mostra aiuto
Accedi o registrati
team

MotoGP. Stoner a Bologna per preparare i primi test

- Di passaggio a Bologna, Stoner ha cenato con i vertici Ducati e preso le prime misure con la nuova moto
MotoGP. Stoner a Bologna per preparare i primi test
Sulla via per gli Stati Uniti, dove trascorrerà il Natale con l'amico Chaz Davies, Stoner ha deciso di fare tappa a Bologna. Località dall'indiscutibile fascino gastronomico, specialmente in vista delle festività, ma soprattutto è - come noto - la sede di Ducati. Il pilota australiano, che dal prossimo anno sarà collaudatore delle rosse, ha incontrato i vertici di Borgo Panigale, Dall'Igna, Tardozzi e Domenicali.

Soprattutto però pare che la vista sia stata l'occasione di prendere le misure - in senso figurato e non solo - alla moto che debutterà la prossima stagione. Un primo contatto forse per permettere al team di abbozzare le prime regolazioni (sella, pedane?) richieste da Stoner.

Casey prenderà parte ai primissimi test della nuova Ducati in programma già a gennaio. L'australiano insieme a Pirro salirà in sella in Malesia nei giorni che precederanno la sessione ufficiale che si svolgerà dal 1° al 3 febbraio, sempre a Sepang.
 
  • Mr70a+, Tirano (SO)

    @equorea. Quella della minestra e'poesia allo stato puro !!! Ungaretti,Pascoli .....chi sono al tuo cospetto!!! Da the con la Regina !!! Credo comunque che hai ragione da vendere , Stoner ha paura di Rossi ,una gran paura !!!! Difatti nel dubbio Stoner nelle ultime tre stagioni prima del ritiro ha vinto nettamente più gare che Rossi nelle ultime sei !!!!......e prendendosi pure un titolo !!! A chi in questa GP Rossi può mettere paura ??
  • marmat7760, Rimini (RN)

    Non sono d'accordo con chi pensa che Casey torni a correre, anche se a dire il vero il primo ad essere felice sarei io. Astuta definirei la mossa della Ducati e se poi qualche wild card potesse far tornare gli "stimoli da gara" a Casey ben venga. Sicuramente a Philipp Island sarebbe nel lotti dei migliori, ma da qui a pensare ad un coinvolgimento totale, ne passa. In ogni caso sempre e comunque forza Ducati.
Inserisci il tuo commento