mostra aiuto
Accedi o registrati
Intervista

Copioli (FMI): «Lavoriamo per i diritti dei motociclisti»

- Abbiamo incontrato il Presidente della FMI Giovanni Copioli, motociclista praticante che ci ha spiegato come sta lavorando per far valere i nostri diritti e migliorare la Federazione Motociclistica Italiana

Dal Dicembre dello scorso anno Giovanni Copioli è il Presidente della Federazione Motociclistica Italiana. Laureato in Giurisprudenza, romagnolo, Copioli ha 56 anni ed è il primo Presidente FMI in possesso di licenza agonistica e da sempre appassionato praticante di enduro. Lo abbiamo incontrato a Misano Adriatico in occasione del quarto round del CIV e con lui abbiamo parlato dello sconto recentemente ottenuto per le moto sui pedaggi autostradali, della targa per le moto che gareggiano nell’off road, ma anche di CIV e di cosa stia cercando di fare per i motociclisti italiani, iscritti o no alla FMI.

Un’intervista che ci ha rivelato come Copioli sia una persona schietta, più propensa alla pratica e all’azione che alla politica. La sua passione sembra abbia spalancato le finestre nelle stanze della Federazione e la nostra speranza e il nostri auguro è che assieme alla luce entri anche il vento del rinnovamento. 

 

 

  • zuffo7101, Piacenza (PC)

    ogni sodalizio fa prima di tutto i propri interessi ivi compresi sindacati etc..vedremo se cavalcheranno la modifica del codice della strada con la definizione di strada modificata per escludere le moto dagli sterrati per proporre la tessera nelle concessionarie di moto come unico modo di fare fuoristrada con gare e-o cavalcate o useranno gli avvocati del coni per citare il governo italiano davanti al tribunale internazionale dei diritti dell uomo perchè si toglie il diritto di passaggio dei cittadini sul territorio italiano..
  • bocciu, GENOVA (GE)

    Mai, mai, mai, in mezzo secolo di stampa del settore, ho sentito qualcosa circa il premio assicurativo(assolutamente unico nel panorama mondiale)delle cilindrate sotto i 150 cc, che sono diventati 151 ormai. Altro che CIV, che interessa a un centesimo dei dueruotisti. O l'intervista è una presa per.... o il titolo è sbagliato, ma quali diritti! Per poter risparmiare con i consumi, giro con uno scooter 100 cc, con 8 hp, che mi costa di assicurazione molto di più dell'auto che ho, con 75 hp. Purtroppo non siamo francesi, quindi nessuno insorge, tutti mugugnano, ma basta con le farse, almeno!
Inserisci il tuo commento