate. Ovviamente è preferibile sbrigare la faccenda entro le 10 di mattina, perchè si può rischiare che ti rimandino al giorno dopo.
Il PRA è più veloce ed efficiente. Oltretutto, si paga direttamente allo sportello e, quindi, non bisogna fare la fila in posta. Il fatto è che negli uffici pubblici non sei solo. Devi fare la fila e la pratica devi compilarla, correttamente, da solo.
In agenzia, invece, se ne occupano loro e la pratica ti viene effettivamente consegnata in tempo reale.

"Io cerco le curve anche nei rettilinei" Tonino Guerra
superta
Inviato: mercoledì 19 gennaio 2011 09:22:31


Iscritto: 18/09/2010
Originariamente inviato da Wormbike
Originariamente inviato da superta
Mi sto un pò confondendo!!!
Quindi in poche parole posso andare con il venditore direttamente al PRA e sbrigare la pratica al posto di mio padre?
Oppure devo farmi fare qualche delega?

Ah naturalmente come ho scritto nel primo post a me interessare spendere il meno possibile quindi non voglio ricorrere all'aiuto di agenzie ecc ecc.


In poche parole, si.
Non serve la firma di tuo padre nè la sua presenza, nè una delega (anche perchè la vendita la fa materialmente il venditore). Bastano le fotocopie dei documenti (in corso di validità). Carta d'identita o patente, e codice fiscale.
Chiariamoci: la motorizzazione c'è solo nei capoluoghi di provincia, così come il Pubblico Registro Automobilistico. Se la moto la devi prendere in un posto che non è capoluogo, devi per forza andare in un'agenzia. Comunque, la spesa è quella prospettata da nicola66 senza commissioni. Con un'agenzia spendi dai 40 ai 60 euro in più.
Se ti sarà possibile andare in motorizzazione o al PRA, ti consiglio di andare prima a ritirare i moduli da compilare, che andranno compilati in ogni sua parte. Vanno quindi pagati i bollettini postali che ti verranno forniti con la modulistica e dovrai portare con te una marca da bollo da 14,62 euro.
Volendo, puoi velocizzare la cosa spedendo al venditore le fotocopie dei documenti di tuo padre, chiedendogli di andare a fare l'atto di vendita anche presso qualsiasi ufficio anagrafe del comune. Però, il retro del C.d.P. dovrà essere comunque compilato prima.
Insomma, puoi di sicuro cavartela da solo e tornartene con tutti i documenti, ma devi organizzarti bene.

Originariamente inviato da nicola66

Sul tempo reale della Motorizzazione se vuoi scommettiamo.


Io intendo tempo reale per "in mattinata".
Quattro anni fa presentavo le pratiche alle 10 ed alle 12/12,30 le ritiravo. All'epoca, gli uffici di Cosenza li sbrigavano in blocchi, dando la precedenza ai privati (io ero agenzia "non - s.t.a." e dovevo aspettare un pò di più). Non credo che le cose siano peggiorate. Ovviamente è preferibile sbrigare la faccenda entro le 10 di mattina, perchè si può rischiare che ti rimandino al giorno dopo.
Il PRA è più veloce ed efficiente. Oltretutto, si paga direttamente allo sportello e, quindi, non bisogna fare la fila in posta. Il fatto è che negli uffici pubblici non sei solo. Devi fare la fila e la pratica devi compilarla, correttamente, da solo.
In agenzia, invece, se ne occupano loro e la pratica ti viene effettivamente consegnata in tempo reale.


Ok grazie mille, tanto ho a disposizione 8 giorni di tempo e se il venditore mi presta un pò del suo tempo penso che nel giro di 1 giorno riusciamo a fare tutto =)
I moduli da compilare su trovano anche online sul sito dell'ACI?
Ho visto che ci stanno un pò di moduli, quale dovrei scaricare? (sempre se sono quelli giusti)
Cmq grazie per la vostra disponibilità
superta
Inviato: mercoledì 19 gennaio 2011 13:21:09


Iscritto: 18/09/2010
Scusatemi, nella delega cosa devo scrivere?
Avete qualche bozza da girarmi?
Wormbike
Inviato: giovedì 20 gennaio 2011 01:01:25



Iscritto: 13/06/2008
Locazione: RC
Non credo che accettino la pratica con le copie dei moduli. Ritirali alla motorizzazione più vicina, insieme ai bollettini dei versamenti.

"Io cerco le curve anche nei rettilinei" Tonino Guerra
Sciuri1998
Inviato: domenica 24 luglio 2011 21:03:45


Iscritto: 03/07/2011
Scusate ragazzi io mi trovo nella situazione opposta, cioè sto vendendo la moto che è in comproprietà con mia madre ma lei è a 1000 km di distanza, per la convalida della firma come faccio? sia io che lei dobbiamo andare dal notaio da 2 posti differenti?
Utenti che sfogliano l'Argomento
Guest


Vai a
Tu NON puoi inviare nuovi argomenti in questo forum.
Tu NON puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.