mostra aiuto
Accedi o registrati
gp del qatar

MX 2016. Gajser e Herlings si aggiudicano il GP del Qatar

- Doppietta di Gajser nella gara di apertura del Mondiale MXGP. Sul podio Febvre e Bobryshev. 5° di giornata Cairoli. Nella MX2 podi identici in Gara1 e Gara2: Herlings, Ferrandis e Jonass

Ci ha pensato Tim Gajser a tagliare subito la testa al toro: due secche e indiscusse vittorie (che in vita sua non aveva mai ottenuto) e a quel paese chi dava per favoriti tutti gli altri. Effettivamente il neo campione del mondo MX2 sloveno ha lasciato tutti a bocca aperta per la facilità e naturalezza con la quale si è assicurato la tabella rossa di leader della MXGP, pianificata fin dalla giornata di qualifiche che lo ha visto subito protagonista.

Le due manche di gara hanno solo confermato il suo potenziale, che ha saputo sfruttare al massimo tenendo a bada la pressione alla stregua di un pilota già navigato. La prima manche lo ha visto seguire del orme di Evgeny Bobryshev fino a metà gara per poi sbarazzarsene e andare dritto al traguardo senza intoppi, in quella successiva è stato ancora più risoluto perché ha preso subito le redini della situazione e ha mantenuto il comando sino alla bandiera a scacchi.

Seconda piazza per Romain Febvre, che si è dato da fare ma non voluto fare pazzie, e terzo Bobryshev che si è mantenuto sui livelli espressi in questa prima parte di stagione raccogliendo un 2° ed un 3° posto di tutto rispetto. Tony Cairoli è finito 5° dietro al coriaceo Jeremy Van Horebeek, e più di così non poteva fare considerando che era salito in moto solo quattro volte dopo essere stato tenuto a riposo prima dall’incidente alle costole e poi al braccio. La prima l’ha fatta più al risparmio per salvaguardare la forma e prendere le misure in quella che era per lui la prima gara della stagione, nell’altra invece si è spremuto di più e dopo essere stato 3° e 2° ha concluso 4°.

Giornata storta invece per Gautier Paulin, nella prima rimasto sottotono e piazzatosi 10° nell’altra appiedato dalla sua Honda HRC nelle prime battute di gara. Come da programma Clement Desalle è partito ma solo per prendere qualche punticino e ha mantenuto l’obbiettivo portandone a casa tre nonostante un braccio fuori uso.
 


MX2

Nella MX2 lo scatenato Jeffrey Herlings ha fatto vedere di essere tornato quello di un tempo, velocissimo, scanzonato e sicuro di sé, ed il risultato sono state due indiscusse vittorie che lo hanno piazzato subito al vertice del campionato.

E’ vero che Dylan Ferrandis è arrivato in Qatar con la schiena fuori posto e che i suoi due posti d’onore suonano quasi come una vittoria morale, ma l’imbarazzante distacco che Herlings ha rifilato in entrambe le manche al francese della Kawasaki che quest’anno corre con Showa e motore elaborato Cosworth è stato talmente ampio che parla da solo.

Bravo anche il lettone Pauls Jonass, che si è presentato reduce da un infortunio ad un dito e quindi a corto di preparazione fisica tanto da chiudere la seconda manche con una vescica ad una mano grande quanto un cratere e nonostante ciò è finito terzo in entrambe le manche. Conferma anche per l’ufficiale Suzuki Jeremy Seewer, sorpresa invece per il belga Brent Van Doninck che si è meritato un bel 5° posto alle spalle dello svizzero, e soprattutto per Samuele Bernardini che si è stabilmente inserito nei top ten finendo prima 7° e poi 10° dopo essere stato tirato fuori alla prima curva dopo la partenza.


Nonostante le aspettative che davano per favorite la Honda di Kiara Fontanesi e la Kawasaki di Livia Lancelot la classe femminile è risultata un monopolio Yamaha grazie alla neozelandese Courtney Duncan che al debutto iridato si è presa il lusso di battere entrambe le campionesse del mondo. La francese ha chiuso entrambe le frazioni seconda, mentre la parmense ha fatto un brutto volo nella prima manche che l’ha relegata all’11° posto mentre nella seconda ha preso fiato e nonostante le ammaccature ha tagliato il traguardo 3ª.

 

 

CLASSIFICHE MXGP

MXGP - Overall Classification
Pos Nr Rider Nat. Fed. Bike Race 1 Race 2 Total
1 243 Gajser, Tim SLO AMZS HON 25 25 50
2 461 Febvre, Romain FRA FFM YAM 20 22 42
3 777 Bobryshev, Evgeny RUS MUL HON 22 20 42
4 89 Van Horebeek, Jeremy BEL FMB YAM 18 16 34
5 222 Cairoli, Antonio ITA FMI KTM 15 18 33
6 24 Simpson, Shaun GBR ACU KTM 16 14 30
7 100 Searle, Tommy GBR ACU KAW 12 13 25
8 22 Strijbos, Kevin BEL FMB SUZ 13 12 25
9 259 Coldenhoff, Glenn NED KNMV KTM 14 11 25
10 12 Nagl, Maximilian GER DMSB HUS 9 15 24
11 8 Townley, Ben NZL MNZ SUZ 10 10 20
12 92 Guillod, Valentin SUI FMS YAM 7 9 16
13 17 Butron, Jose ESP RFME KTM 8 6 14
14 7 Leok, Tanel EST EMF HUS 5 8 13
15 32 Potisek, Milko FRA FFM YAM 6 7 13

 

MXGP - Race 2 - Classification
Pos Nr Rider Nat. Fed. Bike Time laps Diff. First Diff. Prev. Bestlaptime in lap Speed
1 243 Gajser, Tim SLO AMZS Honda 34:07.633 18 0:00.000 0:00.000 1:47.226 5 53.5
2 461 Febvre, Romain FRA FFM Yamaha 34:15.863 18 0:08.230 0:08.230 1:47.294 9 53.5
3 777 Bobryshev, Evgeny RUS MUL Honda 34:17.585 18 0:09.952 0:01.722 1:47.305 4 53.5
4 222 Cairoli, Antonio ITA FMI KTM 34:18.261 18 0:10.628 0:00.676 1:47.334 6 53.4
5 89 Van Horebeek, Jeremy BEL FMB Yamaha 34:19.593 18 0:11.960 0:01.332 1:48.108 4 53.1
6 12 Nagl, Maximilian GER DMSB Husqvarna 34:22.234 18 0:14.601 0:02.641 1:48.050 15 53.1
7 24 Simpson, Shaun GBR ACU KTM 34:26.690 18 0:19.057 0:04.456 1:48.524 18 52.9
8 100 Searle, Tommy GBR ACU Kawasaki 34:27.854 18 0:20.221 0:01.164 1:47.924 6 53.2
9 22 Strijbos, Kevin BEL FMB Suzuki 34:49.374 18 0:41.741 0:21.520 1:49.102 18 52.6
10 259 Coldenhoff, Glenn NED KNMV KTM 34:50.524 18 0:42.891 0:01.150 1:49.329 18 52.5
11 8 Townley, Ben NZL MNZ Suzuki 35:14.142 18 1:06.509 0:23.618 1:49.442 5 52.4
12 92 Guillod, Valentin SUI FMS Yamaha 35:15.897 18 1:08.264 0:01.755 1:50.109 13 52.1
13 7 Leok, Tanel EST EMF Husqvarna 35:16.651 18 1:09.018 0:00.754 1:50.393 11 52
14 32 Potisek, Milko FRA FFM Yamaha 35:21.794 18 1:14.161 0:05.143 1:51.292 13 51.5
15 17 Butron, Jose ESP RFME KTM 35:25.889 18 1:18.256 0:04.095 1:50.462 12 51.9

 

MXGP - Race 1 - Classification
Pos Nr Rider Nat. Fed. Bike Time laps Diff. First Diff. Prev. Bestlaptime in lap Speed
1 243 Gajser, Tim SLO AMZS Honda 33:56.516 18 0:00.000 0:00.000 1:46.631 5 53.8
2 777 Bobryshev, Evgeny RUS MUL Honda 34:04.023 18 0:07.507 0:07.507 1:47.041 5 53.6
3 461 Febvre, Romain FRA FFM Yamaha 34:16.160 18 0:19.644 0:12.137 1:47.130 2 53.5
4 89 Van Horebeek, Jeremy BEL FMB Yamaha 34:19.664 18 0:23.148 0:03.504 1:47.818 7 53.2
5 24 Simpson, Shaun GBR ACU KTM 34:23.531 18 0:27.015 0:03.867 1:48.337 11 53
6 222 Cairoli, Antonio ITA FMI KTM 34:25.899 18 0:29.383 0:02.368 1:48.247 12 53
7 259 Coldenhoff, Glenn NED KNMV KTM 34:27.402 18 0:30.886 0:01.503 1:48.387 4 52.9
8 22 Strijbos, Kevin BEL FMB Suzuki 34:28.743 18 0:32.227 0:01.341 1:48.057 12 53.1
9 100 Searle, Tommy GBR ACU Kawasaki 34:30.188 18 0:33.672 0:01.445 1:47.852 6 53.2
10 21 Paulin, Gautier FRA MCM Honda 34:31.852 18 0:35.336 0:01.664 1:48.815 5 52.7
11 8 Townley, Ben NZL MNZ Suzuki 34:34.699 18 0:38.183 0:02.847 1:47.999 10 53.1
12 12 Nagl, Maximilian GER DMSB Husqvarna 34:36.914 18 0:40.398 0:02.215 1:48.183 6 53
13 17 Butron, Jose ESP RFME KTM 34:55.398 18 0:58.882 0:18.484 1:49.046 12 52.6
14 92 Guillod, Valentin SUI FMS Yamaha 34:55.720 18 0:59.204 0:00.322 1:49.326 12 52.5
15 32 Potisek, Milko FRA FFM Yamaha 35:16.819 18 1:20.303 0:21.099 1:50.914 17 51.7

 

CLASSIFICHE MX2

MX2 - GP Classification
Pos Nr Rider Nat. Fed. Bike Race 1 Race 2 Total
1 84 Herlings, Jeffrey NED KNMV KTM 25 25 50
2 4 Ferrandis, Dylan FRA FFM KAW 22 22 44
3 41 Jonass, Pauls LAT LAMSF KTM 20 20 40
4 91 Seewer, Jeremy SUI FMS SUZ 18 16 34
5 172 Van doninck, Brent BEL FMB YAM 13 18 31
6 152 Petrov, Petar BUL QMMF KAW 15 15 30
7 59 Tonkov, Aleksandr RUS KNMV YAM 16 14 30
8 321 Bernardini, Samuele ITA FMI TM 14 11 25
9 189 Bogers, Brian NED KNMV KTM 8 9 17
10 251 Getteman, Jens BEL FMB KTM 12 5 17
11 64 Covington, Thomas USA AMA HUS 10 6 16
12 919 Watson, Ben GBR ACU HUS 7 7 14
13 6 Paturel, Benoit FRA FFM YAM 0 13 13
14 161 Östlund, Alvin SWE SVEMO YAM 9 4 13
15 18 Brylyakov, Vsevolod RUS MFR KAW 0 12 12

 

MX2 - Grand Prix Race 2 - Classification
Pos Nr Rider Nat. Fed. Bike Time laps Diff. First Diff. Prev. Bestlaptime in lap Speed
1 84 Herlings, Jeffrey NED KNMV KTM 34:39.257 18 0:00.000 0:00.000 1:48.241 4 53
2 4 Ferrandis, Dylan FRA FFM Kawasaki 34:56.510 18 0:17.253 0:17.253 1:48.784 3 52.7
3 41 Jonass, Pauls LAT LAMSF KTM 35:12.979 18 0:33.722 0:16.469 1:50.199 9 52.1
4 172 Van doninck, Brent BEL FMB Yamaha 35:14.541 18 0:35.284 0:01.562 1:49.528 14 52.4
5 91 Seewer, Jeremy SUI FMS Suzuki 35:15.944 18 0:36.687 0:01.403 1:50.004 9 52.1
6 152 Petrov, Petar BUL QMMF Kawasaki 35:17.371 18 0:38.114 0:01.427 1:51.052 8 51.7
7 59 Tonkov, Aleksandr RUS KNMV Yamaha 35:19.146 18 0:39.889 0:01.775 1:51.322 7 51.5
8 6 Paturel, Benoit FRA FFM Yamaha 35:30.503 18 0:51.246 0:11.357 1:50.861 10 51.7
9 18 Brylyakov, Vsevolod RUS MFR Kawasaki 35:31.407 18 0:52.150 0:00.904 1:51.150 16 51.6
10 321 Bernardini, Samuele ITA FMI TM 35:47.196 18 1:07.939 0:15.789 1:51.173 7 51.6
11 101 Zaragoza, Jorge ESP RFME Honda 35:58.723 18 1:19.466 0:11.527 1:52.585 15 51
12 189 Bogers, Brian NED KNMV KTM 36:01.456 18 1:22.199 0:02.733 1:52.691 11 50.9
13 71 Graulus, Damon BEL FMB Honda 36:03.663 18 1:24.406 0:02.207 1:53.081 4 50.7
14 919 Watson, Ben GBR ACU Husqvarna 36:04.849 18 1:25.592 0:01.186 1:53.159 11 50.7
15 64 Covington, Thomas USA AMA Husqvarna 36:19.476 18 1:40.219 0:14.627 1:51.233 12 51.6

 

MX2 - Grand Prix Race 1 - Classification
Pos Nr Rider Nat. Fed. Bike Time laps Diff. First Diff. Prev. Bestlaptime in lap Speed
1 84 Herlings, Jeffrey NED KNMV KTM 34:36.485 18 0:00.000 0:00.000 1:48.527 15 52.9
2 4 Ferrandis, Dylan FRA FFM Kawasaki 34:38.612 18 0:02.127 0:02.127 1:48.665 4 52.8
3 41 Jonass, Pauls LAT LAMSF KTM 35:12.571 18 0:36.086 0:33.959 1:50.613 9 51.9
4 91 Seewer, Jeremy SUI FMS Suzuki 35:16.094 18 0:39.609 0:03.523 1:50.786 6 51.8
5 59 Tonkov, Aleksandr RUS KNMV Yamaha 35:22.183 18 0:45.698 0:06.089 1:50.786 9 51.8
6 152 Petrov, Petar BUL QMMF Kawasaki 35:22.960 18 0:46.475 0:00.777 1:51.288 4 51.5
7 321 Bernardini, Samuele ITA FMI TM 35:30.501 18 0:54.016 0:07.541 1:51.110 5 51.6
8 172 Van doninck, Brent BEL FMB Yamaha 35:37.035 18 1:00.550 0:06.534 1:51.169 8 51.6
9 251 Getteman, Jens BEL FMB KTM 35:44.606 18 1:08.121 0:07.571 1:51.680 4 51.4
10 99 Anstie, Max GBR ACU Husqvarna 35:49.403 18 1:12.918 0:04.797 1:51.599 12 51.4
11 64 Covington, Thomas USA AMA Husqvarna 35:55.536 18 1:19.051 0:06.133 1:52.697 3 50.9
12 161 Östlund, Alvin SWE SVEMO Yamaha 35:57.809 18 1:21.324 0:02.273 1:52.184 6 51.1
13 189 Bogers, Brian NED KNMV KTM 36:01.160 18 1:24.675 0:03.351 1:52.295 16 51.1
14 919 Watson, Ben GBR ACU Husqvarna 36:02.470 18 1:25.985 0:01.310 1:52.696 7 50.9
15 29 Jacobi, Henry GER DMSB Honda 36:33.180 18 1:56.695 0:30.710 1:52.329 11 51.1
  • walter.sciutto, Nizza Monferrato (AT)

    Come volevasi dimostrare i più forti sono già tutti davanti, ad esclusione di Desalle che ha ampie scusanti. Personalmente non ho trovato noiose le gare, seppure anestetizzate dal video: vuoi mettere essere sul campo? Vedo che tra i commenti si comincia a parlare di moto che vanno bene su certi campi o gomme superiori ad altre su determinate superfici, sembra di essere in Moto GP quando Ducati andava bene a Silverstone (esempio) e male al Mugello oppure Michelin era superiore a Bridgestone sull'asfalto di Phillip Island...oggi a mio parere con una moto di serie, con sospensioni personalizzate ed un gran manico in sella NEL MOTOCROSS ti puoi togliere tante soddisfazioni. Nel 2012 a Odolo Tim Gajser faceva l'europeo 125 con KTM uguale a tanti altri, ma ha dato mezzo minuto a tutti...ed era evidente che aveva un polso destro molto snodato (citazione Momo).La mia previsione è che il mondiale se lo giocheranno Febvre,Gajser,Cairoli ovvero i tre piloti a mio parere più consistenti.
  • Deepjoe, Monghidoro (BO)

    Gare noiose a parte qualche gesto di "cuore" che come sempre nel cross non manca e regala emozioni; pista sempre strana da decifrare quella qatarina...scivolosa ed insidiosa in molti punti...con quel triplone che anche con il 450 si fatica a chiudere.
    La Honda si prende la luce che merita...Paulin decreta al momento la sua crisi...gli altri, GT243 da rookie, fanno bene...lui si perde...se non è crisi di affiatamento questa quanti mondiali dobbiamo ancora vederlo "smunto"?!?
    Il resto mi dice che Febvre va...rischia qualcosina...ma c'è! Tony fa quello che si augurava...porta a casa punti che fanno bene in attesa di giorni migliori!
    Onore a GT243...gran bel lavoro ragazzo! Poche storie...gassss!
    Ora siamo un po' delusi nel vedere i nostri eroi girare nel nulla...soli...senza pubblico...di notte...diciamo che se questo è il prezzo da pagare al momento non ci piace...perchè oltre oceano fanno scintille dentro stadi o piste pieni di appassionati! Il motocross merita questo...non la sola mercificazione dello show per interessi di pochi! Non mi venite a dire che in questo modo tutti ne guadagnano...non è vero...20 e pochi partenti al via...tanti costretti a disertare per i costi! Così non si cresce...anzi!
    Sigh!

    ;-)
Inserisci il tuo commento