mostra aiuto
Accedi o registrati
enduro

Assoluti d’Italia Enduro. Nathan Watson vince a Lignano

- Nathan Watson si aggiudica la tappa degli Assoluti d’Italia Enduro corsa sulla sabbia di Lignano

Si aprono gli Assoluti d’Italia nella fantastica Lignano Sabbiadoro. Nella prima giornata i piloti hanno affrontato 8 prove speciali: la prima prova speciale consisteva in un fettucciato più all’interno nel paese, mentre la seconda prova speciale vedeva protagonista la sabbia della bellissima spiaggia di Lignano. Al termine della giornata, in prima serata, una selettiva prova estrema, organizzata sempre sulla spiaggia che vedeva i piloti scontrarsi in diverse manche.

 

Classifiche finali Day 1

 

ASSOLUTA

WATSON Nathan KTM 250 4T

GUARNERI Davide HONDA CRF 450 4T

PHILLIPS Matthew Sherco 450 4T

 

E1

BATTIG Alessandro HONDA CRF 250

MORONI Rudy KTM 250 4T

ALBERGONI Simone KE Moto 250 4T

 

E2

GUARNERI Davide HONDA CRF 450 4T

SALVINI Alex Beta 450 4T

PHILIPPAERTS Deny Beta 400 4T

 

E3

MONNI Manuel TM 300 2T

MICHELUZ Maurizio Husqvarna 501 4T

OLDRATI Thomas Husqvarna 300 2T

 

E’ Nathan Watson a conquistare il titolo assoluto della prima giornata di enduro a Lignano, dopo aver mantenuto il secondo posto durante le prove speciali della mattinata, le quali avevano visto l’esordiente Guarneri in testa e protagonista, che cede però il primo posto al collega inglese a causa di alcune difficoltà incontrare nel corso della prova estrema serale.

Interessante il darsi battaglia di Jhonny Aubert e Davide Guarneri nei primi giri: il primo parte molto bene, ma a causa di una caduta e di un guasta cede il passo all’ex-crossista.


Prova difficile, invece, per il campione italiano in carica in E2 Alex Salvini, esordiente in Beta, che conclude la giornata con un undicesimo posto assoluto e secondo di categoria, con 2’34.38 di svantaggio rispetto a Guarneri.

Per la classe E1 vediamo protagonisti Alessandro Battig e Rudy Moroni con un sorpasso del primo sul secondo, che permette a Battig di vincere la classe.


In E3 il podio della prima giornata è di Manuel Monni, il quale tiene testa a Micheluz e Oldrati.La seconda giornata di assoluti è all’insegna di una costante pioggia battente, che non abbandona i piloti per tutta la durata della gara.


Quattro i giri nelle due prove speciali, con partenza del primo pilota alle ore 8.30. Tagliata, invece, la prova estrema pomeridiana e la P.S. 1 all’ultimo giro a causa dell’ormai impraticabilità dei tracciato in seguito al maltempo.


La partenza è buona per Jhonny Aubert, il quale resta in testa all’assoluta per tre speciali, ma viene in seguito sorpassato da un bravissimo Watson, abile nel divincolarsi nella sabbia ormai molto bagnata della quarta prova, che conquista quindi la classifica assoluta.


E’ stata una buona prova per il campione italiano in carica nella E2 Alex Salvini che è riuscito a portarsi in quarta posizione assoluta e seconda di classe. Davide Guarneri ha avuto su di lui un vantaggio di otto secondi. Il terzo posto è invece di Philippaerts, al quale segue Jacopo Cerutti.

Moroni, Martini e Battig occupano il podio della classe E1, mentre nella E3 troviamo Monni in testa a cui seguono Maurizio Micheluz e Thomas Oldrati.

 

Mara Schiavi

  • zuffo7101, Piacenza (PC)

    sembra meno competitivo salvini con beta 4t che con honda..magari sbaglio...
Inserisci il tuo commento