Benvenuto, Ospite Ricerca | Argomenti attivi

Nuova Z900 come prima moto: pareri e considerazioni Opzioni · Visualizza
Aldo roma
Inviato: mercoledì 11 gennaio 2017 20:41:56



Iscritto: 08/09/2015
Locazione: Roma
Io non sono un motociclista affermato, e chissà quando mai lo diventerò, però posso dire che il tuo discorso fila se parliamo di auto. Io non possiedo un'auto sportiva, anzi tutt'altro, ho una lunga e pesante Citroen C5 prima serie con soli 110 CV, eppure con quest'auto riesco a sfrecciare tranquillamente alle velocità consentite in autostrada ed anche un po' di più quando serve, ma sempre e soltanto quando so di non mettere mai a repentaglio la vita di chi è in auto con me o intorno a me. Eppure spingerla oltre 150 km/h sembra di volare e di rischiare di non poter frenare in tempo. La mia massima velocità in autostrada, libera e per tratti di poche centinaia di metri è stata solo di 160 km/h, oltre mi spaventa andarci, mi sento in pericolo...ho sempre pensato che questi che vanno in moto a queste velocità sono dei folli, soprattutto andando con un pezzo di ferro con solo due ruote...questo lo pensavo prima...ora mi ritrovo alle volte a 170 senza nemmeno rendermene conto, e per nulla spaventato se non del fatto che sarei sanzionabile di brutto, e quindi giro il polso all'opposto. Tutto sto pippone è solo per dirti che con una moto con tutti quei cavalli come la cerchi tu, non credo che sarebbe molto semplice guidarla con la testa, con il polso...ma de che, quando hai una moto che solo con tre marce sei già sopra i 200 km/h non ti verrà mai in mente di non mettere le altre tre. Ma li poi viene il bello, la moto ad altre andature non ne vuol sapere di girare dove vorresti tu, a lei piacerebbe andare dritto, quindi sta poi alla tua bravura obbligarla a girare per non finire chissà dove. Quando vedevo la motogp mi chiedevo spesso che senso ha curvare in quel modo sdraiati a terra, sarà solo per fanaticheria, ora invece ho capito che solo mettendoti in quel modo la moto gira anche a folli velocità, devi appenderti alla moto con tutte le tue forze per ostacolare la forza centrifuga che ti spinge a stare dritto. Quindi io credo che se veramente sei interessato a moto del genere io farei prima una piccola prova anche di tre giorni full immersion con moto da 900 cc, magari noleggiandola, per capire come si comporterà poi in strada. Ma non pensare che con una moto 1000 cc o giù di li sia come passeggiare, non è affatto così.

Sono un tipo semplice, mi fermo al semaforo, dentro la prima e gas a martello!
enrico.64
Inviato: mercoledì 11 gennaio 2017 21:37:17



Iscritto: 30/01/2014
Locazione: basiglio (mi)
Ciao 5h4k3r, (bel nome!)
Il paragone con le auto, credo che valga fino ad un certo punto.
Un'auto perdona molto più gli errori di una moto, perchè ha 4 ruote.
Su 2, il discorso cambia.

Io credo che iniziare con una moto troppo impegnativa, non diverta quanto guidarne una più facile.
Non riuscire a curvare o frenare bene (ad accelerare sono capaci tutti), può essere veramente frustrante.

Vale la pena impratichirsi con moto che lo permettano anche ad un principiante e, solo dopo avere capito i fondamentali (facciamo 20/30,000 km?.....), salire di prestazioni.

L'Abs e il Tc (utilissimi), se sopravvalutati, fanno più danni che a non averli.



ti offro un drink ciao ti offro un drink








"Chi non si aspetta l'inaspettato, non troverà la verità".
5h4k3r
Inviato: mercoledì 11 gennaio 2017 22:00:32


Iscritto: 10/01/2017
Rispondo ad Aldo ed Enrico:
Non volevo essere frainteso, come ho già detto non ho nessuna intenzione di fare paragoni, sono d'accordo con voi che 2 ruote non sono 4. Ciò che volevo intendere è che incide molto la responsabilità e la maturità di chi guida.
Aldo io non cerco nessuna moto con tanti cavalli, non mi interessa che sia 1000 900 o 50, ma purtroppo la Z è 948cc, ed è l'unica naked che davvero mi piace, da neofita perché dovrei poi fare scelte del genere se il mio unico approccio è puramente estetico e di cuore?
Se davvero la Z non va bene per un neofita e la differenza è davvero evidente con una 600, mirerò a qualcosa di più addomesticabile.
Ovviamente vi ringrazio dei vostri pareri, anzi se potreste consigliarmi anche con quale moto sia meglio iniziare potrei farmi un idea. Ho visto delle monster 696 ma il prezzo usato non è invitante.
Aldo roma
Inviato: mercoledì 11 gennaio 2017 23:25:59



Iscritto: 08/09/2015
Locazione: Roma
visto che ti attira la kawasaki, ci sono le vecchie e buon er6N, sono affidabili e buone per iniziare, e soprattutto comode per quando la ridarai indietro come resa per prendere la nuova Z900.
oppure la Honda CB 650 F per rimanere su questa cilindrata, o addirittura la nuovissima Z650, poi quando ci avrai fatto un po' la mano potresti passare alla 900, ma iniziare subito con la 900 per me è azzardato e non ti divertiresti, guideresti sempre con troppa cautela, invece la moto va vissuta con serenità e divertimento. Resta sempre un giocattolo per adulti con la testa da bambini

Sono un tipo semplice, mi fermo al semaforo, dentro la prima e gas a martello!
5h4k3r
Inviato: mercoledì 11 gennaio 2017 23:36:13


Iscritto: 10/01/2017
Originariamente inviato da Aldo roma
visto che ti attira la kawasaki, ci sono le vecchie e buon er6N, sono affidabili e buone per iniziare, e soprattutto comode per quando la ridarai indietro come resa per prendere la nuova Z900.
oppure la Honda CB 650 F per rimanere su questa cilindrata, o addirittura la nuovissima Z650, poi quando ci avrai fatto un po' la mano potresti passare alla 900, ma iniziare subito con la 900 per me è azzardato e non ti divertiresti, guideresti sempre con troppa cautela, invece la moto va vissuta con serenità e divertimento. Resta sempre un giocattolo per adulti con la testa da bambini

La Honda non sembra male, la er6n è stata la moto con cui ho fatto guide ed esame. Quando uscì anni fa dissi che era proprio brutta, e guidandola non è che mi abbia proprio entusiasmato...mi sa che per esigenza dovrò cambiare idea. Adesso vedo se c'è qualche buon usato.
Nel frattempo sono sempre accettati altri consigli.
DrManetta
Inviato: giovedì 12 gennaio 2017 15:16:26



Iscritto: 25/05/2016
Locazione: Cecina (LI)
I consigli di Aldo ed Enrico sono in assoluto validi e coscienziosi, diciamo da buoni padri di famiglia, quindi vorrei chiarire il perché secondo me una Z900 è comunque valida come prima moto, al fine di non passare da pazzoide sconsiderato.

Per come la vedo io (e lo sottolineo) il vero problema di un novizio delle due ruote è essenzialmente posturale, o più precisamente di governo della moto piuttosto che di potenza pura del motore. E' vero che una moderna quattro cilindri supera abbondantemente i 200 km/h e spesso va oltre i 100cv, ma non è che queste velocità e queste potenze siano disponibili al semplice giro della chiave nel cruscotto. Anzi, il quattro cilindri (come quello della Z900) ai bassi regimi è piuttosto vuoto e molte moto moderne, con questa configurazione, sotto i 4.000 giri sembrano "elettriche".

Ma torniamo alla questione posturale: se si considerano tre moto a pari cilindrata e pari numero di cilindri, una enduro, una naked ed una sportiva, un neofita si troverà mediamente più a suo agio sulla naked (seduta bassa, baricentro equilibrato, postura comoda), un po' meno su una enduro (seduta alta, baricentro alto, postura comoda) e molto meno su una supersportiva (seduta alta, baricentro basso, postura scomoda).
Se a questo si aggiungono le varie configurazioni di motore, da un monocilindrico che da tutto subito ad un quattro che richiede un determinato numero di giri, a parità di cilindrata un supermono potrebbe mettere molto più in difficoltà di un quattro cilindri, anche se con meno cavalli a disposizione.

Ed è per queste considerazioni che vedo una naked 900 comunque valida per iniziare a guidare, in virtù della sua ergonomia che mette a proprio agio e del suo motore che è sicuramente potente, ma solo a determinate condizioni. Ed è sempre per le solite ragioni che sconsiglierei come prima moto una supersportiva, anche se motociclisti che conosco hanno iniziato direttamente con quelle con grande gusto e soddisfazione (tra i quali una ragazza che ha avuto come moto "per imparare" una ZX9R).

Ribadisco: mio pensiero personale, dovuto ai gusti personali ed al vissuto. In bocca al lupo per la ricerca
5h4k3r
Inviato: giovedì 12 gennaio 2017 15:18:39


Iscritto: 10/01/2017
Mi piacerebbe sentire l'esperienza di chi ha iniziato subito con una 1000 e a distanza di tempo che conclusioni ha raggiunto.
5h4k3r
Inviato: giovedì 12 gennaio 2017 15:25:11


Iscritto: 10/01/2017
Originariamente inviato da DrManetta
I consigli di Aldo ed Enrico sono in assoluto validi e coscienziosi, diciamo da buoni padri di famiglia, quindi vorrei chiarire il perché secondo me una Z900 è comunque valida come prima moto, al fine di non passare da pazzoide sconsiderato.

Per come la vedo io (e lo sottolineo) il vero problema di un novizio delle due ruote è essenzialmente posturale, o più precisamente di governo della moto piuttosto che di potenza pura del motore. E' vero che una moderna quattro cilindri supera abbondantemente i 200 km/h e spesso va oltre i 100cv, ma non è che queste velocità e queste potenze siano disponibili al semplice giro della chiave nel cruscotto. Anzi, il quattro cilindri (come quello della Z900) ai bassi regimi è piuttosto vuoto e molte moto moderne, con questa configurazione, sotto i 4.000 giri sembrano "elettriche".

Ma torniamo alla questione posturale: se si considerano tre moto a pari cilindrata e pari numero di cilindri, una enduro, una naked ed una sportiva, un neofita si troverà mediamente più a suo agio sulla naked (seduta bassa, baricentro equilibrato, postura comoda), un po' meno su una enduro (seduta alta, baricentro alto, postura comoda) e molto meno su una supersportiva (seduta alta, baricentro basso, postura scomoda).
Se a questo si aggiungono le varie configurazioni di motore, da un monocilindrico che da tutto subito ad un quattro che richiede un determinato numero di giri, a parità di cilindrata un supermono potrebbe mettere molto più in difficoltà di un quattro cilindri, anche se con meno cavalli a disposizione.

Ed è per queste considerazioni che vedo una naked 900 comunque valida per iniziare a guidare, in virtù della sua ergonomia che mette a proprio agio e del suo motore che è sicuramente potente, ma solo a determinate condizioni. Ed è sempre per le solite ragioni che sconsiglierei come prima moto una supersportiva, anche se motociclisti che conosco hanno iniziato direttamente con quelle con grande gusto e soddisfazione (tra i quali una ragazza che ha avuto come moto "per imparare" una ZX9R).

Ribadisco: mio pensiero personale, dovuto ai gusti personali ed al vissuto. In bocca al lupo per la ricerca


Trovo che siano ottime considerazioni. Sul motore ho sentito le stesse cose dal concessionario kawasaki.
beciu
Inviato: giovedì 12 gennaio 2017 16:11:06


Iscritto: 02/03/2010
Locazione: torreglia (pd)
Originariamente inviato da 5h4k3r
Mi piacerebbe sentire l'esperienza di chi ha iniziato subito con una 1000 e a distanza di tempo che conclusioni ha raggiunto.
Ha raggiunto le conclusioni che se cominciava con qualcosa di piu' piccolo adesso quando cambia il tempo non gli dolgono le fratture rimediate con la Motorona.A proposito,la morosa che voleva che si comprasse il mille perche' il moroso dell'amica ce l'ha, l'ha lasciato per un internista dell'ospedale dove era ricoverati.Scherzi a parte si ritorna alla prima risposta che ti ho dato;sta a te e alla tua testa.ciao
5h4k3r
Inviato: giovedì 12 gennaio 2017 16:35:39


Iscritto: 10/01/2017
Originariamente inviato da beciu
Originariamente inviato da 5h4k3r
Mi piacerebbe sentire l'esperienza di chi ha iniziato subito con una 1000 e a distanza di tempo che conclusioni ha raggiunto.
Ha raggiunto le conclusioni che se cominciava con qualcosa di piu' piccolo adesso quando cambia il tempo non gli dolgono le fratture rimediate con la Motorona.A proposito,la morosa che voleva che si comprasse il mille perche' il moroso dell'amica ce l'ha, l'ha lasciato per un internista dell'ospedale dove era ricoverati.Scherzi a parte si ritorna alla prima risposta che ti ho dato;sta a te e alla tua testa.ciao


Ma l'internista quindi che moto ha? huh he he he
Per quanto riguarda la mia testa, sto molto tranquillo, ho solo voglia di salire in sella e fare mia la moto un po alla volta.
Solo che, appunto per una questione di testa, prendo molto in considerazione si i pareri positivi, ma soprattutto quelli negativi, quindi sono in un momento di profonda riflessione.
Ma va a finire che rifletti rifletti, mi spavento e non compro neanche una bici.
Poi credo che non tutte le moto siano uguali, e io non voglio una 900 qualunque ma una Z900. Se è descritta in un certo modo e parere del concessionario va bene per chi inizia perché è una moto gestibile io sarei tendente a fidarmi.
doc elektro
Inviato: giovedì 12 gennaio 2017 16:36:12



Iscritto: 10/02/2011
Locazione: 13 km dalle sorgenti del po
ho visto gente che ha imperato con una electra glide,non proprio un motorino

Sulle mie moto i marchi pirelli,agv,dainese e brembo NON SONO AMMESSI

radiofaidate: canzone della settimana : gatto panceri - succede a chi ci crede
Aldo roma
Inviato: giovedì 12 gennaio 2017 17:35:14



Iscritto: 08/09/2015
Locazione: Roma
Allora vai, molla la tastiera ed entra in concessionaria con una penna che scriva, metti tre firmette su dei fogli ed una su di una striscia di carta da staccare e consegnare e divertiti.
Io mi sembra venni qui a chiedere lumi e dopo pochissimi giorni ero in sella.
Poi frantumai ben bene le palle a tutti per tre mesi e cambiai moto. Anche la mia prima moto era una Kawasaki, Z250SL moooolto più piccola della Z900, ma aveva di serie lo start & Stop. Una figata ..... ha ha ha ha ha ha

Sono un tipo semplice, mi fermo al semaforo, dentro la prima e gas a martello!
TigertanoXC
Inviato: giovedì 12 gennaio 2017 17:41:18



Iscritto: 16/01/2015
Locazione: Messina
Se vuoi iniziare con una 1000cc prova la Honda CB1100 EX, 4 cilindri di pura goduria. Pesa 250 kg, ma ti garantisco che appena ti muovi il peso svanisce. E'' un trattore, coppia infinita e spinta poderosa a tutti i regimi...Provare per credere. caricaaa ciao
enrico.64
Inviato: giovedì 12 gennaio 2017 18:55:03



Iscritto: 30/01/2014
Locazione: basiglio (mi)


Sono d'accordo con chi dice che una moto come la Z900, possa essere guidata anche da un principiante.
Naturalmente se lo stesso principiante, si accontenterà di portare se stesso e la moto (intatta) da un punto A ad uno B, arrivando tutto sudato anche con il clima fresco.

Ma il divertimento?

Una moto del genere, nelle mani sbagliate, sullo stretto, le prende da una Vespa Primavera guidata da un sedicenne.......

Con qualche cc, qualche cilindro e qualche chilo in meno, sarà più semplice, per un principiante, non fare brutte figure anche quando la strada non sarà più diritta.




brindisi ti offro un drink brindisi






"Chi non si aspetta l'inaspettato, non troverà la verità".
doc elektro
Inviato: venerdì 13 gennaio 2017 07:26:09



Iscritto: 10/02/2011
Locazione: 13 km dalle sorgenti del po
non è la prima volta che vengo sorpassato sul lungo da missili a 4 cilindri e poi quando iniziano le curve non tengono il passo di un trattore americano con gomme decennali e ciclistica del tempo che fu

Sulle mie moto i marchi pirelli,agv,dainese e brembo NON SONO AMMESSI

radiofaidate: canzone della settimana : gatto panceri - succede a chi ci crede
DrManetta
Inviato: venerdì 13 gennaio 2017 09:40:36



Iscritto: 25/05/2016
Locazione: Cecina (LI)
Originariamente inviato da enrico.64


Sono d'accordo con chi dice che una moto come la Z900, possa essere guidata anche da un principiante.
Naturalmente se lo stesso principiante, si accontenterà di portare se stesso e la moto (intatta) da un punto A ad uno B, arrivando tutto sudato anche con il clima fresco.

Ma il divertimento?

Una moto del genere, nelle mani sbagliate, sullo stretto, le prende da una Vespa Primavera guidata da un sedicenne.......

Con qualche cc, qualche cilindro e qualche chilo in meno, sarà più semplice, per un principiante, non fare brutte figure anche quando la strada non sarà più diritta.



E' possibile naturalmente che ciò accada, ma questo rappresenta un problema solo se si intende guidare la moto come fosse una gara a chi è più veloce su strada, quando invece si può vivere la moto godendo e divertendosi su una bella Z900 (o un altro modello altrettanto "gustoso") girando a passo d'uomo.
Inoltre credo che, considerando ciclistica, freni e motore, dopo una bella girata si arrivi invece molto meno sudati di uno che guida una vespa primavera. E non parliamo di trasferimenti di svariati km. Allora si che il possessore della vespa primavera dovrebbe sudare...

Comunque intendiamoci: non voglio convincere nessuno che la mia tesi sia migliore di chi dice che è più saggio partire da un cinquantino. Però tengo a chiarire che molti dei pro e dei contro sono puramente soggettivi.
beciu
Inviato: venerdì 13 gennaio 2017 11:18:52


Iscritto: 02/03/2010
Locazione: torreglia (pd)
Originariamente inviato da 5h4k3r
Originariamente inviato da beciu
Originariamente inviato da 5h4k3r
Mi piacerebbe sentire l'esperienza di chi ha iniziato subito con una 1000 e a distanza di tempo che conclusioni ha raggiunto.
Ha raggiunto le conclusioni che se cominciava con qualcosa di piu' piccolo adesso quando cambia il tempo non gli dolgono le fratture rimediate con la Motorona.A proposito,la morosa che voleva che si comprasse il mille perche' il moroso dell'amica ce l'ha, l'ha lasciato per un internista dell'ospedale dove era ricoverati.Scherzi a parte si ritorna alla prima risposta che ti ho dato;sta a te e alla tua testa.ciao


Ma l'internista quindi che moto ha? huh he he he
Per quanto riguarda la mia testa, sto molto tranquillo, ho solo voglia di salire in sella e fare mia la moto un po alla volta.
Solo che, appunto per una questione di testa, prendo molto in considerazione si i pareri positivi, ma soprattutto quelli negativi, quindi sono in un momento di profonda riflessione.
Ma va a finire che rifletti rifletti, mi spavento e non compro neanche una bici.
Poi credo che non tutte le moto siano uguali, e io non voglio una 900 qualunque ma una Z900. Se è descritta in un certo modo e parere del concessionario va bene per chi inizia perché è una moto gestibile io sarei tendente a fidarmi.
E chi ha detto che aveva una moto?Era un figo ,tutto qua e lei una ...banana ciao P.S.rifletti fin che vuoi ,ma mi sa che prenderai il 900.Hanno ragione quelli che ti dicono che fin che non ci prendi la mano non ti diverti,ma gli altri non hanno torto.In fin dei conti e' come il sesso;conosci qualcuno che e' andato alla grande la prima volta?ciao
wsbk
Inviato: venerdì 13 gennaio 2017 13:50:51



Iscritto: 22/11/2016
Originariamente inviato da 5h4k3r
Ciao ragazzi finalmente sono qui tra voi a chiedere consiglio.
Ho 28 anni ed ho deciso di acquistare la mia prima moto, esperienza zero se non una decina di guide per la patente A che ho preso l'anno scorso con una er6n.
La prima moto di cui mi innamorai anni fà era la z750, poi negli anni ho maturato i gusti ed ero quasi convinto di prendere una moto di un altro pianeta: Triumph Thruxton r. Non fosse per il prezzo (15000€) sarebbe già mia, ma non è la sola cosa che mi ha frenato. Essendo la mia prima moto, ho paura di fare un investimento così importante, non ho né esperienza di guida né la conoscenza per individuare la moto a me più adatta, sarebbe puramente una scelta di cuore, che forse sto rimandando a tempi più maturi.
Così sto considerando seriamente la nuova z900.
Anche se ho potuto visionarla solo su internet, mi piace molto, in concessionaria arriverà a febbraio e aveva disponibile solo la nuova z650 che comunque fa la sua figura.
Il dubbio nasce dal fatto che ho letto moltissimi pareri negativi, dal semplice gusto estetico, al giudizio tecnico critico:
Mancanza dei dischi radiali (montano dei 300mm a margherita sull'anteriore) di strumentazione all'altezza (sembra un giocattolo), peso ancora eccessivo, ecc...
Per me che sono un neofita probabilmente non fa alcuna differenza, mi dispiace solo leggere tanti pareri negativi per una moto che ancora deve uscire e che potenzialmente potrebbe essere mia, oltre la paura di prendere un bidone, ma appunto sono qui per chiedere consiglio.
Partiamo da un prezzo di listino di 8990€, il concessionario me la propone 8500€ compresa di messa in strada, è un prezzo onesto? Posso spingere per ottenere un altro sconto o farmi regalare qualcosa?
Spero di aver suscitato la vostra voglia di darmi consigli, che sono sempre accettati in tutte le sue forme.


Se dovessi prendere una moto con tutti i compenenti "degni di nota" finiresti con lo spendere 30000 euro.
La z900 è una gran moto e fa la sua porca figura.

è una 900, usa la testa e non avrai problemi.

Il gas va dato in pista, per strada bisogna assaporare il suono del motore.
5h4k3r
Inviato: sabato 14 gennaio 2017 13:36:41


Iscritto: 10/01/2017
Tornando invece al prezzo, di listino viene €8990, il concessionario mi fa €8500 compresa messa su strada. Ciò significa che non avrò altre spese o c'è qualcos'altro da aggiungere al totale? Secondo voi è una buona offerta?
Aldo roma
Inviato: sabato 14 gennaio 2017 20:19:52



Iscritto: 08/09/2015
Locazione: Roma
No, quello è il prezzo, se ti dice in strada non c'è nessun'altra spesa da affrontare....certo ci sarà bollo e assicurazione...quello lo sai già.

Sono un tipo semplice, mi fermo al semaforo, dentro la prima e gas a martello!
Utenti che sfogliano l'Argomento
Guest


Vai a
Tu NON puoi inviare nuovi argomenti in questo forum.
Tu NON puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.