mostra aiuto
Accedi o registrati
Accordo

Yamaha partner di VR46 Riders Academy

- Yamaha ha firmato un accordo triennale di partnership con la VR46 Riders Academy di Valentino Rossi, alla quale fornirà le moto per i giovani talenti
Yamaha partner di VR46 Riders Academy

Il progetto Riders Academy di Valentino Rossi ha trovato il sostegno di Yamaha Motor Co per i prossimi tre anni. Il costruttore giapponese, nel cui team team ufficiale MotoGP corre Rossi (che ha il contratto in scadenza quest'anno), fornirà 26 moto delle serie stradale R e fuoristrada YZ. Moto che saranno usate dai giovani piloti dell'Academy sul circuito di Misano e al MotoRanch di Tavullia. Inoltre Yamaha fornirà supporto per attività promozionali e di pubbliche relazioni.

La Casa di Iwata sta lavorando a un nuovo progetto di sostegno dei piloti emergenti: quest'anno ne selezionerà alcuni tra quelli che corrono nel campionati Asia Road Racing e Asia Production 250 e li porterà alla VR46 Academy, al MotoRanch e a Misano, dove potranno guidare le YZF-R3 e le YZ250F, oltre che allenarsi in palestra.
 

Lin Jarvis, direttore di Yamaha Motor racing, ha detto «Sono estremamente felice di iniziare questa partnership con la VR46 Riders Academy. L'Academy ha iniziato la sua attività grazie all'incredibile passione di Valentino per il motociclismo e le corse, con la volontà di aiutare i futuri piloti a sviluppare il proprio talento fino a diventare protagonisti del campionato del mondo. Yamaha condivide la stessa passione, ed è impegnata in tutto il mondo con numerosi programmi per incoraggiare e sviluppare i giovani aspiranti piloti nel seguire i loro sogni e migliorarsi e raggiungere il pieno potenziale».
 

Per Valentino Rossi: «La partnership con Yamaha e VR46 mi rende molto felice e incredibilmente orgoglioso. Con l'Academy abbiamo fatto cose molto interessanti per i piloti giovani e di talento, e credo che non avremmo potuto trovare un partner migliore di Yamaha per fornire ai nostri ragazzi tutto ciò di cui hanno bisogno per crescere in fretta e migliorare le loro prestazioni in pista. Sono particolarmente felice perché questo accordo implica due cose che amo: Yamaha e la mia Riders Academy. Spero davvero che questa partnership ci porterà a grandi cose».

 

  • abuetto, Bergamo (BG)

    Rossi in SBK ? secondo me non l'ha mai neanche pensato.. Adesso poi che è stato competitivo tutto il 2015 avrà in testo solo 10º mondiale. Se lo porta a casa, bene! Altrimenti si dedicherà ad altro ma comunque e sempre in motogp. Non saprebbe nemmeno dove trovare gli stimoli per affrontare una categoria come la SBK.
    Se tra 5 o 6 gare si accorgesse di non poter più essere competitivo, piuttosto che andare in sbk farebbe ancora un anno in motogp! e comunque se ciò accadesse, si ritirerà!
  • nandop6, Valentano (VT)

    Non credo che Rossi andrà in SBK, la sua carriera finirà in motoGP per poi dedicarsi un po al Rally e VR46.
Inserisci il tuo commento