mostra aiuto
Accedi o registrati
Trofei scooter

Polini Italian Cup, 1a prova: Magione

- Al via l'edizione 2017. Vittorie per Tiraferri, Starnone, Birtele, Falardi, Villa e Tortosa
Polini Italian Cup, 1a prova: Magione

È stato l’Autodromo di Magione a ospitare la prima prova del campionato tricolore scooter più qualificato, spettacolare ed equilibrato perché aperto a tutti i vari preparatori. Questa la Polini Italian Cup. Il round di apertura è stato un red carpet celebrativo che ha dato il via a una stagione che sarà appassionante e combattuta, con sei tricolori da assegnare dopo un inverno di lavoro e attesa. Ma la gara di Magione è stata molto di più.

A partire dal numero record di partenti, che hanno sfiorato quota 100, dei quali 36 in gara nella Scooter 70 Evolution Amatori, sino ad arrivare alla velocità di oltre 155 km/h sui due lunghi rettilinei, con appassionanti giochi di scie che hanno reso ancora più coinvolgente lo spettacolo. Una gara dagli alti contenuti agonistici, merito anche del meteo variabile che ha permesso agli specialisti del bagnato di emergere nel finale nelle gare dichiarate "wet". Un mix di colori e piloti animato anche dalle vittorie assolute di giornata di Matteo Tiraferri (Scooter 70 Evo Open), Fabio Starnone (Scooter 100 Big Evo Open), Paolo Birtele (Scooter 70 Evo Amatori SuperSport), Diego Falardi (Scooter 70 Evo Amatori), Stefano Villa (Vespa 135 2T) e Matteo Tortosa (Vespa 185 4T).

Scooter 70 Evolution Open: il ritorno del campione

In Gara-1 parte dalla pole Nicolò Castellini, che si trascina in scia il compagno di squadra Matteo Tiraferri e Daniel Penzo. I tre iniziano subito ad allungare sul gruppo, con Castellini che dopo una serie infinita di sorpassi riesce a prevalere allungando sul duo Penzo-Tiraferri. Castellini domina, davanti a Tiraferri e Penzo.

In Gara-2 Tiraferri parte benissimo sotto la pioggia. Castellini non riesce a essere veloce come al via in Gara-1, facendosi precedere da Penzo, che però commette un errore che lo costringerà a una lunga rimonta. Dal gruppo emerge alla grande l’olandese Sarik Roufs, che guadagna sempre più terreno fino alla vittoria. Mauro Montagna, altro specialista della pioggia, ingaggia uno spettacolare duello con Tiraferri, che riesce ad avere la meglio e chiudere secondo.

Scooter 70 Evolution amatori: lotta di classe

Gara-1 vede scattare davanti a tutti Christian Galbiati, che precede il poleman Mantovani e Falardi. Falardi prova a forzare il ritmo con Galbiati, che si getta all’inseguimento spinto da Mantovani, che però retrocederà. Duelli e giochi di scie in una sfida a quattro tra Galbiati, Falardi, Raccagni e Landucci, fino all’arrivo con vittoria di Falardi su Raccagni e Galbiati.

In Gara-2 partenza fulminea di Galbiati davanti a Landucci e Mantovani. Mantovani attacca, e sorpasso dopo sorpasso si riporta al comando davanti a Falardi, Galbiati e Tessaglia. Dopo numerosi sorpassi, vince Mantovani sul velocissimo Tessaglia e il regolare Galbiati.

Vespa 185 4T: Doppio Tortosa

In Gara-1 parte bene Matteo Tortosa trascinandosi dietro Marco Caddeo, Alessandro Capacci e Cuttitta. Ma è il Campione 2016 Tortosa l’uomo da battere. Il gioco di scie è come sempre fondamentale: Tortosa è il più veloce e va a vincere davanti a Caddeo e Capacci.

In Gara-2 è Caddeo il più rapido, inseguito da Tortosa e Cuttitta. I tre forzano il ritmo con Caddeo che sembra poter agguantare la sua prima vittoria. Tortosa inizia però a recuperare terreno fino a superare Caddeo, centrando la sua prima doppietta stagionale. Terzo un regolare Cuttitta.

Scooter 100 Big Evolution Open: all'ultima staccata

Fabio Starnone parte dalla pole, dando subito vita a un bel confronto con Filippo Corsi e Paolo Gabellini, mentre Julien Vitali perde terreno e deve rimontare dall’ultima posizione. Dopo una serie di sorpassi, Corsi ha la meglio su Starnone, che chiude secondo prendendo un leggero vantaggio fino alla vittoria in solitaria. Terzo Gabellini.

In Gara-2 Corsi parte molto bene davanti ad Alessandro Blando e Fabio Starnone. I tre sono protagonisti delle fasi iniziali e forzano il ritmo. Nel tentativo di superare Starnone Corsi scivola, passando in terza posizione lasciando terreno a Starnone e Blando, mentre Gabellini è ottimo quarto.

Trofeo Vespa 135cc: SuperVilla

In Gara-1 Stefano Villa e Ivan Camera tentano la fuga inseguiti da Cristian Mammi, che tiene il passo. Recupera bene Aaron Larcher, mentre Camera sarà costretto al ritiro. Dal gruppo emerge Gianluigi Scalvini, che in crescendo finirà secondo dietro Villa. In Gara-2 Villa parte ancora bene inseguito da Camera e Scalvini. Nelle prime fasi Camera guida con prudenza, subendo il sorpasso di Scalvini che giro dopo giro recupera secondi importanti a Villa. L’arrivo vedrà transitare Villa in pima posizione davanti a Scalvini e Larcher, che nel finale ha la meglio su Camera.

Scooter 70 AMA Super Sport: Birtele per un punto

In Gara-1 Picciallo è il leader concreto di un gruppo di cui fanno parte anche Lazzoni e Rocco Russo. A metà gara Birtele s’inserisce nella lotta, portandosi in terza posizione dietro a Lazzoni. Benini nel finale sorprende tutti andando a vincere davanti a Picciallo e al neo arrivato Birtele.

In Gara-2 è Tognarelli il più veloce, e tenta subito di imporre il ritmo sotto la pioggia battente. Birtele s’installa in seconda posizione davanti a Luka Koren che però sbaglia e deve ripartire dalle retrovie. Nella mischia s’inserisce Lazzoni, che insieme a Calce prova ad emergere. L’arrivo vedrà svettare Tognarelli davanti a Birtele e Calce.

Magione in pillole

SPEED FACTORY ON TRACK PER L’ASSISTENZA

Forniture ufficiale delle tute in pelle dal 2016, la Speed Factory di Campagna Lupia (VE) dalla gara di Magione ha assicurato un servizio assistenza per i piloti che utilizzano le proprie tute in pelle direttamente sulle piste delle sei prove del campionato 2017. Info line: 041 461014 Andrea.

SCALVINI SULLA VESPA 135 2T POLINI

Grande protagonista del Mondiale Velocità 125 cc. negli anni novanta, Gianluigi Scalvini è tornato in pista con Polini in sella alla Vespa 135 2T ufficiale del Team Polini. Secondo classificato nell’Europeo 1993 della 125 cc, dal 1995 al 2002 Scalvini ha gareggiato nel mondiale della 125 cc, conquistando nel 1999 la sesta posizione finale in campionato con le vittorie nei GP di Valencia e Sud Africa.

STAKANOVISTI PER PASSIONE

Veri stakanovisti lo spagnolo Cristobal Toro Canadillas, l’olandese Sarik Roufs e il veneto Alessandro Paccagnalla. Canadillas è arrivato da Zaragoza per gareggiare nella Scooter 70 Evolution Open. Stessa classe per Roufs, giunto a Magione da Sittard, nei Paesi Bassi, vincendo Gara-2. Paccagnalla è volato in Italia dal Portogallo dove da due anni è impegnato in uno stage professionale in odontoiatria, ed ha gareggiato nella classe Vespa 185 4T.

NUMERI DA PRIMATO  

Hanno sfiorato quota 100 i partecipanti al primo round della stagione: la categoria 70 Scooter Amatori ha visto ben 35 piloti al via, mentre sono stati 18 quelli della Scooter 100 Big Evolution, e 17 quelli della 70 Super Sport. Grande presenza anche quella degli stranieri con 4 sloveni, 2 olandesi e svizzeri e uno spagnolo.

Tecnica

VARIATORE POLINI HI SPEED EVOLUTION R02

Per motori Yamaha Minarelli Orizzontale e Verticale

Polini presenta HI SPEED EVOLUTION R02, il variatore a 6 rulli destinato al mondo dei motori da competizione. Studiato per tutti gli scooter 50 equipaggiati con motore Yamaha Minarelli, assicura partenze da fermo brucianti, e nello stesso tempo eccezionali performance in termini di velocità massima.

IMPORTANTE: questo modello di variatore HI SPEED EVOLUTION R02 è specifico per i motori Yamaha Minarelli, ed è possibile installarlo mantenendo l’uso dell’avviamento elettrico. Il kit comprende la molla di contrasto con carico maggiorato dell’8% completa di Evo Slider, il sistema antitorsione che elimina i problemi di sollecitazione della molla favorendone lo scorrimento. L’asse cromato inoltre è stato maggiorato nel diametro per garantire un perfetto scorrimento e per aumentare la resistenza alla deformazione. Maggiori prestazioni quindi, ma anche minori costi di manutenzione: la migliore lubrificazione della boccola e dello spinotto, la brillantatura delle piste e la qualità del materiale dei rulli consentono maggiore resistenza all’usura, a tutto vantaggio dell’affidabilità.

Codice: 241.731, Prezzo al pubblico: Euro 76,00+IVA - Prodotto 100% Made in Italy

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento