mostra aiuto
Accedi o registrati
televisione

Sky Sport Motori, una stagione con La Rossa, Rossi e Le Rosse

- Presentato questa mattina il palinsesto di Sky Motori. Tante novità per la MotoGP e per la F1. Torna Beltramo e Sanchini promosso al fianco di Meda in cabina di commento
Sky Sport Motori, una stagione con La Rossa, Rossi e Le Rosse

“Quando senti il motore, c’è Sky!” A giudicare dai calendari MotoGP e F1, l’affermazione di Guido Meda - vice direttore Sky Sport e capo della redazione Motori - non si allontana tanto dalla verità. La stagione Sky Motori offrirà ai suoi abbonati più di 1.000 ore di diretta su due canali dedicati che garantiranno una copertura live totale durante i week end di gare, oltre che ai programmi di analisi e approfondimento. Quella 2016 è una stagione che ha tutti gli ingredienti per offrire un grande spettacolo a due e a quattro ruote: "la Rossa, Rossi e le Rosse". Tra la Ferrari, il campione di Tavullia e una Ducati in crescita, gli appassionati di motori hanno di che sognare. Diciotto gare di cui 10 in esclusiva e 8 in chiaro. Le prime quattro tappe del Mondiale saranno riservate solo agli abbonati, mentre i due GP italiani saranno anche in chiaro e in diretta su "Canale 8".

 



La novità più importante nel palinsesto Sky sarà rappresentata dalla seconda voce al fianco di Guido Meda, che non sarà più Capirossi, ma Mauro Sanchini. Il simpatico commentatore della Moto2 e della Moto3 andrà dunque ad affiancare Meda, ma senza rinunciare alla cronaca della Moto3 insieme a Zoran Filicic. Al suo posto in Moto2 ci sarà niente di meno che un campione del mondo: Roberto Locatelli, iridato 125 nel 2.000. Dai box, come sempre, Sandro Donato Grosso e Marco Selvetti.

Nel 2016 su Sky potremo ritrovare anche Paolo Beltramo, che curerà una nuova rubrica dedicata ai grandi del passato e alla storia della MotoGP, con gli aneddoti frutto di 40 di esperienza sulle piste di tutto il mondo. Beltramo sarà anche ospite di “Race Anatomy” condotto da Davide Camicioli, con in studio Paolo Lorenzi, Loris Reggiani, Giulio Bernardelle e Carlo Florenzano.
 


Guido Meda

«Sarà una stagione in cui i fantastici quattro saranno sempre i fantastici quattro. Rossi non ha perso smalto, Lorenzo ha già fatto dichiarazioni per mettere in crisi gli altri e una Honda più pronta di quello che ci ha fatto vedere. Unico punto di domanda è la Ducati con i due Andrea un po’ destabilizzati dal ritorno di Stoner.

Dal punto di Vista televisivo noi andiamo avanti e abbiamo aggiunto persone: abbiamo reinglobato Beltramo nel ruolo di opinionista senza zainetto e abbiamo aggiunto Locatelli in Moto2. Abbiamo affilato lo strumento tecnologico che ci permette di affiancare le traiettorie dei piloti in pista e sarà gestito da Sanchini. Riusciremo a dare spiegazioni che interesseranno anche ai piloti».

  • pluto00, Roma (RM)

    bravo Sanchio!!! :)
  • Luca.Luca3588, Milano (MI)

    mia personale opinione, MAI SKY e l'unico che si salva lì è Sanchini
Inserisci il tuo commento