interviste

Kawasaki Ninja 300, la parola ai concessionari

Il nostro tester sta provando la nuova Ninja 300, che con 50 cc in più punta al mercato dei giovani e anche al cuore delle motocicliste. In attesa della sua prova, ecco l'opinione dei concessionari

Tutto su:

Kawasaki Ninja 300 (pr)

 
Diverse le soluzioni di derivazione pistaiola nella nuova nata Kawasaki: il telaio - si è lavorato molto sulla stabilità - e soprattutto la frizione antisaltellamento con servoassistenza FCC che facilita e rende più sportiva la guida. Attenzione anche per il comfort, sotto forma di riduzione delle vibrazioni nonché un più efficace smaltimento del calore da parte della carenatura, dotata di nuovi estrattori, che avvicinano la piccola Ninja al livello di moto di cilindrata superiore.

Ma lasciamo la parola ai concessionari, ecco le domande che abbiamo posto loro:

1. Conoscete già tempi di consegna e tempi di listino?
2. I lettori apprezzano sempre più le piccole cilindrate. C'è un riscontro nelle vendite di moto come la Ninja?
3. L'aumento di cilindrata va incontro ai desideri della vostra clientela?
4. Qual è il cliente tipo della Ninja 300?


Di Giuseppe Motors, Avezzano AQ. Risponde Massimo Di Giuseppe.
1. Si presuppone arrivi prima di dicembre.
2. Ci auguriamo di sì. Dalle nostre parti si vendono moto più impegnative. Anche perché noi non soffriamo il peso assicurativo.
3. Credo di no, ma la moto è bella e accattivante. Ci aguriamo che svegli un po’ l’animo dei 18enni e che gli venga in mente di risalire in sella. Io vendo moto soprattutto a over quarantenni.
4.
Mi auguro che faccia riscoprire la motocicletta ai giovani essendo piccola cilindrata con piccoli costi di gestione e prezzo poco impegnativo. Quando arriverà vedremo.


Drag Center, Pradamano UD. Risponde Moreno Tantin.
1.
No, non abbiamo prezzi e date.
2. Sì, il riscontro c’è.
3. Sì, anche se in questo caso bisognerà vedere i dati tecnici per vedere in quali categorie assicurative ricadrà.
4. Buona parte sarà di neofiti e attirerà anche il pubblico femminile.


Debert Jr, Bari. Risponde Michele De Benedictis.
1. No, non sappiamo ancora nulla.
2. Sono un ripiego per via del costo assicurativo, ma non credo siano così richieste.
3. Credo di sì , anche se la differenza è minima.
4. Il ragazzo che ha appena preso la patente e ha voglia di guidare una moto sportiva.


 

Sono stati inseriti 18

Commenti

. Commenta
  • 1. Carina ma....

    .....perchè non un bel 4 cilindri da 400cc come la stupenda ZXR400 degli anni 90???? Questa è un misto tra una moto che vuole essere carina e una moto economica per iniziare a muovere i passi nel mondo delle due ruote. Accontenta una fetta di mercato piccolissima da noi. Vogliamo le stupende 400cc a 4 cilindri!!!!!!!!!!
    Feib -
  • 2. Stupende?

    un 400 4 cilindri è un motore vuoto, che gira bene solo in alto. Poco e più difficile da fruire. Insomma non vi riempite la bocca. LA kawa 400 zxr fu venduta in qualche numero vuoi per il limite ai 21 enni e vuoi sulla scia onda del successo delel ZXR Stinger o RR. MA in generale dei bidoncini.
    piega996 -
  • 3. sono d'accordo per le 400...

    concordo che bisogna tornare a cilindrate medio piccole....che non necessariamente deve significare moto povere ed entry level. Perchè nessuno ricomincia a produrre moto come la splendida zxr 400? Cilindrata e cavalli giusti per divertirsi sulle malconcie strade italiane. Cosa ci facciamo di 200 cv se non è più possibile sfuttarli se non in pista? Ammesso di avere il manico per sfruttarle.....
    regolare02 -
  • 4. non ascoltano

    Non ascoltano il cliente, dovevano fare una 399cc a cilindrata piena, allora si che ne avrebbero vendute. Che senso ha proporre una 300 con poca potenzaoin più della 250... Ktm infatti uscirà con le nuove duke da 350 o 375cc, tanto fino a 400cc paghi uguale di assicurazione.
    crazyscientist -
  • 5. la 400 4 cilindri...

    ...io l'ho guidata: vuotissima sotto, fino ai 7-8000 giri non c'erano 15 cavalli, poi, saliva e spingeva. Ci vuole coppia in basso per guidare bene e divertirsi nelle curve, non cavalli in altissimo, e scalare 3 marce ogni volta. Un piccolo commuter sufficientemente veloce, economico, e divertente, 300-350 di cilindrata bicilindrico, con l'elettonica e la meccanica attuale, si può fare...? Questa la provo di certo.
    Doc430 -
  • 6. Carina!

    Come ho già detto in precedenza, questa Kawa è proprio una bella motina. Bravi!!!
    pejo2683 -
  • 7. Ma ha troppi cavalli per ora

    La ninja 300 dovrebbe avere 39 cavalli per come è stata presentata in giappone e quindi i 18enni per ora non possono guidarla, quando saranno vigenti i limiti scelti dall'UE per le patenti allora sarà una scelta possibile... correggetemi se sbaglio
    andrea.santambrogio -
  • 8. due cilindri in una moto leggera

    Credo che per le cilindrate medie vada meglio il bicilindrico. La Honda cbf 500 bicilindrica, in produzione fino a pochi anni fa, va benissimo ed ha delle ottime prestazioni, anche di coppia e in coppia. Dicono che non la producono più perché richiede troppe spese per adeguarla alla normativa sull'inquinamento ambientale. Vorrei che coloro che proporranno modelli di cilindrata 300-500, prendano come riferimento questo motore. Verrà un motore un po' strozzato dalle norme vigenti ma mi auguro alloggiato in una moto leggera (cosa che in cbf 500 non è) per compensare l'eventuale perdita di prestazioni, mantenendo la buona potenza e coppia. Mi pare che la ktm, pur essendo monocilindrica (sigh!), sia l'unica azienda a muoversi in questo senso. Dal sito ufficiale Kawasaki: Ninja 400R 203kg Ninja 400R ABS 207kg Ninja 400R Special Edition 203kg Ma dove vogliamo andare con 'ste zavorre?
    byemme62 -
  • 9. piega ci ha preso!

    Le 4 cilindri di piccola cubatura erano effettivamente dei bidoncini. Non avrebbe senso ora riproporle. Sia per questioni di normativa anti inquinamento che di consumi. Meglio grosse cilindrate ma poco esasperate. E qui a vederci giusto è stata honda
    ueppe -
  • 10. @byemme62

    Anche questa 300cc non è una piuma esattamente. Su un altro sito ho letto i dati ufficiali: 172 kg in ordine di marcia (ma non specificato se con il pieno di benzina o senza). In ogni caso troppi per una motorizzazione del genere. Siamo quasi al livello di un monster 796, di una Street Triple o di una B675, che però hanno il doppio / triplo di potenza e coppia. Capisco risparmiare, ma con intelligenza. Poi sinceramente in un segmento 250-400cc io prenderei una bella naked o una semicarenata comoda, non una supersportiva che poi ti spacca la schiena...ma magari a 18 anni si può soprassedere (in effetti io avevo una mito 125 a 18-20 anni e la usavo quasi solo in città!)
    enjoyash -
  • 11. Mini Ninja

    Io ho avuto il 600 nel 2000 ed era un missile!! Secondo me ora come ora vanno più che bene queste moto, magari per divertirsi in montagna nei weekend... qualche tornante non guasta mai.. è poi è una NINJA!!!!
    GPORTARO -
  • 12. #10

    Concordo con te. Comunque la Ninja 400 R è una naked un pò carenata. E' una ER-6F ridotta nella cilindrata ma non nel peso. Difatti la 600 pesa 211 kg.
    byemme62 -
  • 13. HONDA VFR 400 R

    Colleziono moto. Dopo ben otto anni di ricerca sono riuscito a trovare all'estero una VFR 400 R (clone "in minor" della celebre RC 30) del 1989. Sul fatto che fino a 7000 giri ci sia poco è un dato di fatto logico ma che sia un bidoncino mi pare un po' grossa. Non sono un manico ma vi garantisco che, anche in montagna, si difende come una vera tigre
    Paolo200808 -
  • 14. Intanto

    la VFR è altra moto e altra pasta, mi meraviglio tu sia un collezionista (anche io in piccolo lo sono) dovresti sapere che un V4 sopratutto quell'Honda ha più coppia di un 4 in linea sopratutto dello zxr stradale. Rimane il fatto che per andare , sopratutto in luoghi di montagna che tu specifichi, una picola cubatura che gira alta bisogna saperla guidare e non mi riferisco all'assetto ma proprio alla capacità di tenerla sempre altissima di giri senza mai farla calare di coppia. Facile a dirsi ma per una persona normale facile a farsi. Per questo erano dei bidoncini. Riguardo alla tua vfr non era un bidoncino manco per niente.
    piega996 -
  • 15. Colmare un vuoto.....

    nelle cilindrate mi sembra più che ragionevole, perchè un 250 spinge un po' poco e magari un 600 (c.d. piccola) è anche troppo specie con cavalli che usi solo in autostrada sfidando gli autovelox o in pista! 350 o 400 sarebbe per me il giusto medium per potenza e portafoglio, magari bicilindrico con un range di giri fino a 6.500, meno vibrazioni e maggior sfruttabilità per un giusto compromesso sia sportivo che touring!
    Cesare9092 -
  • 16. purché sia leggera

    cilindrata piccola deve accompagnarsi a pesi piuma. così avrebbero senso. potenza contenuta e ben gestibile ma tanta manegevolezza e facilità di guida
    Luke200824 -
  • 17. Precisazione su VFR 400

    Non ho scritto né che sia facile da guidare in montagna né che abbia meno coppia del Kawasaki. Ho semplicemente scritto che, come mi viene dato atto, non è un bidoncino. Non capisco la "meraviglia" da cosa possa scaturire... Forse mi sono spiegato male...? In ogni caso, se la Kawa 300 gira alta può essere uno svantaggio per l'utente alle prime armi sia un vantaggio. Un motore "troppo pronto" potrebbe essere un problema da gestire per il neofita rispetto ad un motore magari più fiacco e per questo meno scattoso. In ogni caso stiamo perdendo tempo facendo dell'accademia sui "se" e sui "ma", esattamente come a Roma.
    Paolo200808 -
  • 18. Paolo

    continui a non capire, si parlava di kawasaki, poi qualcuno ha tirato in ballo uno zxr 400 (non un VFR400R) e a quello mi riferivo a sto punto visto che continui, tu col tuo VFR mai nominato bidoncino cosa c'entri??
    piega996 -

Per poter inserire un commento devi essere un utente registrato.
Se sei registrato, effettua il login
Oppure clicca qui per registrarti