mostra aiuto
Accedi o registrati
GP DI FRANCIA

MotoGP 2017. Vinales vince il GP di Francia. Rossi out

- Vinales vince a Le Mans, cadono prima Marquez poi - all'ultimo giro - Valentino Rossi quando era secondo
MotoGP 2017. Vinales vince il GP di Francia. Rossi out

LE MANS – Grandissima vittoria di Maverick Vinales davanti a Johann Zarco e a Dani Pedrosa. Quarto Andrea Dovizioso, sesto Jorge Lorenzo, caduti Marc Marquez (era quarto) e Valentino Rossi, a poche curve dal traguardo mentre era in scia a Vinales.


Il mondiale delle sorprese e delle cadute: questa volta, segnano lo “zero” in casella Marquez (ed è il secondo), volato al 18esimo giro mentre era quarto e vedeva le tre Yamaha davanti a sé, e Rossi, caduto all’ultimo giro nell’ultimo disperato tentativo di riagguantare Vianles, che l’aveva passato poche curve prima dopo un lungo di Valentino. Così, la prima sfida in casa Yamaha viene vinta da Vinales e per Rossi è una brutta batosta: in passato, queste sfide con Lorenzo le aveva sempre vinte, mentre stavolta le ha prese da Vinales. Un brutto colpo anche per il campionato: Adesso Vinales è primo con 85 punti, con Pedrosa secondo a 68 e Rossi fermo a 62. E così Vinales ha conquistato la vittoria numero 500 per la Yamaha: che sia un altro segno del destino?


GRANDE ZARCO, BRAVO PEDROSA

Così al secondo posto si è ritrovato Zarco, rimasto in testa per sette giri e poi bravissimo a tenere il ritmo dei due rivali indiavolati e più blasonati di lui: davvero bravo il francese, sta facendo qualcosa di straordinario. Per lui è il primo podio in MotoGP. Con la caduta di Rossi, ovviamente, hanno guadagnato una posizione tutti i piloti alle spalle di Rossi, con Pedrosa che sale sul podio partendo dal 13esimo posto: fosse partito più avanti, avrebbe anche potuto giocarsi la vittoria. Come Vinales ha messo pressione a Rossi, Pedrosa l’ha fatto con Marquez, volato via quando aveva Dani a pochi decimi. Bravo Pedrosa.


BENE DOVIZIOSO

E bravino Dovizioso, che se non avesse avuto un calo nella parte centrale, per poi riprendersi, avrebbe potuto stare lì con Pedrosa. Andrea torna primo pilota Ducati al traguardo, con Lorenzo sesto dietro a Crutchlow: la posizione di Jorge è buona, considerando che partiva dalla 16esima posizione, il distacco, però, è inevitabilmente pesante: 24”002 dal primo, oltre 12 secondi dal compagno di squadra. Malissimo Andrea Iannone, decimo, ritirato Danilo Petrucci.

 

CLASSIFICA

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 25 Maverick VIÑALES SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 161.6 43'29.793
2 20 5 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 161.4 +3.134
3 16 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 161.1 +7.717
4 13 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 160.9 +11.223
5 11 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda Honda 160.8 +13.519
6 10 99 Jorge LORENZO SPA Ducati Team Ducati 160.1 +24.002
7 9 94 Jonas FOLGER GER Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 160.0 +25.733
8 8 43 Jack MILLER AUS EG 0,0 Marc VDS Honda 159.6 +32.603
9 7 76 Loris BAZ FRA Reale Avintia Racing Ducati 158.8 +45.784
10 6 29 Andrea IANNONE ITA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 158.7 +48.332
11 5 53 Tito RABAT SPA EG 0,0 Marc VDS Honda 158.5 +50.036
12 4 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 158.4 +52.661
13 3 38 Bradley SMITH GBR Red Bull KTM Factory Racing KTM 158.4 +53.179
14 2 22 Sam LOWES GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 158.2 +55.432
15 1 50 Sylvain GUINTOLI FRA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 157.6 +1'06.878
Non classificato
    46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 161.6 1 Giro
    41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 159.8 5 Giri
    93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 160.9 11 Giri
    9 Danilo PETRUCCI ITA OCTO Pramac Racing Ducati 159.7 11 Giri
    45 Scott REDDING GBR OCTO Pramac Racing Ducati 149.1 21 Giri
    17 Karel ABRAHAM CZE Pull&Bear Aspar Team Ducati 151.4 23 Giri
    8 Hector BARBERA SPA Reale Avintia Racing Ducati 153.6 25 Giri
Primo giro non terminato
    19 Alvaro BAUTISTA SPA Pull&Bear Aspar Team Ducati   0 Giro

 

  • mael56, Baiso (RE)

    ducatimonza
    è il tuo momento ma tutta questa eccitazione può farti male .....
  • elr0ndk, Lecco (LC)

    La cosa curiosa è che settimana scorsa nessuno ha detto nulla, anzi si è inveito contro la penalizzazione, quando Rossi col taglio della chicane ha recuperato 50 metri almeno su Marquez...
    Ragazzi, Rossi non ha bisogno di queste baggianate per ottenere i risultati che ottiene e continua ad ottenere.
    È per i tifosi così che la gente aspetta la fine dell'era Rossi per tornare su un piano più sportivo e meno calcistico.
Inserisci il tuo commento