mostra aiuto
Accedi o registrati
GP DI FRANCIA

MotoGP 2017. Rossi: "Bene sul bagnato"

- Al di là del decimo tempo conquistato nelle FP2 (ottavo nella combinata delle due sessioni), Valentino dice di avere buone sensazioni: “La posizione non è buona, il feeling sì: sono sempre stato veloce, tranne negli ultimi giri. Ma abbiamo bisogno di girare con l’asciutto”
MotoGP 2017. Rossi: Bene sul bagnato

LE MANS – Giornata particolare, con pista umida e poi asciutta al mattino, completamente bagnata al pomeriggio. Per Valentino Rossi, un ottavo posto nelle FP1 (e nella combinata), un decimo nelle FP2, che però non è completamente veritiero del suo potenziale, perlomeno con le “rain”.


«Sono state due sessioni particolari per le condizioni meteo: avremmo preferito girare sull’asciutto, per verificare le modifiche di assetto fatte nei test a Jerez, ma non è stato possibile. Comunque, è stato positivo provare sul bagnato, specie dopo le difficoltà che avevo avuto con le “rain” in Spagna. Alla fine la posizione non è buona, ma le sensazioni sì, specie nelle FP2, quando sull’asfalto c’era tanta acqua. Potevo fare meglio, ma il feeling è sicuramente meglio che a Jerez».


Sei sempre stato davanti, cosa è successo nel finale delle FP2?

«Ho montato le gomme nuove, ma hanno bisogno di più giri per farle entrare in temperatura: non c’era più tempo e per questo sono indietro. Con il bagnato siamo competitivi, ma con l’asciutto è un’altra cosa».


Se domani dovesse piovere nuovamente, correre eventualmente domenica con l’asciutto sarebbe una sorta di “lotteria”?

«Girando sull’acqua riesci a farti un’idea di cosa può accadere sull’asciutto, ma, effettivamente, se dovesse piovere domani ed esserci il sole domenica sarebbe piuttosto complicato trovare la messa a punto. Speriamo nel sole domani: a noi interessa provare sull’asciutto per vedere se il feeling è migliorato».


Cosa sta succedendo con la gomma anteriore?

«Boh, non si capisce bene. In ogni caso, tra la 070 (la 2016, NDA) e la 06 (la 2017, NDA), c’è pochissima differenza, cambia solo un po’ la sensazione da pilota a pilota. Io preferisco la 070, ma mi va bene anche la 06».

  • vietatofumare

    .... è così evidente da non crederci, nel motomondiale comanda MM93, come nei migliori anni della nostra leggenda. Honda (MM) prima ha tolto le ali alla Ducati, poi decide le gomme per tutti anche se dice di no.
    Nel Dopogp di Jerez Zam dice che durante l'inverno sono arrivate direttive a Michelin sulle gomme 2017. (Da chi sono arrivate ????)
    Inizia la stagione e MV25 non ha rivali, Argentina cade MM93, piccola chiacchierata con Michelin e MV25 cade ad Austin, (gomma biricchina) Jerez ottavo (gomma difettosa).
    MM93 vola ovunque e adesso decide anche se e quale gomma usare.
    Vale, ti devono sostituire quindi creano un vincente per il pubblico, si era capito dal 2015 che tu non devi vincere altrimenti diventa sempre peggio per i soldi del circo moto, guarda l'anno 2016 a Barcellona lui in primis e poi le pecorelle connazionali hanno modificato una curva, la 9, facendo letteralmente capire che per loro era meglio, più vantaggiosa della precedente.
    Chiedi a chi comanda come mai a TE, VR46 Michelin quest'anno 2017, non ti segue, parole del Galby, ma ti penalizza.
    ..... è uno schifo, peggio di Totti alla Roma.
    WVR46
  • Perunpaiodigomme, Marsala (TP)

    Se dovessero avere problemi negli ultimi giri allora meglio la moto che hanno dato a Zarco...
Inserisci il tuo commento