mostra aiuto
Accedi o registrati a MyMoto
grandi ritorni

Il Mondiale e il Motocross delle Nazioni tornano a Maggiora

- La pista di Motocross italiana ritorna agli antichi splendori e dal prossimo anno ospiterà gare del Modiale. Nel 2016 sarà teatro del Motocross delle Nazioni




Tra gli anni '70 e la fine dei '90 Maggiora era in Italia il simbolo del Motocross. Una gara attesissima del calendario, sinonimo di spettacolo ed emozioni. Il culmine è stato nel 1986, quando Maggiora ospitò il Motocross delle Nazioni. Nel 2016, trenta anni dopo, l'MXoN tornerà a calcare la stessa pista

Uno storico accordo tra Youthstream e Schava (la società che organizza il GP a Maggiora) ha deciso il ritorno del grande Motocross internazionale  nella pista di Maggiora. Dal 2013 al 2020 saranno organizzati i Grand Prix del Mondiale e nel 2016 e 2021 lo storico circuito ospiterà il Motocross delle Nazioni.


La pista e il paddock verranno modernizzati e dotati di tutte quelle infrastrutture necessarie allo svolgimento delle gare, ma anche indispensabili e per accogliere pubblico, piloti e media.

Giuseppe Luongo

«Per noi è un sogno che diventa realtà - ha dichiarato Giuseppe Luongo, presidente Youthstream-. Ringrazio Stefano Avandero e Paolo Schneider per aver creduto nel potenziale di Maggiora. Io Sono affezionato in modo particolare a questo circuito, perché ho organizzato il Famoso Motocross delle Nazioni del 1986 che fu vinto dal team americano e ancora oggi è ricordato come il più grande evento nella storia del Motocross. Il circuito di Maggiora insieme a quello di Glen Helen (USA) sono le migliori piste del mondo, sono tracciati in vero stile tradizionale e sono sicuro che una volta apportate le necessarie modernizzationi sarà qualcosa di eccezionale. Lo scopo, non è solo quello di creare un grande appuntamento, ma anche quello di creare una sede che ospiti altri grandi eventi sportivi. Il nostro progetto non vuole chiudere le porte ad altri GP in Italia - ha precisato Luongo in conclusione - perché sappiamo che l'Italia è una nazione sportivamente forte e che ci sono altri organizzatori interessati ad un eventuale secondo GP d'Italia». 

Wolfgang Srb


«Wolfgang Srb, FIM CMS Director, ha dichiarato: «La storia del Motocross delle Nazioni è molto ricca e colorata. Ci sono state gare entusiasmanti, grandi battaglie e momenti indimenticabili. Ma un'edizione della manifestazione più importante del mondo Motocross  sta sopra a tutte le altre: la leggendaria gara del 1986 a Maggiora. Il dream team americano, composto da David Bailey, Ricky Johnson e Johnny O'Mara, è ricordato per una delle più grandi prestazioni che lo sport del Motocross abbia mai visto. Il momento in cui Johnny O'Mara sulla moto 125 ha passato la 500 del Campione del Mondo David Thorpe rimarrà per sempre nella memoria e nel cuore di ogni fan in tutto il mondo». 

«Il ritorno del Mondiale e del  Motocross delle Nazioni a Maggiora - ha concluso Srb - è una delle migliori notizie che abbia mai sentito. Il luogo è magico, unico, e attirerà appassionati provenienti da tutto il mondo. Un grande grazie e complimenti a tutti coloro che hanno reso questo sogno possibile!».


Foto: dal WEB

  1 di 6  
  • mazoc, CHAMPORCHER (AO)

    Bellissima notizia

    C'ero anchio nell'anno 1986 al mitico motocross delle Nazioni vinto dai mitici americani. Sicuramente tornerò il prossimo anno.
  • maico64, Gravellona Lomellina (PV)

    parole sante

    parole sante quelle di motic il motocross va fatto sulle piste degne di questo nome .
Inserisci il tuo commento