mostra aiuto
Accedi o registrati
Partnership

Accordo di distribuzione Cellular Line e Helmet House

- Interphone, la divisione di Cellularline che studia e realizza l’ampia gamma di accessori per comunicazione e connessione in movimento, stringe una partnership con Helmet House, tra i principadistributori di caschi e abbigliamento per motociclisti negli Stati Uniti
Accordo di distribuzione Cellular Line e Helmet House

L’accordo di distribuzione per il mercato americano prevede l’inserimento di tutta la gamma di dispositivi innovativi per la connessione in movimento, protezioni, accessori ed energia nella line-up dei prodotti di Helmet House.
Per ufficializzare la collaborazione, dal 21 al 24 settembre Interphone partecipa per la prima volta ad AIMExpo (Columbus, Ohio), la fiera più importante negli USA dedicata alle moto, per presentare in anteprima al mercato americano la linea completa di prodotti dedicata a tutti i biker.
Obiettivo congiunto delle due aziende è offrire agli amanti delle due ruote americani una gamma di prodotti di alta qualità, facilità d’uso per un’esperienza di guida unica, emozionante e sicura.

“Essere presenti anche negli Stati Uniti con i prodotti Cellularline Interphone è un traguardo che ci rende orgogliosi. Qualità, facilità d’uso e sicurezza sono le nostre caratteristiche distintive che, grazie alla collaborazione con Helmet House, abbiamo la possibilità di far conoscere agli appassionati delle due ruote oltre oceano”, afferma Enrico Stefanoli, Business Unit Manager Interphone.
Mark Gandy, V.P., Director of Products at Helmet House Inc. commenta: “Siamo entusiasti di aggiungere alla nostra line-up di prodotti gli accessori per la comunicazione e connessione in movimento di Interphone. La vasta e completa gamma di prodotti Interphone si allinea perfettamente con la nostra offerta attuale. Questo è un settore molto competitivo, ma con gli alti standard di qualità, funzionalità, attenzione al design e facilità di utilizzo dei dispositivi che mette a disposizione Cellularline, siamo sicuri che il mercato americano apprezzerà l’offerta proposta.”