MotoE

Presentato il Team Trentino Gresini MotoE

- Il team di Gresini che disputerà il Mondiale MotoE è stato presentato oggi a Trento

E' la prima presentazione di un team MotoE, e l'aria che si respira è quella del primo giorno di scuola. E' tutto nuovo e tutto ugualmente un po' famigliare. Cambia il mezzo e tante sono le cose ancora da scoprire, ma l'obiettivo rimane quello di correre, migliorare e vincere. Una nuova sfida, che è l'ennesimo rinnovarsi per la famiglia Gresini e l'ennesima sfida raccolta da Fausto. Una sfida che lo vede però a fianco di un nuovo partner: il Trentino. Un fidanzamento bellissimo tra una delle regioni più green d'Italia e la benzina nel sangue dei romagnoli. Un amore impossibile - e quindi perfetto - perché porta l'innovazione tecnologica e il rigore dei numeri a sposarsi con la passione per le competizioni e i motori. E' un'unione resa possibile dalla MotoE che, per nascita, porta con sè i valori di futuro, zero emissioni ed eccellenza tecnologia, e li sposa con la velocità e le competizioni.
 

«Questa partnership è un ulteriore passaggio per riconfermare le scelte sostenibili - spiega Ugo Rossi, Presidente della Provincia autonoma di Trento -, in particolare sul piano della mobilità, attuate dalla Provincia autonoma di Trento, ma è soprattutto una grande opportunità di visibilità internazionale alla luce dell’elevato interesse mediatico che la nuova categoria della MotoGP sta già suscitando. Noi siamo del nord, e un po' freddini. Avevamo bisogno di qualcuno che trasmettesse un'immagine di noi un po' più frizzante e... romagnola».

 

«Siamo il primo team a presentarci - ha continuato Fausto Gresini - e credo non ci possa essere scenario migliore della provincia di Trento. È un progetto nuovissimo, e sono orgoglioso di farne parte e di farlo dall’anno zero. L’ecologia è un punto fondamentale per il nostro presente e futuro. Come Gresini Racing noi siamo molto attenti a questo aspetto, e vogliamo che questo Campionato cresca e che si consolidi nel futuro. Sarà per tutti una sfida completamente nuova: sono curioso di sapere come sarà questa moto, almeno tanto quanto lo è Matteo Ferrari. È un pilota giovane e veloce, abituato a contesti importanti, e speriamo si adatti a questa moto così diversa».

 

«È una bellissima emozione poter partecipare a questo Campionato del Mondo - ha dichiarato Matteo Ferrari - Sono motivatissimo, anche perché per ovvie ragioni sarò tra i più giovani: è una bella sfida, e un’opportunità importante per tornare nel mondiale con un team così importante come la Gresini Racing. La moto è ancora tutta da scoprire, ma nei primi test di Jerez inizieremo a lavorare. È una grande occasione per me, e farò di tutto per sfruttarla al meglio».
 

Durante la conferenza stampa, svolta nella splendida cornice di Palazzo delle Albere a Trento, è stata svelata la livrea ufficiale del team Trentino Gresini. Una grafica disegnata da Aldo Drudi utilizzando lo standard grafico del Trentino. «Il fine ultimo di comunicare i valori di freschezza ed ecologia è trasmesso benissimo dai colori del Trentino - ha spiegato Drudi - e noi non abbiamo fatto altro che metterli sulla moto».


Il campionato MotoE inizierà il prossimo anno e verranno disputate 6 gare in 5 appuntamenti (Jerez de la Frontera – 5 maggio / Le Mans – 19 maggio/Sachsenring – 7 luglio / Spielberg – 11 agosto / Misano, doppio appuntamento – 15 settembre). Tutti i piloti saliranno in sella a moto uguali fornite da Energica, azienda modenese con DNA da sempre legato al mondo delle competizioni, a due e quattro ruote.

  • Badrobot7, Torino (TO)

    No, mi dispiace ma non seguirò un campionato dove ci sono delle moto che "sanno solo sibilare"! Ho seguito la formula E ..la Formula 1 del futuro! Una noia terrificante: macchine che sibilano, hanno 2 o 3 "marce" ma non si sente nulla.. impossibili i sorpassi perché hanno tutte la stessa potenza! Inoltre i piloti devono gestire "la carica" per non finire a secco prima della fine della gara! No, una moto senza sound di accelerazione e staccata, un sound che riconosci ogni moto (e pilota) a occhi chiusi.. ma, solo un sibilo continuo! Proprio No!
Inserisci il tuo commento