mostra aiuto
Accedi o registrati
Eco News

Suzuki Burgman Fuel Cell in arrivo

- Inizia in Giappone la sperimentazione su strada dello scooter Suzuki a celle di combustibile. Un sistema ibrido che impiega una batteria secondaria agli ioni di litio. Autonomia di 120 km
Suzuki Burgman Fuel Cell in arrivo

Suzuki ha ricevuto l'autorizzazione dal Ministero dei Territorio, delle Infrastrutture e dei Trasporti giapponese a far circolare su strada diciotto scooter alimentati da celle a combustibile, per verificare le possibilità di uso, e quindi di vendita, di un nuovo modello Burgman Fuel Cell. Si tratta della prima iniziativa del genere operata da un produttore motociclistico.

La struttura, come già si era visto in passato, è quella di un attuale Burgman 200, ma sotto c'è un motore elettrico. L'energia è prodotta da una cella a combustibile raffreddata ad aria - di derivazione automobilistica - e alimentata da idrogeno compresso a 700 bar: il serbatoio è alloggiato nella pedana fra i tubi del telaio. Utilizzando la cella, la potenza massima arriva a 4,5 kW, con coppia massima di 23 Nm e velocità di 75 km/h.

Per aumentare l'autonomia e risparmiare carburante c'è, infine, una seconda alimentazione ibrida garantita da una batteria agli ioni di litio. In questo moto l'autonomia sale da 60 a 120 chilometri e, soprattutto, si può rimediare all'attuale povertà di infrastrutture dedicate alla ricarica dell'idrogeno.

Questo scooter è nato dalla joint venture con la britannica Intelligent Energy. Un primo Burgman Fuel Cell era stato presentato al Salone di Tokyo del 2009, noi ne avevamo poi scritto ampiamente su Moto.it nel 2010, e nel 2014 era stato esposto in versione aggiornata all'Eicma. Nel 2011, il veicolo aveva superato i test europei di omologazione relativi alla produzione in serie.
Suzuki, comunicano dal Giappone, intende sviluppare anche veicoli fuel-cell a quattro ruote compatti.
 

 

  • Mario6

    Bah, mi sarebbe piaciuto uno scooter elettrico con una autonomia di almeno 200km e velocità massima di almeno 100km/h a prezzi ragionevoli, per adesso l'unica soluzione in commercio é il BMW ma costa 15000 euro!!!
    Questa soluzione a idrogeno/litio non la capisco, l'autonomia non é migliore e la velocità nemmeno, a che serve?
Inserisci il tuo commento