mostra aiuto
Accedi o registrati
MXGP

Tixier: operazione al polso, salterà i primi due GP

- Il campione del Mondo 2014 operato questa settimana per problemi ai legamenti
Tixier: operazione al polso, salterà i primi due GP

Clement Desalle sarà l’unico ufficiale Kawasaki a prendere il via dei primi due GP del Mondiale Cross: Jordi Tixier, Campione del Mondo MX2 nel 2014, si è dovuto sottoporre ad un’operazione al polso questa settimana.

Il pilota francese, vittima di un infortunio durante il Gran Premio di Lombardia a Mantova, ha iniziato regolarmente il programma di test a novembre trovandosi subito a proprio agio con la 450 ufficiale – Jordi è stato costretto per regolamento ad abbandonare la classe cadetta quest’inverno avendo raggiunto i limiti d’età – ma con l’intensificazione degli allenamenti ha lamentato un permanere del dolore al polso destro.

Esami più approfonditi hanno rivelato danni ad un legamento che lo hanno costretto a sottoporsi ad un’operazione a Parigi con lo specialista della mano Professor Mathoulin. L’operazione ha avuto successo, ma Jordi naturalmente deve sottoporsi ad un periodo di convalescenza prima di poter rientrare.

«Sono ovviamente molto deluso perché devo saltare le prime gare del Mondiale MXGP, ma non c’era altra soluzione perché gli esami hanno mostrato come il mio polso fosse ancora danneggiato dall’infortunio della scorsa estate» ha commentato Tixier. «Il Professor Mathoulin mi ha proibito di correre con infiltrazioni, perché le conseguenze potrebbero essere drammatiche quindi non ho mai realmente potuto scegliere. Fortunatamente non mi ha dovuto inserire viti o piastre nel polso, ha solo riparato i legamenti e lavorato su alcune ossa; dovrò portare un gesso leggero per una settimana, poi tornerò a vederlo per un controllo e seguirò il suo consiglio. E’ un peccato che ce ne siamo accorti così tardi: sentivo dolore alla guida, ma tutti i dottori mi avevano detto che era normale dopo un infortunio del genere. Voglio ringraziare il team e gli sponsor per non avermi messo alcuna pressione, ma non vedo l’ora di tornare alle gare».

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento