mostra aiuto
Accedi o registrati
Team

MotoGP. Nakagami dal 2018 insieme a LCR nel box con Crutchlow

- Takaaki Nakagami la prossima stagione passerà dalla Moto2 alla MotoGP. Il pilota giapponese ha firmato con LCR e sarà compagno di box di Cal Crutchlow
MotoGP. Nakagami dal 2018 insieme a LCR nel box con Crutchlow

Takaaki Nakagami la prossima stagione passerà dalla Moto2 alla MotoGP. Il pilota giapponese ha firmato con LCR e sarà compagno di box di Cal Crutchlow. Dopo tanti anni il Giappone avrà di nuovo un rappresentante nella top class.
 

Lucio Cecchinello, team principal LCR Honda: "Siamo molto contenti di annunciare questa notizia. Lavorare con un rookie dal grande potenziale penso possa essere una motivazione aggiuntiva per fare molto bene la prossima stagione. Takaaki avrà il massimo supporto da parte di tutti noi”.


Takaaki Nakagami: “Da quando ho iniziato ha gareggiare il mio obiettivo era diventare un pilota della classe regina. L’opportunità ora è diventata reale. Sono molto contento e desidero ringraziare tutti per questa occasione. Manca ancora molto però alla fine della stagione Moto2™, devo restare concentrato sull’obbiettivo. Spero di ricevere lo stesso grande supporto che ho ricevuto fino ad ora per far bene in questa seconda parte di campionato”.


Yoshishige Nomura, presidente Honda Racing Corporation: “Nakagami proseguirà il suo cammino entrando nella massima categoria con un contratto HRC. È un giovane pilota che rappresenta la crescita del motociclismo nipponico e asiatico. Crediamo in lui sperando che diventi un top-rider che possa appassionare ancora molti fan”.

  • AlbertoGallo14, Novara (NO)

    Purtroppo la MotoGP e' un business e come tale vive di interessi, non di meriti: la migliore moto spetta al migliore pilota e il nostro Franco Morbidelli ha ampiamente dimostrato di essere superiore al buon Nakagami. Spero che Morbidelli possa dimostrarlo malgrado il pacchetto Marc VDS sia indubbiamente meno competitivo e che faccia ragionare la HRC!
  • forzafu, Settimo Torinese (TO)

    Felicissimo per Lucio, il pilota giapponese non è forse tra i maggiori talenti della moto due ma sono convinto che con lui in squadra il team riceverà maggiori attenzioni da parte di HRC.
    Spero sia di stimolo anche per Crutchlow che purtroppo spesso tende a cadere in letargo.
Inserisci il tuo commento