approfondimento

Intervista. Muzzo e Di Giacomo ci parlano della Honda VFR1200F DCT

Filippo Muzzo e Andrea Di Giacomo, di Honda Italia, raccontano gli obiettivi di vendita e gli sviluppi futuri del DCT. La VFR1200F DCT costerà 16.800 euro

Muzzo DiGiacomo


L'intervista a Filippo Muzzo
La trasmissione a doppia frizione rappresenta una bella sfida per una motocicletta. Vi fermerete qui o la adotterete su altri modelli Honda?
F.M.: «E' un progetto sviluppato negli ultimi anni, procederà anche nel futuro e interesserà moto di segmenti diversi. Avrete modo di vedere le future applicazioni ai prossimi saloni».

A livello di prezzi, come si colloca la nuova VFR 1200 F DCT rispetto all'attuale VFR?
F.M.: «La versione standard è di 15.500 euro f.c., mentre la versione DCT avrà un prezzo di 16.800 euro f.c.».

L'intervista ad Andrea Di Giacomo
Andrea, che tipo di clientela vi prefiggete di raggiungere con questa VFR dotata di una così interessante chicca tecnica?
A.D.: «E' un target esigente, puntiamo su una clientela esperta, sui 40/50 anni che cerca e desidera la migliore tecnologia presente sul mercato. E pensiamo di accontentarla con la VFR che è l'attuale ammiraglia della Honda».

Come pensate si suddividano le vendite tra la VFR standard e la DCT?
A.D.: «Ci stiamo levando delle bellissime soddisfazioni con la VFR standard, che sta sottraendo importanti quote di mercato alla concorrenza. E siamo certi che anche la DCT con doppia frizione riceverà un'ottima accoglienza sul nostro mercato, raggiungendo gli stessi obiettivi della versione standard».

Quando arriverà sul mercato?
A.D.: «L'appuntamento è dal 28 maggio presso le concessionarie Honda che aderiscono all'iniziativa. In quest'occasione i clienti potranno guidare la VFR a doppia frizione».


Ascolta l'audio integrale delle interviste a Filippo Muzzo e Andrea Di Giacomo.





 

Sono stati inseriti 0

Commenti

. Commenta

Per poter inserire un commento devi essere un utente registrato.
Se sei registrato, effettua il login
Oppure clicca qui per registrarti