Benvenuto, Ospite Ricerca | Argomenti attivi

Ducati: questa volta non sto zitto! Opzioni · Visualizza
carlo66
Inviato: domenica 26 febbraio 2012 19:53:38



Iscritto: 28/04/2003
Locazione: Meda (MB)
Troy Bayliss chiede di partecipare come wild card alla prima gara della stagione a casa propria, gli viene data da Ducati l'autorizzazione a correre, questo vecchietto d'acciaio si prepara come un forsennato per 3 mesi, e una settimana prima della gara la Ducati, a cui lui ha davvero dato tanto, gli nega l'autorizzazione?

Non posso scrivere quello che penso perchè verrei bannato a vita, ma nella testa ho solo pesantissimi insulti nei confronti della casa di Borgo Panigale, se poi ripenso al trattamento che il team Altea aveva ricevuto a fine stagione scorsa (solo una lunghissima trattativa ha consentito al campione del mondo di guidare ancora la 1198) non posso che augurare all'italico marchio di prenderle di santa ragione dall'Aprilia per tutta la stagione, anche se mi dispiace davvero tanto per Checa e Bevilacqua.

Capirei negare l'autorizzazione a Rossi, che in caso di caduta metterebbe a rischio l'altro mondiale, ma negarla a Troy è stata una bastardata di tutto rispetto.


Amici ducatisti non me ne vogliate, ma questa non mi va proprio giù!

... non esiste modo migliore per vivere il tempo che ci è concesso ... e se ancora non lo avete capito ... beh, lasciate perdere, non lo capirete mai !
Motociclisti ... strana, meravigliosa gente!
diaavel
Inviato: domenica 26 febbraio 2012 20:11:25



Iscritto: 24/04/2011
Locazione: ITALIA
carlo,non perche' siamo amici,ma ti do pienamente ragione.
ho appreso questa notizia oggi e non ne sapevo niente che troy doveva correre oggi.
spero, ripeto,spero che non sia dovuto a ducati direttamente che sia stata motivata o costretta a fare questa scelta,altrimenti VERGOGNA DUCATI.
se qualcuno sa qualcosa di certo faccia sapere.

Bonalex/Jabba ha detto:
E le paure altrui spesso ti salvano la vita, se sei così umile da tenerle in considerazione.
fender
Inviato: domenica 26 febbraio 2012 20:12:33



Iscritto: 03/09/2001
Locazione: MI
Quando lo hanno visto in forma smagliante, hanno temuto che desse una gran paga agli attuali piloti, compreso il campione in carica.....
Io lo ho saputo solo oggi guardando le gare.

boh

"Spero, in ogni mio intervento, di non risultare troppo perentorio, al fine di evitare altre, assurde,sospensioni.
E spero di poter continuare a dire la mia opinione, senza che qualcuno pensi che ogni mia riflessione, voglia essere un attacco ad altri!
Spero dio poter "scrivere in pace", cosi' come ritengo di "vivere in pace"


RedAce
Inviato: domenica 26 febbraio 2012 20:37:46



Iscritto: 02/07/2004
Locazione: Provincia di Ancona
Anche io l'ho saputo guardando le gare. Che peccato, sarebbe stato bellissimo. Tralasciando la più che comprensibike amarezza di Carlo (ti do ragione al 100%), mi chiedo: perché non l'hanno fatto correre secondo voi? Avranno avuto davvero il timore che potesse arrivare davanti a Checa? A me sembra strano, ma se è vero che a pensar male si fa peccato, ma ci si prende sempre...

Tutti noi sappiamo che tra la moto che usiamo sulla strada e quella dei piloti in pista c’è una bella differenza di prestazioni e di guida, però i gesti che facciamo sono quelli e crediamo di provare più o meno la stessa inebriante sensazione di leggerezza, di assenza di peso, quasi di volare. E in fondo al cuore molti di noi sono abbastanza sicuri che su quella moto, naturalmente dopo il necessario tirocinio, riusciremmo a cavarcela. E soprattutto sappiamo che Simoncelli e Dovizioso, Rossi e Capirossi, alla guida della nostra moto farebbero dei numeri pazzeschi. Noi e loro siamo molto simili, parliamo lo stesso linguaggio. E tutti amiamo la moto. - Nico Cereghini
diaavel
Inviato: domenica 26 febbraio 2012 20:48:09



Iscritto: 24/04/2011
Locazione: ITALIA
Originariamente inviato da RedAce
Anche io l'ho saputo guardando le gare. Che peccato, sarebbe stato bellissimo. Tralasciando la più che comprensibike amarezza di Carlo (ti do ragione al 100%), mi chiedo: perché non l'hanno fatto correre secondo voi? Avranno avuto davvero il timore che potesse arrivare davanti a Checa? A me sembra strano, ma se è vero che a pensar male si fa peccato, ma ci si prende sempre...


mah,guarda non lo saprei dare una risposta,sono basito,spero che non centri direttamente ducati altrimentitafazzi

magari sono stati i piloti ducati,anche se mi fa strano,o magari e' stato il capo di checa,che ne so,faccio supposizioni.
o la cosa che spero e' che sia stata la mancanza di qualcosa di burocratico,che non ha permesso a troy di scendere in pista.
ma la moto chi gliela forniva?come funziona?ne sapete qualcosa,era una squadra privata o ufficiale ducati?

Bonalex/Jabba ha detto:
E le paure altrui spesso ti salvano la vita, se sei così umile da tenerle in considerazione.
RedAce
Inviato: domenica 26 febbraio 2012 22:05:27



Iscritto: 02/07/2004
Locazione: Provincia di Ancona
Il team sarebbe stato l'Effenbert Liberty Racing.

Certo che rivedere Re Troy in pista sarebbe stato bellissimo...

Tutti noi sappiamo che tra la moto che usiamo sulla strada e quella dei piloti in pista c’è una bella differenza di prestazioni e di guida, però i gesti che facciamo sono quelli e crediamo di provare più o meno la stessa inebriante sensazione di leggerezza, di assenza di peso, quasi di volare. E in fondo al cuore molti di noi sono abbastanza sicuri che su quella moto, naturalmente dopo il necessario tirocinio, riusciremmo a cavarcela. E soprattutto sappiamo che Simoncelli e Dovizioso, Rossi e Capirossi, alla guida della nostra moto farebbero dei numeri pazzeschi. Noi e loro siamo molto simili, parliamo lo stesso linguaggio. E tutti amiamo la moto. - Nico Cereghini
carlo66
Inviato: lunedì 27 febbraio 2012 06:40:58



Iscritto: 28/04/2003
Locazione: Meda (MB)
Mi rifiuto di credere che sia stata una ragione economica, un uomo come Troy la moto se la sarebbe portata da casa pur di correre, ne sono certo.
Credo di più che Troy - dopo i test invernali - faccia ancora paura a molti, e se a 40 anni passati chiedi ancora di poter correre dopo varie stagioni di inattività agonistica, vuol dire che ha ancora la fame di vittorie di un ragazzino, e vederlo sbeffeggiare in pista gli attuali leader di categoria non sarebbe stato produttivo per l'ambiente.

Con tutto il rispetto che ho nei confronti di qualunque pilota, sia esso un campione del mondo o uno qualunque dei gregari, ma per me il numero uno resta ancora Troy e mi sarebbe davvero piaciuto rivederlo in pista fare a sportellate

... non esiste modo migliore per vivere il tempo che ci è concesso ... e se ancora non lo avete capito ... beh, lasciate perdere, non lo capirete mai !
Motociclisti ... strana, meravigliosa gente!
icaro
Inviato: lunedì 27 febbraio 2012 09:48:04



Iscritto: 07/05/2008
Locazione: Vimercate
ho saputo di questa cosa solo ora dato che ieri non ho potuto vedere le gare: ma un pò di riconoscimento per questo campione che ha contribuito a fare grande la Ducati in SBK non sarebbe stato un bel gesto? che davvero non l'abbiano fatto gareggiare per paura che le suonasse a tutti?
spero che invece siano stati motivi legati a cose esterne alla Ducati, tipo sponsor, impegni vari ecc.
Forse se avesse gareggiato non avrebbe dato "fastidio" a chi lottava per la vittori a(da signore come è) e si sarebbe lasciato superare senza ostacolare nessuno ...
carlo66
Inviato: lunedì 27 febbraio 2012 10:28:27



Iscritto: 28/04/2003
Locazione: Meda (MB)
Originariamente inviato da icaro
Forse se avesse gareggiato non avrebbe dato "fastidio" a chi lottava per la vittori a(da signore come è) e si sarebbe lasciato superare senza ostacolare nessuno ...


Troy è sicuramente un signore, ma lasciarsi superare EH EH EH ... non credo proprio ... è un pilota e quando si chiude la visiera caricaaa

... non esiste modo migliore per vivere il tempo che ci è concesso ... e se ancora non lo avete capito ... beh, lasciate perdere, non lo capirete mai !
Motociclisti ... strana, meravigliosa gente!
roby1098
Inviato: lunedì 27 febbraio 2012 11:29:12



Iscritto: 28/01/2008
Locazione: SP
non riesco proprio a capire questa politica della ducati, non fanno il campionato in via ufficiale (ed il campionato in questione è sempre stato il baluardo del marchio), poi vogliono vendere come una qualsiasi fabbrica di tostapane, ora non fanno correre il pilota che più di ogni altro li rappresenta e rappresenta lo stile ducati, le moto costano sempre più care.... non è che ce la stanno mettendo tutta per fallire? perchè a me non mi sembrano proprio scelte furbissime....

GUIDA LA TUA MOTO COME SE L'AVESSI APPENA RUBATA!!!
fender
Inviato: lunedì 27 febbraio 2012 11:46:28



Iscritto: 03/09/2001
Locazione: MI
Originariamente inviato da roby1098
non riesco proprio a capire questa politica della ducati, non fanno il campionato in via ufficiale (ed il campionato in questione è sempre stato il baluardo del marchio), poi vogliono vendere come una qualsiasi fabbrica di tostapane, ora non fanno correre il pilota che più di ogni altro li rappresenta e rappresenta lo stile ducati, le moto costano sempre più care.... non è che ce la stanno mettendo tutta per fallire? perchè a me non mi sembrano proprio scelte furbissime....


Fallire no, ma l'attuale proprieta' la sta vendendo.

"Spero, in ogni mio intervento, di non risultare troppo perentorio, al fine di evitare altre, assurde,sospensioni.
E spero di poter continuare a dire la mia opinione, senza che qualcuno pensi che ogni mia riflessione, voglia essere un attacco ad altri!
Spero dio poter "scrivere in pace", cosi' come ritengo di "vivere in pace"


Train/Train
Inviato: lunedì 27 febbraio 2012 11:48:42



Iscritto: 30/09/2011
Locazione: Bovisio-Masciago (MB)
Originariamente inviato da roby1098
perchè a me non mi sembrano proprio scelte furbissime....


quoto.
farlo correre avrebbe rinnovato il lustro.
chi potrebbe essere contrario in ducati però?

per me è successo qualcosa di ''esterno''


Poi sei in un curvone a 160 e pensi di andare forte.....quando un goldwing ti svernicia col baule a un cm da terra
icaro
Inviato: lunedì 27 febbraio 2012 12:02:13



Iscritto: 07/05/2008
Locazione: Vimercate
Originariamente inviato da carlo66
Originariamente inviato da icaro
Forse se avesse gareggiato non avrebbe dato "fastidio" a chi lottava per la vittoria (da signore come è) e si sarebbe lasciato superare senza ostacolare nessuno ...

Troy è sicuramente un signore, ma lasciarsi superare EH EH EH ... non credo proprio ... è un pilota e quando si chiude la visiera caricaaa

hai ragione Carlo, quando uno come lui abbassa la visiera, anche con tutte le buone intenzioni che può aver avuto prima, la bestiola che c'è dentro tende ad uscire e allora ... trofeo
reka
Inviato: lunedì 27 febbraio 2012 12:16:04



Iscritto: 18/10/2002
Locazione: MB
non era stata smentita la cosa? boh

firmato il reka
carlo66
Inviato: lunedì 27 febbraio 2012 12:23:19



Iscritto: 28/04/2003
Locazione: Meda (MB)
Originariamente inviato da reka
non era stata smentita la cosa? boh


era stato smentito un suo ritorno come pilota dell'intero campionato, ma la possibilità di un ritorno da wild card sembrava sempre più prossima, ma da ieri ... boh

... non esiste modo migliore per vivere il tempo che ci è concesso ... e se ancora non lo avete capito ... beh, lasciate perdere, non lo capirete mai !
Motociclisti ... strana, meravigliosa gente!
RedAce
Inviato: lunedì 27 febbraio 2012 12:45:08



Iscritto: 02/07/2004
Locazione: Provincia di Ancona
Non ha corso non perché Ducati gliel'abbia impedito, ma per "motivi politici". Che per me è dire la stessa cosa.

"Ciao Ragazzi, vorrei chiarire alcune cose, Ducati non mi ha fermato dal fare la wild card a Phillip Island e a Imola, è una cosa possibile da fare ma ci sono scelte politiche dietro, è per questo che ho deciso di mollare."

Fonte: http://www.motoblog.it/post/35935/troy-bayliss-placa-la-polemica-nessuno-stop-da-ducati-ho-mollato-io

Tutti noi sappiamo che tra la moto che usiamo sulla strada e quella dei piloti in pista c’è una bella differenza di prestazioni e di guida, però i gesti che facciamo sono quelli e crediamo di provare più o meno la stessa inebriante sensazione di leggerezza, di assenza di peso, quasi di volare. E in fondo al cuore molti di noi sono abbastanza sicuri che su quella moto, naturalmente dopo il necessario tirocinio, riusciremmo a cavarcela. E soprattutto sappiamo che Simoncelli e Dovizioso, Rossi e Capirossi, alla guida della nostra moto farebbero dei numeri pazzeschi. Noi e loro siamo molto simili, parliamo lo stesso linguaggio. E tutti amiamo la moto. - Nico Cereghini
bymaxx
Inviato: martedì 28 febbraio 2012 12:26:21



Iscritto: 24/02/2009
Locazione: vigevano
Ducati......................smobilitazione morale
DesmoLuca27
Inviato: venerdì 2 marzo 2012 22:49:49



Iscritto: 30/08/2008
Locazione: Pianura Padana
Sapevo che avrebbe corso con una moto messa a disposizione dal team Effenbert Liberty Racing, apprendo da voi questa brutta notizia di mancato rispetto verso IL campione.
Ducati si dovrebbe vergognare!!!...dovrebbe ringraziare di avere ancora un pilota così che fa queste richieste.

Avranno avuto veramente paura che le desse di santa ragione a tutti.


Troy quando vuoi il mio s4rs è a tua disposizione :mi inchino avanti a lei
Utenti che sfogliano l'Argomento
Guest


Vai a
Tu NON puoi inviare nuovi argomenti in questo forum.
Tu NON puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.