mostra aiuto
Accedi o registrati
Attualità

Max Biaggi, incidente con la Supermotard. Non è grave

- Diversi i traumi riportati da Max Biaggi, caduto durante le prove degli Internazionali di Supermoto a Latina. Elitrasportato con codice rosso, non è grave
Max Biaggi, incidente con la Supermotard. Non è grave

AGGIORNAMENTO, LUNEDI' 12

"Il quadro clinico dell'ex pilota Max Biaggi è stazionario - riporta il bollettino medico emesso dall'ospedale romano-. I parametri vitali sono soddisfacenti, continuano il monitoraggio multiparametrico e le procedure di supporto non invasivo dell'attività respiratoria. La scorsa notte il paziente ha riposato discretamente. La prognosi rimane riservata".

 

AGGIORNAMENTO 19.30

Il dott. Emanuele Guglielmelli ha delineato il quadro clinico di Biaggi: «Ha fratture multiple alle costole e trauma toracico importante a rischio evolutivo e quindi da tenere sotto controllo. Biaggi quindi sarà ricoverato in rianimazione». Sui tempi di recupero si parla di una trentina di giorni, ma «vista l’incertezza per ora la prognosi è riservata».

 

AGGIORNAMENTO 16.00

Max sembra decisamente molto meno grave rispetto ai primi minuti, la situazione clinica di Max Biaggi. Il campione Romano è ancora al San Camillo, dove lo stanno sottoponendo ad esami radiologici per capire l'entità dei traumi riportati. A quanto pare, però, sarebbe scongiurata qualsiasi complicazione spinale e cerebrale, mentre si parla di una possibile frattura della spalla.

 

L'INCIDENTE

Grave incidente per Max Biaggi. Il pilota romano è caduto a Latina sulla pista del Sagittario, mentre partecipava alle prove per gli internazionali di Supermoto. Il campione è stato immediatamente soccorso e trasportato in codice rosso all’Ospedale San Camillo di Roma, da dove non è ancora stato diaramato alcun bollettino ufficiale, ma pare che Max abbia riportato un forte trauma toracico e spinale. Sempre secondo le prime notizie parrebbe che sia rimasto sempre cosciente, e che non sia in pericolo di vita. Seguiranno aggiornamenti.

  • thedoc62, Napoli (NA)

    io da suo perenne tifoso e da motociclista che è finito spesso per terra (ma per colpa di altri) spero solo che stia bene in fretta
    sorvoliamo sui soliti commenti evitabili sull'età o sul fatto che in questa tornata abbia vinto un 14enne...............a parte che anche a me che ho 54 anni piacerebbe da matti provare il mio motard in pista, figurarsi uno col suo recente passato agonistico...........e poi la solita canzone a due toni, Rossi (che tanto più giovane non è) si fa male in motocross (avendo sempre detto che non fa motard perchè è pericoloso, il cross invece.......un gioco da ragazzi) e tutti a omaggiare il campione sfortunato ma tenace che comunque va in pista sul dolore.....Biaggi incappa in un high side e giù tutti a fare i moralisti sul vecchietto padre di famiglia che farebbe meglio a fare solo il manager o il commentatore..........commentate l'eventuale pericolosità della pista che è meglio
    BIAGGIANO FOREVER
  • zuffo7101, Piacenza (PC)

    visto che non è grave si può fare anche una piccola battuta sul mio coscritto del 1971 :
    moralmente gli avrebbe fatto male prendere paga da un bambino del 2003 (14 anni)che ha vinto la sua gara quest anno a latina dove l anno scorso giugliano aveva sonoramente suonato il nostro biaggi in entrambe le manche
Inserisci il tuo commento