Benvenuto, Ospite Ricerca | Argomenti attivi

Moto 2WD Opzioni · Visualizza
Daniel 86
Inviato: giovedì 4 giugno 2009 14:50:38



Iscritto: 22/08/2007
Locazione: PE
Che ne penzate di sto articolo che c'é in prima pagina?

http://www.moto.it/focus/focus01.asp?ID=484

Una moto a 2 ruote motrici, nn sarebbe male, vedendo anke i risultati, nn solo per la velocità in pista, ma anke per la sicurezza in strada, magari un concetto da applicare alle moto di tutti i giorni, insomma quelle più usate anke per fare la spesa.... Angel

Sono curioso di sentire la vostra opinione Angel Ciao

SE SEI INCERTO TIENI APERTO... SALUTI IN PIEGA A TUTTI !!!

Chiedo scusa ad Xfred da cui ho preso l'idea......

BY Argo16

Daniel 86: la sua Ducati – guai a chi tocca il marchio! – è la sua vita. Pare abbia contattato un luminare di cardiologia per farsi sostituire le valvole atriali del cuore con valvole desmotroniche, tutto a beneficio dell’erogazione.

DUCATI SBK WORLD CHAMPION 2009


Allievo Kapra
LeoSiba
Inviato: giovedì 4 giugno 2009 14:54:43



Iscritto: 25/10/2008
Locazione: Bologna
boh...se 6 su un fondo scivoloso e accelerando sgommi anche con l'anteriore...oltre al fatto che immagino sia delicato il sistema x la trazione...dopo una caduta sarebbe da buttare, poi nn so...

Quando un uomo con la moto incontra un uomo con la paletta, l'uomo con la moto è un uomo sfigato
bocho
Inviato: giovedì 4 giugno 2009 15:00:08



Iscritto: 30/07/2008
Locazione: La Marca TV
Testato nel 2000 e poi più sentito nominare!Anxious



The really best outsider!!

Al momento sono quì per ricordarvi che a volte non ci vedono!!!
Daniel 86
Inviato: giovedì 4 giugno 2009 15:07:03



Iscritto: 22/08/2007
Locazione: PE
Originariamente inviato da LeoSiba
boh...se 6 su un fondo scivoloso e accelerando sgommi anche con l'anteriore...oltre al fatto che immagino sia delicato il sistema x la trazione...dopo una caduta sarebbe da buttare, poi nn so...


L'anteriore nn ha un vero e proprio motore, o una sorta di albero di trasmissione, ma una pompa idraulica, che spinge l'olio in una specia di turbina, essa fa camminare la ruota anteriore, quindi da quello che si evince, lo slittamento nn dovrebe esserci, in quanto nn dovrebbe avere la forza di far slittare la ruota...... ( almeno questo ho capito) Angel però sulla prova in pista bagnata, addirittura va 5 s più veloce di una moto normale Angel

SE SEI INCERTO TIENI APERTO... SALUTI IN PIEGA A TUTTI !!!

Chiedo scusa ad Xfred da cui ho preso l'idea......

BY Argo16

Daniel 86: la sua Ducati – guai a chi tocca il marchio! – è la sua vita. Pare abbia contattato un luminare di cardiologia per farsi sostituire le valvole atriali del cuore con valvole desmotroniche, tutto a beneficio dell’erogazione.

DUCATI SBK WORLD CHAMPION 2009


Allievo Kapra
Rolling-Stoner xxx
Inviato: giovedì 4 giugno 2009 16:03:41



Iscritto: 16/06/2007
Locazione: BN
io adoro la trazione posteriore e poi è sempre un sistema ibrido cioè non una vera trazione integrale...cmq ricordo la tt600 2wd ma aveva una specie di catena davanti..Anxious



Italians do it BETTER!!!
Daniel 86
Inviato: giovedì 4 giugno 2009 18:28:29



Iscritto: 22/08/2007
Locazione: PE
Originariamente inviato da Rolling-Stoner xxx
io adoro la trazione posteriore e poi è sempre un sistema ibrido cioè non una vera trazione integrale...cmq ricordo la tt600 2wd ma aveva una specie di catena davanti..Anxious


In questo caso qui la catena nn c'é , cmq nn c'ho presente la TT600 2 WD quindi nn so neanke se li c'é o no la catena Angel

Cmq 1 a favore Angel
1 contro Angel

Alla fine tiriamo le somme e vediamo di creare qualcosa da inviare a Yamaha per far produrre o meno sta cosa..... Almeno ci proviamo Angel

SE SEI INCERTO TIENI APERTO... SALUTI IN PIEGA A TUTTI !!!

Chiedo scusa ad Xfred da cui ho preso l'idea......

BY Argo16

Daniel 86: la sua Ducati – guai a chi tocca il marchio! – è la sua vita. Pare abbia contattato un luminare di cardiologia per farsi sostituire le valvole atriali del cuore con valvole desmotroniche, tutto a beneficio dell’erogazione.

DUCATI SBK WORLD CHAMPION 2009


Allievo Kapra
bocho
Inviato: giovedì 4 giugno 2009 20:24:56



Iscritto: 30/07/2008
Locazione: La Marca TV
Anche il K è stato canibalizzato........



The really best outsider!!

Al momento sono quì per ricordarvi che a volte non ci vedono!!!
LeoSiba
Inviato: giovedì 4 giugno 2009 22:16:49



Iscritto: 25/10/2008
Locazione: Bologna
esteticamente cmq la trazione anteriore è mostruosa...tanto vale montare i cerchioni di ghisa...e cmq x aumentare la resa del 15%...nn so se il gioco valga la candela...

Quando un uomo con la moto incontra un uomo con la paletta, l'uomo con la moto è un uomo sfigato
Daniel 86
Inviato: venerdì 5 giugno 2009 15:05:45



Iscritto: 22/08/2007
Locazione: PE
Originariamente inviato da LeoSiba
esteticamente cmq la trazione anteriore è mostruosa...tanto vale montare i cerchioni di ghisa...e cmq x aumentare la resa del 15%...nn so se il gioco valga la candela...


Nn l'ho capita sta cosa dell'estetica Think

SE SEI INCERTO TIENI APERTO... SALUTI IN PIEGA A TUTTI !!!

Chiedo scusa ad Xfred da cui ho preso l'idea......

BY Argo16

Daniel 86: la sua Ducati – guai a chi tocca il marchio! – è la sua vita. Pare abbia contattato un luminare di cardiologia per farsi sostituire le valvole atriali del cuore con valvole desmotroniche, tutto a beneficio dell’erogazione.

DUCATI SBK WORLD CHAMPION 2009


Allievo Kapra
Teolio
Inviato: giovedì 19 febbraio 2015 19:30:24



Iscritto: 26/12/2014
Locazione: In punta ad un colle
mado' questa non la sapevo...moto a trazione integrale...penso che i fuoristradisti che praticano enduro estremo nella fanghiglia , con questa soluzione sbaraglierebbero i concorrenti......

Il rumore deve venire dal motore non dalla marmitta..
E quando vai forte , assicurati che il tuo angelo custode riesca a starti dietro..
doc elektro
Inviato: giovedì 19 febbraio 2015 20:46:11



Iscritto: 10/02/2011
Locazione: 13 km dalle sorgenti del po
Possibile che nessuno non abbia ancora pensato a una trasmissione elettrica del movimento? Un motore nel mozzo davanti e uno in quello dietro,ovviamente asincroni in corrente alternata. Niente motori a spazzole da "diversamente maschi" .
Il motore genera solo la corrente e con una leva sul serbatoio (come le vecchie WLA) fai la commutazione dei poli e la stella-triangolo. Con il gas accelleri e rallenti il motore termico che fa girare il generatore. 4 marce "elettriche" e una coppia con cui trainare un 18 ruote.
Il problema sarebbe il peso.
Ci avevano pensato gli italiani
http://it.wikipedia.org/wiki/Trazione_trifase

Sulle mie moto i marchi pirelli,agv,dainese e brembo NON SONO AMMESSI

radiofaidate: canzone della settimana : luisella guidetti - le bigotte
enrico.64
Inviato: giovedì 19 febbraio 2015 21:42:43



Iscritto: 30/01/2014
Locazione: basiglio (mi)
Come già detto sopra, Yamaha da più di un decennio prova questa soluzione e pure Ktm ha fatto già qualcosa. Però le competizioni fuoristrada sono rimaste appannaggio di moto tradizionali, proprio nel settore dove si può pensare che una 2WD abbia dei vantaggi (come succede per il 4WD nelle auto), e lo stesso anche su asfalto.

Perchè allora non provare con gli scooters?
Per il loro uso prettamente cittadino, spesso con asfalto scivoloso, potrebbero trovarne giovamento più delle moto, che, a quanto pare, ne possono fare a meno (Cairoli e Rossi, per ora, solo 1WD).
Magari, per iniziare, con il mozzo motore elettrico di Doc davanti, e una propulsione tradizionale al posteriore. Potrebbe funzionare in diverse maniere; 2WD, solo davanti o solo dietro, un po' come succede già su alcune auto. Naturalmente, in decelerazione, le batterie (che su uno scooter non rompono così tanto) si ricaricherebbero.
Questo sistema, ancora meglio potrebbe adattarsi ai tricicli (mp3 ecc.), per i quali si potrebbe anche provare la sola trazione anteriore.ti offro un drink

Piaggio, datti da fare, o qualche cinese di buona volontà ci legge e ti batte sul tempo.banana ciao





"Chi non si aspetta l'inaspettato, non troverà la verità".
otto
Inviato: venerdì 20 febbraio 2015 01:14:17



Iscritto: 16/05/2008
Locazione: Milano
per l'off sembrerebbe la strada ideale ma in realtà la moto viene ad appesantirsi - mi riferisco ai sistemi tradizionali e non a quello suggerito da Doc - e per noi ogni etto è importante, figuriamoci diversi chili

esistono kit che trasformano ogni moto in 2wd ma sono cose americane, non so se mi spiego...

un yamaha 2wd ha partecipato a qualche Dakar ma poi il progetto è stato abbandonato

considera poi che in off la ruota anteriore tocca terra molto meno di quanto si immagini

ciao

mi è rimasto del gas nel sangue e non so come smaltirlo... e adesso mi sta tornando la scimmia
ais cafais
Inviato: venerdì 20 febbraio 2015 13:26:58



Iscritto: 22/07/2013
Locazione: Roma
Originariamente inviato da otto


considera poi che in off la ruota anteriore tocca terra molto meno di quanto si immagini

ciao


Esatto , bisognerebbe montare come sulle 4wd , una specie di differenziale autobloccante che quando l'anteriore perde aderenza porti la trazione solo al posteriore , perché immagino che se la ruota perde aderenza salirebbe di giri e nel ricadere scaricherebbe la potenza immediatamente .......no buono

Almeno secondo mebrindisi

" Quanno se scherza bisogna esse seri ". A.Sordi
otto
Inviato: venerdì 20 febbraio 2015 14:57:32



Iscritto: 16/05/2008
Locazione: Milano
assolutamente sì, anzi qui un autobloccante sarebbe il minimo indispensabile perché, se in auto può capitare che una ruota giri a vuoto interrompendo la trazione, parliamo del 25% della trazione disponibile; invece qui, essendo le ruote solo due, se una va a vuoto rappresenta una perdita del 50%

in certe occasioni potrebbe anche essere utile una ruota anteriore che tira ma penso solo su terreni uniformi, con poca pendenza e con un buon livello di aderenza: sarebbe da provare

mi è rimasto del gas nel sangue e non so come smaltirlo... e adesso mi sta tornando la scimmia
enrico.64
Inviato: venerdì 20 febbraio 2015 15:20:13



Iscritto: 30/01/2014
Locazione: basiglio (mi)
La Yamaha 2WD TT600 R di 15 anni fa, prevedeva il trasferimento di coppia all'anteriore in caso di slittamento del posteriore. Questa è la situazione più interessante perchè quando la ruota anteriore "galleggia" senza copiare il terreno, la posteriore è in trazione e quindi non trasferisce coppia inutile davanti. Se il posteriore invece slitta, la moto si abbassa all'anteriore e questo inizia a tirare.
Ne parlano qui:
http://www.yamaha-motor.eu/designcafe/it/about-bikes/off-road/index.aspx?view=article&id=441271

ti offro un drink






"Chi non si aspetta l'inaspettato, non troverà la verità".
otto
Inviato: venerdì 20 febbraio 2015 17:24:18



Iscritto: 16/05/2008
Locazione: Milano
è uno dei vari "accrocchi" che, per questioni commerciali o di immagine, sono stati abbandonati

chissà come si sarebbe evoluto se avessero insistito e se altre case avessero dato il proprio contributo; mi sa che non lo sapremo mai

poi boh può darsi che in futuro qualcuno adotti il D2S "Doc-2WD-System" e ci sia un ulteriore sviluppo

capellone

mi è rimasto del gas nel sangue e non so come smaltirlo... e adesso mi sta tornando la scimmia
ais cafais
Inviato: venerdì 20 febbraio 2015 19:14:19



Iscritto: 22/07/2013
Locazione: Roma
..Tra le varie considerazioni sul 2wd per l'off road bisogna citare la problematica dell'aumento di peso all'avantreno , dovuto ai meccanismi e se vogliamo alla parte gestione elettronica.

Ma se nell'uso agonistico non c'è traccia .credo forse solo come prototipo .....anche in moto Gp zero mai viste sia per l'ovvio motivo citato sopra , sarebbe l'uovo di colombo tipo per la gestione della poderosa e indomabile Ducati Gp..

Rimarrà come la Bimota tesi bella .....ma quanti comprerebbero una moto laboratorio per un uso quotidiano??

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


La Bimota Tesi è una serie di motociclette prodotte dalla casa costruttrice italiana Bimota. Il prototipo fu sviluppato nel 1983, ma bisogna attendere il 1990 per poter vedere la commercializzazione della versione omologata per l'uso stradale: Tesi 1/D. La Tesi 2/D, frutto del lavoro di un preparatore italiano che l'aveva realizzata in proprio (Vyrus 984 C³ 4V), continua la serie interrotta nel 1994, seguita nel 2007 dalla Tesi 3/D, con la quale tale progetto è arrivato ai giorni nostri.

A parte i prototipi e un modello da competizione, tutte le Tesi commercializzate sono equipaggiate con motori bicilindrici a L di produzione Ducati. La principale innovazione della Bimota Tesi è la presenza di un forcellone anteriore dotato di sistema di sterzo nel mozzo ruota al posto della classica forcella telescopica. Il principio di funzionamento di tale sistema si prefigge di separare la funzione di "sterzo" da quella di "sospensione" (interdipendenti nella forcella) e di ridurre drasticamente l'effetto di "affondamento" della classica forcella in frenata fin quasi ad annullarlo e contribuire a mantenere una migliore stabilità della moto e tenuta di strada.




" Quanno se scherza bisogna esse seri ". A.Sordi
otto
Inviato: venerdì 20 febbraio 2015 22:36:40



Iscritto: 16/05/2008
Locazione: Milano
Originariamente inviato da ais cafais
..Tra le varie considerazioni sul 2wd per l'off road bisogna citare la problematica dell'aumento di peso all'avantreno , dovuto ai meccanismi e se vogliamo alla parte gestione elettronica.


sì infatti, è la prima riflessione che ho fatto sull'argomento

facciamo di tutto per perdere qualche etto...

capellone ciao

mi è rimasto del gas nel sangue e non so come smaltirlo... e adesso mi sta tornando la scimmia
Teolio
Inviato: venerdì 20 febbraio 2015 23:23:05



Iscritto: 26/12/2014
Locazione: In punta ad un colle
Originariamente inviato da otto
Originariamente inviato da ais cafais
..Tra le varie considerazioni sul 2wd per l'off road bisogna citare la problematica dell'aumento di peso all'avantreno , dovuto ai meccanismi e se vogliamo alla parte gestione elettronica.


sì infatti, è la prima riflessione che ho fatto sull'argomento

facciamo di tutto per perdere qualche etto...

capellone ciao


mah sui trial , pagano fior di quatrini per comprare moto con qualche grammo in meno , poi....... mangia

Il rumore deve venire dal motore non dalla marmitta..
E quando vai forte , assicurati che il tuo angelo custode riesca a starti dietro..
Utenti che sfogliano l'Argomento
Guest


Vai a
Tu NON puoi inviare nuovi argomenti in questo forum.
Tu NON puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.