mostra aiuto
Accedi o registrati a MyMoto
interviste

Kawasaki Ninja 300, la parola ai concessionari

- Il nostro tester sta provando la nuova Ninja 300, che con 50 cc in più punta al mercato dei giovani e anche al cuore delle motocicliste. In attesa della sua prova, ecco l'opinione dei concessionari
Kawasaki Ninja 300, la parola ai concessionari

 
Diverse le soluzioni di derivazione pistaiola nella nuova nata Kawasaki: il telaio - si è lavorato molto sulla stabilità - e soprattutto la frizione antisaltellamento con servoassistenza FCC che facilita e rende più sportiva la guida. Attenzione anche per il comfort, sotto forma di riduzione delle vibrazioni nonché un più efficace smaltimento del calore da parte della carenatura, dotata di nuovi estrattori, che avvicinano la piccola Ninja al livello di moto di cilindrata superiore.


Ma lasciamo la parola ai concessionari, ecco le domande che abbiamo posto loro:


1. Conoscete già tempi di consegna e tempi di listino?
2. I lettori apprezzano sempre più le piccole cilindrate. C'è un riscontro nelle vendite di moto come la Ninja?
3. L'aumento di cilindrata va incontro ai desideri della vostra clientela?
4. Qual è il cliente tipo della Ninja 300?


Di Giuseppe Motors, Avezzano AQ. Risponde Massimo Di Giuseppe.
1. Si presuppone arrivi prima di dicembre.
2. Ci auguriamo di sì. Dalle nostre parti si vendono moto più impegnative. Anche perché noi non soffriamo il peso assicurativo.
3. Credo di no, ma la moto è bella e accattivante. Ci aguriamo che svegli un po’ l’animo dei 18enni e che gli venga in mente di risalire in sella. Io vendo moto soprattutto a over quarantenni.
4.
Mi auguro che faccia riscoprire la motocicletta ai giovani essendo piccola cilindrata con piccoli costi di gestione e prezzo poco impegnativo. Quando arriverà vedremo.


Drag Center, Pradamano UD. Risponde Moreno Tantin.
1.
No, non abbiamo prezzi e date.
2. Sì, il riscontro c’è.
3. Sì, anche se in questo caso bisognerà vedere i dati tecnici per vedere in quali categorie assicurative ricadrà.
4. Buona parte sarà di neofiti e attirerà anche il pubblico femminile.


Debert Jr, Bari. Risponde Michele De Benedictis.
1. No, non sappiamo ancora nulla.
2. Sono un ripiego per via del costo assicurativo, ma non credo siano così richieste.
3. Credo di sì , anche se la differenza è minima.
4. Il ragazzo che ha appena preso la patente e ha voglia di guidare una moto sportiva.


 

  • piega996, roma (RM)

    Paolo

    continui a non capire, si parlava di kawasaki, poi qualcuno ha tirato in ballo uno zxr 400 (non un VFR400R) e a quello mi riferivo a sto punto visto che continui, tu col tuo VFR mai nominato bidoncino cosa c'entri??
  • Paolo200808, Montebelluna (TV)

    Precisazione su VFR 400

    Non ho scritto né che sia facile da guidare in montagna né che abbia meno coppia del Kawasaki. Ho semplicemente scritto che, come mi viene dato atto, non è un bidoncino.
    Non capisco la "meraviglia" da cosa possa scaturire...
    Forse mi sono spiegato male...?
    In ogni caso, se la Kawa 300 gira alta può essere uno svantaggio per l'utente alle prime armi sia un vantaggio.
    Un motore "troppo pronto" potrebbe essere un problema da gestire per il neofita rispetto ad un motore magari più fiacco e per questo meno scattoso.
    In ogni caso stiamo perdendo tempo facendo dell'accademia sui "se" e sui "ma", esattamente come a Roma.
Inserisci il tuo commento