mostra aiuto
Accedi o registrati

Vittoria e titolo per Mir in Moto3. Oliveira vince in Moto2

- Mir vince a Phillip Island e conquista il titolo Moto3. Oliveira sale sul gradino più alto della Moto2 davanti a Binder e Morbidelli
Vittoria e titolo per Mir in Moto3. Oliveira vince in Moto2

 

MOTO2

Miguel Oliveira vince il GP d’Australia e porta per la prima volta al successo il Portogallo in Moto2. Il pilota Red Bull KTM Ajo precede sul traguardo il compagno di box Brad Binder per una giornata storica del box austriaco. Bene Franco Morbidelli (EG 0,0 Marc VDS), terzo, che mette a bottino altri sedici punti iridati. Dopo il mutare climatico che ha caratterizzato la gara Moto3 il sole splende sulla pista di Phillip Island ma ancora una volta la pioggia tornerà a battere.

Avvio fulmineo di Oliveira e di Binde che si mettono al comando della corsa. L’unico che tiene il loro passo è Morbidelli, leader della classe. Protetto dal compagno di box nei ripetuti attacchi dell’italiano, Oliveira comanda fino alla fine e taglia il traguardo con quasi due secondi di vantaggio sul gruppo; il suo ultimo successo risaliva al 2015.


Morbidelli si mette tra le due KTM e prova ad avere la meglio sull’ex (da pochi minuti) campione del mondo Moto3. Il duello con Binder gli fa perdere terreno nei confronti di Oliveira ma lo tiene distante dagli inseguitori. La lotta tra i due è accesa e diventa presto il centro della gara. Dopo un contatto con la ruota posteriore del numero 41, Morbidelli perde terreno e subisce il ritorno di Takaaki Nakagami (Idemitsu Honda Team Asia). Anche Binder però cede posizioni ma ritorna a duellare con il primo della categoria superandolo. Per Binder è il primo podio mentre Morbidelli incassa sedici punti iridati fondamentali per il suo primo posto in classifica generale; il titolo è sempre più vicino.

Giornata in ombra di Tom Luthi, pilota CarXpert Intewettem in piazza d’onore iridata, che inizia la sua gara dalla quarta fila. Parte bene e recupera fino alla quarta posizione. È staccato dal terzetto al comando di oltre 2 secondi e subisce poi il sorpasso di Takaaki Nakagami (Idemitsu Honda Team Asia) e perde posizioni; alla fine sarà decimo subendo una frenata nella rimonta su Morbidelli, tra i due ora ci sono 29 punti.


Dal canto suo il futuro pilota LCR in MotoGP interpreta una bella prova in rimonta dalla settima piazza del via. Una volta uscito dal gruppo raggiunge il secondo posto ma cade alla curva nove a meno due dalla fine. Male Mattina Pasini (Italtrans Racing) che perde qualche posizione dopo la partenza dalla pole. Resta in coda ai primi prima di essere coinvolto in un incidente nel corso del primo giro dopo un contatto con Marcel Schrotter (Dynavolt Intact GP).


Francesco Bagnaia (Sky Racing Team VR46) aveva segnato il miglior crono del warm up. Chiuderà come dodicesimo con quattro punti importanti per la sua corsa come miglior rookie della stagione.
 


MOTO3

Joan Mir vince il GP d’Australia e il Campionato del Mondo Moto3 con due gare d’anticipo. Corsa interrotta al quindicesimo giro per l’arrivo della pioggia e il pilota Leopard Racing taglia per primo il traguardo davanti a Livio Loi, suo compagno di box, e a Jorge Martin (Del Conca Gresini). Romano Fenati (Marinelli Rivacold), autore di una bella prova, chiude come sesto e si spegne la sua rincorsa iridata.


Le condizioni della pista sono migliorate dopo la pioggia che ha caratterizzato il warm up, il sole prova a splendere ma nel corso della gara le precipitazioni torneranno. Proprio Mir è tra i primi all’avvio. Il leader iridato è deciso a chiudere la partita e a sedici giri dalla fine è al comando. Nonostante in molti provino a domare la sua corsa, il maiorchino tenta di prendere metri di vantaggio. Sarà la mossa definitiva. La fine della gara, a meno sette giri, l’arrivo della pioggia e la prima posizione prima dell’interruzione gli consegna il titolo. Uno spagnolo come re della categoria non si aveva del 2014, anno del successo di Alex Marquez.


Nelle prime posizioni arriva anche Livio Loi, compagno di box del neo campione, che ha il merito di farsi trovare in piazza d’onore quando si chiude la corsa. Per il belga è il secondo podio in carriera.

Martin parte bene dalla pole. Dopo qualche passaggio vede il ritorno del compagno di box Fabio Di Giannantonio. Il romano prova a mettersi anche al comando della gara ma nel corso del quarto giro, in ingresso alla curva quattro, cade. Per il team Gresini resta in pista il solo madrileno che arriva terzo. Per Martin è il settimo podio e il sorpasso nei confronti del compagno di box in classifica generale.


Bella partenza di Fenati che dalla quinta casella è subito impegnato nella lotta di testa. Resta lì per provare a giocarsi le carte sul finale ma il cambio climatico lo sorprende quando è oltre la top 5. È sesto dietro ad Enea Bastianini (EG 0,0) e saldo al secondo posto in campionato.

Proprio il romagnolo inizia la gara dal basso della terza fila. Guida prudentemente oltre la quinta posizione per poi rimontare fino alla lotta di testa. A dieci giri dalla fine è secondo ed impegnato nel duello con Mir ma perde qualche metro e sull’ultimo rettilineo prima della fine non riesce a rimontare. Quarto Gabriel Rodrigo(RBA Racing).


Il miglior dei piloti dello Sky Racing Team VR46 è Nicolò Bulega, undicesimo. Caduta di Niccolò Antonelli nel corso dei primi passaggi. Il pilota Red Bull KTM Ajo è costretto al ritiro.

 

CLASSIFICHE

MOTO2

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 44 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Ajo KTM 169.2 39'25.920
2 20 41 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Ajo KTM 168.9 +2.974
3 16 21 Franco MORBIDELLI ITA EG 0,0 Marc VDS Kalex 168.9 +3.846
4 13 2 Jesko RAFFIN SWI Garage Plus Interwetten Kalex 168.6 +7.348
5 11 97 Xavi VIERGE SPA Tech 3 Racing Tech 3 168.6 +7.403
6 10 73 Alex MARQUEZ SPA EG 0,0 Marc VDS Kalex 168.3 +12.125
7 9 24 Simone CORSI ITA Speed Up Racing Speed Up 168.3 +12.217
8 8 77 Dominique AEGERTER SWI Kiefer Racing Suter 168.3 +12.244
9 7 11 Sandro CORTESE GER Dynavolt Intact GP Suter 168.3 +12.475
10 6 12 Thomas LUTHI SWI CarXpert Interwetten Kalex 168.3 +12.605
11 5 49 Axel PONS SPA RW Racing GP Kalex 168.2 +12.971
12 4 42 Francesco BAGNAIA ITA SKY Racing Team VR46 Kalex 167.7 +20.887
13 3 62 Stefano MANZI ITA SKY Racing Team VR46 Kalex 167.1 +28.821
14 2 7 Lorenzo BALDASSARRI ITA Forward Racing Team Kalex 166.9 +31.214
15 1 87 Remy GARDNER AUS Tech 3 Racing Tech 3 166.7 +34.678
16   55 Hafizh SYAHRIN MAL Petronas Raceline Malaysia Kalex 166.7 +34.911
17   37 Augusto FERNANDEZ SPA Speed Up Racing Speed Up 166.6 +35.694
18   45 Tetsuta NAGASHIMA JPN Teluru SAG Team Kalex 165.2 +56.487
19   32 Isaac VIÑALES SPA BE-A-VIP SAG Team Kalex 165.2 +56.528
20   27 Iker LECUONA SPA Garage Plus Interwetten Kalex 165.2 +56.550
21   89 Khairul Idham PAWI MAL IDEMITSU Honda Team Asia Kalex 165.1 +57.548
22   6 Tarran MACKENZIE GBR Kiefer Racing Suter 164.9 +1'01.191
23   10 Luca MARINI ITA Forward Racing Team Kalex 162.3 +1'39.824
Non classificato
    30 Takaaki NAKAGAMI JPN IDEMITSU Honda Team Asia Kalex 168.9 2 Giri
    57 Edgar PONS SPA Pons HP40 Kalex 162.4 2 Giri
    40 Fabio QUARTARARO FRA Pons HP40 Kalex 164.1 20 Giri
    5 Andrea LOCATELLI ITA Italtrans Racing Team Kalex 161.2 23 Giri
    9 Jorge NAVARRO SPA Federal Oil Gresini Moto2 Kalex 158.9 23 Giri
    23 Marcel SCHROTTER GER Dynavolt Intact GP Suter 157.5 24 Giri
    54 Mattia PASINI ITA Italtrans Racing Team Kalex 157.3 24 Giri

 

MOTO3

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 36 Joan MIR SPA Leopard Racing Honda 161.0 24'51.490
2 20 11 Livio LOI BEL Leopard Racing Honda 161.0 +0.351
3 16 88 Jorge MARTIN SPA Del Conca Gresini Moto3 Honda 161.0 +0.359
4 13 19 Gabriel RODRIGO ARG RBA BOE Racing Team KTM 160.9 +0.388
5 11 33 Enea BASTIANINI ITA Estrella Galicia 0,0 Honda 160.9 +0.408
6 10 5 Romano FENATI ITA Marinelli Rivacold Snipers Honda 160.9 +0.808
7 9 71 Ayumu SASAKI JPN SIC Racing Team Honda 160.9 +0.834
8 8 7 Adam NORRODIN MAL SIC Racing Team Honda 160.9 +1.291
9 7 24 Tatsuki SUZUKI JPN SIC58 Squadra Corse Honda 160.6 +3.648
10 6 48 Lorenzo DALLA PORTA ITA Aspar Mahindra Moto3 Mahindra 160.6 +4.005
11 5 8 Nicolo BULEGA ITA SKY Racing Team VR46 KTM 160.6 +4.036
12 4 84 Jakub KORNFEIL CZE Peugeot MC Saxoprint Peugeot 160.6 +4.085
13 3 65 Philipp OETTL GER Südmetall Schedl GP Racing KTM 160.5 +4.251
14 2 16 Andrea MIGNO ITA SKY Racing Team VR46 KTM 160.3 +6.004
15 1 96 Manuel PAGLIANI ITA CIP Mahindra 160.3 +6.540
16   64 Bo BENDSNEYDER NED Red Bull KTM Ajo KTM 158.9 +19.418
17   41 Nakarin ATIRATPHUVAPAT THA Honda Team Asia Honda 158.3 +25.293
18   14 Tony ARBOLINO ITA SIC58 Squadra Corse Honda 156.7 +40.800
19   6 Maria HERRERA SPA Aspar Mahindra Moto3 Mahindra 156.7 +40.858
20   27 Kaito TOBA JPN Honda Team Asia Honda 156.4 +43.698
21   42 Marcos RAMIREZ SPA Platinum Bay Real Estate KTM 151.0 +1'38.853
22   70 Tom TOPARIS AUS Cube Racing KTM 149.4 1 Giro
23   58 Juanfran GUEVARA SPA RBA BOE Racing Team KTM 148.6 1 Giro
24   40 Darryn BINDER RSA Platinum Bay Real Estate KTM 122.2 3 Giri
    44 Aron CANET SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 105.6 5 Giri
Non classificato
    4 Patrik PULKKINEN FIN Peugeot MC Saxoprint Peugeot 157.6 6 Giri
    12 Marco BEZZECCHI ITA CIP Mahindra 159.6 8 Giri
    95 Jules DANILO FRA Marinelli Rivacold Snipers Honda 158.5 10 Giri
    21 Fabio DI GIANNANTONIO ITA Del Conca Gresini Moto3 Honda 158.4 11 Giri
    23 Niccolò ANTONELLI ITA Red Bull KTM Ajo KTM 150.0 14 Giri
Primo giro non terminato
    17 John MCPHEE GBR British Talent Team Honda   0 Giro

 

Fonte: MotoGP.com

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento