mostra aiuto
Accedi o registrati
Supercross

Dungey, futuro da manager? Parola di Roger de Coster

- Dopo il ritiro si profila per il ventisettenne una carriera come successore di "The Man"
Dungey, futuro da manager? Parola di Roger de Coster

L’addio al mondo delle corse del pluricampione del Supercross Ryan Dungey è stato quantomeno inaspettato, vista la sua ancor giovane età - 27 anni - e la possibilità di fare ancora molto all’interno del mondo Supercross.
Come da lui stesso affermato, e come poi confermato anche da Roger De Coster, suo team manager, l’addio è solo alle corse, ma non allo sport. Proprio De Coster ha affermato che “sebbene non gli sia ancora stato assegnato un ruolo all’interno del team, Dungey ha già cominciato ad aiutare Marvin Mousquin nella preparazione dei Nationals”.
All’età di 72 anni, Roger De Coster potrebbe probabilmente avere bisogno di un successore, nel momento in cui andrà in pensione.

 

Morgan Lesiardo in MX2

Morgan Lesiardo, giovane talento italiano (classe 1999, di Cantù)  in testa al Campionato europeo 250 cc, si è unito al Monster Energy Kawasaki MX2 Racing Team, e farà il suo debutto in MX2 questo fine settimana, in Germania. La squadra è stata colpita duramente da un infortunio ad Adam Sterry, che non potrà più gareggiare quest'anno. Il 18enne Lesiardo continuerà ad inseguire il titolo europeo, e correrà nella MX2 nei fine settimana, quando non saranno in concomitanza con la EMX250: «Sono contento di questa opportunità con la squadra di Monster Energy Kawasaki MX2. Sono stato abbastanza veloce nei primi tre turni di EMX con la squadra privata italiana Maggiora Park, e voglio ringraziarli tanto perché è anche merito loro se sono qui adesso. Continuerò a correre nel campionato europeo, cercando di ottenere buoni risultati in MX2. Voglio ringraziare tutta la squadra, tutte le persone che lavorano nella fantastica squadra Kawasaki Monster Energy, tutti gli sponsor  del team e tutti i miei sponsor personali, che hanno creduto in me. Era un mio sogno sin da quando ero un bambino, e ora si è realizzato, voglio sfruttare appieno questa occasione e mostrare quanto posso fare!».

 

Lars van Berkel in KTM

Lars van Berkel è stato sciolto dai vincoli contrattuali con Vamo Honda HRC MX2, team per il quale ha corso durante gli ultimi due GP, per passare alla compagine HSF KTM. Questo fine settimana inizierà dunque la sua nuova carriera accanto a Brian Bogers, a Teutschenthal.


Avendo già perso Davy Pootjes a causa dei suoi continui acciacchi alla spalla, Il team HSF era arrivato a correre con un solo pilota in MX2 nei Dutch Masters, dopo che settimana scorsa, in Francia, Calvin Vlaanderen si è infortunato. L’assenza del Sudafricano è stata particolarmente grave, visto che in Lettonia aveva conquistato il suo primo podio della carriera.

Il posto di Van Berkel a Vamo Honda sarà quindi occupato a tempo pieno da Micha Boy de Waal, che l'ha sostituito mentre era in HRC.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento