mostra aiuto
Accedi o registrati
Vallelunga

Yard Built Fest: a Vallelunga il primo contest

- Un evento per moto autocostruite e classic, diviso in sei categorie e con Premio Donna Special: appuntamento il 2 e 3 aprile all’autodromo romano.
Yard Built Fest: a Vallelunga il primo contest

Attivando Google Translate, con un po’ di pazienza si arriva alla giusta definizione: come “Yard Built“ vanno intese le costruzioni nate nel giardino di casa, nel nostro caso ovviamente moto special.

Un fenomeno in grande espansione anche da noi, al cui interno convivono creatività, voglia di distinguersi, affermazione di sé e senso estetico applicato alle due ruote.

L’evento che andrà in scena a Vallelunga il 2 e 3 aprile, però, prefigura un salto di qualità nella valutazione della customizzazione: la valutazione del contest, infatti, non sarà solo di natura estetica, con le moto "sul cavalletto", ma prevede anche una parte dinamica, visto che ci sarà una parata in pista, per poterne valutare gli elementi attivi. In una parola, il binomio formato con il pilota nel suo complesso.

Di contest in giro per l’Italia ce ne sono ormai parecchi: si ammirano tante belle moto, ma purtroppo si percepisce anche come a volte la preparazione si concentri soprattutto sull’elemento estetico, creando oggetti meravigliosi ma tralasciando quasi del tutto la componente dinamica. Spesso le moto esposte non hanno mai percorso un solo chilometro né mai lo faranno, perché di fatto inguidabili oppure dotate di motori bisognosi di un’accurata messa a punto.
Per ovviare a questo paradosso nasce la Yard Built Fest.
 

La festa di tutte le moto

Vallelunga, nel primo week end di aprile, ospita le gare del Trofeo Endurance Vintage, formula divertente ed emozionante con cambi pilota e rifornimenti ai box, organizzata dalla FMI e supportata dal Gentlemen’s Motor Club. L’ambiente giusto, quindi, per la Yard Built Fest, dedicata a moto d'epoca (e non) che abbiano subito una qualsiasi modifica tecnica o estetica ad opera di professionisti o anche da parte degli appassionati proprietari.

La peculiarità dello YBF sta nel metodo di valutazione da parte della giuria: le moto saranno valutate in base a guidabilità, maneggevolezza, comodità in sella, oltre che in base all'estetica ed alla tecnica adoperata per le modifiche.
E visto che ogni edizione dello YBF avrà un tema in modo da essere sempre diversa, ricordiamo che quella di debutto, del 2016, è dedicata alle donne motocicliste.

Durante i due giorni dello YBF Roma Round, il Gentlemen's Motor Club metterà a disposizione la pista per svolgere due Parate, una il sabato ed una la domenica, cui potranno partecipare tutti coloro che, previa iscrizione (la quota comprende copertura assicurativa della FMI e tesserino federale giornaliero) ed ovviamente dotati di equipaggiamento omologato (tuta intera o due pezzi con protezioni, casco integrale, stivali e guanti) potranno condurre la propria moto su un circuito internazionale.

Le Parate si svolgeranno con un apripista che detterà velocità e traiettorie da seguire, in modo che si possano svolgere nella maniera più sicura e divertente per tutti.

Sul sito dedicato all’evento www.yardbuiltfest.it sono reperibili tutte le informazioni, ad iniziare dalle modalità di iscrizione al contest ed alla parata.
In caso di annullamento dell'evento per avversità meteo od altri motivi di forza maggiore, verrà indicata una data alternativa in cui riproporre il Festival.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento