mostra aiuto
Accedi o registrati
gp della rep. ceca

MotoGP 2017. Marquez vince il GP della Repubblica Ceca

- Dopo aver dominato le prove libere e le qualifiche, Marquez vince a Brno davanti a Pedrosa e Vinales. Quarto Valentino Rossi
MotoGP 2017. Marquez vince il GP della Repubblica Ceca

BRNO – Vittoria in solitario per Marc Marquez, davanti a Dani Pedrosa e Maverick Vinales. Quarto Valentino Rossi, sesto Andrea Dovizioso: entrambi hanno sbagliato il momento di tornare ai box per il cambio moto.

E’ stato un GP imprevedibile, “rovinato” dal meteo: si è partiti con le gomme da bagnato, ma già al secondo giro Marc Marquez, partito con la morbida posteriore, unico tra tutti i protagonisti, è rientrato ai box per cambiare la moto e gomme. All’inizio quello di Marc sembrava una mossa sbagliata, quella della gomma morbida, invece si è rivelata azzeccata perché ha quasi obbligato Marquez ad anticipare il rientro. Al terzo giro Marquez era 19esimo a 22”138m, al quarto era già 12esimo a 11”975 mentre gli altri cominciavano a rientrare ai box. Purtroppo, lo hanno fatto con un giro di ritardo Rossi e Dovizioso, rientrati insieme al quinto giro: uno sbaglio, purtroppo determinante, se non per la vittoria – Marquez non si batteva – quanto meno per il podio. Entrambi poi velocissimi sull’asciutto, hanno rimontato rispettivamente fino alla quarta e alla sesta posizione, con Pedrosa ottimo secondo e Vinales terzo: un grande risultato per Maverick dopo le difficoltà del fine settimana.

 

SCONTRO AI BOX, LORENZO INDIETRO

In queste situazioni, Marquez e il suo box azzeccano sempre la strategia, Rossi e la Yamaha la sbagliano quasi sempre e anche Dovizioso, purtroppo. Un vero peccato, perché sia Valentino sia Andrea hanno messo in mostra che sull’asciutto completo, ovvero dal primo giro, si sarebbero giocati il podio e forse anche la vittoria. In una situazione così complicata, al box c’è stata una gran confusione, con anche Andrea Iannone caduto nel cambio moto per non centrare A.Espargaro che stava ripartendo: il pilota dell’Aprilia è stato penalizzato con tre posizioni, ma non è sembrata una decisione corretta. Lorenzo, che era scattato secondo, era andato in testa al primo giro, era rientrato al terzo e ha finito solamente 16esimo.

 

CLASSIFICA

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 161.1 44'15.974
2 20 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 160.3 +12.438
3 16 25 Maverick VIÑALES SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 160.0 +18.135
4 13 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 159.8 +20.466
5 11 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda Honda 159.8 +20.892
6 10 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 159.7 +23.259
7 9 9 Danilo PETRUCCI ITA OCTO Pramac Racing Ducati 159.6 +24.079
8 8 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 159.2 +30.559
9 7 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 159.2 +30.754
10 6 94 Jonas FOLGER GER Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 159.1 +33.236
11 5 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 159.1 +33.290
12 4 5 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 159.0 +34.595
13 3 17 Karel ABRAHAM CZE Pull&Bear Aspar Team Ducati 159.0 +34.697
14 2 43 Jack MILLER AUS EG 0,0 Marc VDS Honda 158.8 +38.062
15 1 99 Jorge LORENZO SPA Ducati Team Ducati 158.7 +40.100
16   45 Scott REDDING GBR OCTO Pramac Racing Ducati 158.4 +44.376
17   53 Tito RABAT SPA EG 0,0 Marc VDS Honda 158.4 +45.454
18   22 Sam LOWES GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 157.9 +53.976
19   29 Andrea IANNONE ITA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 156.2 +1'23.346
20   8 Hector BARBERA SPA Reale Avintia Racing Ducati 149.0 1 Giro
Non classificato
    38 Bradley SMITH GBR Red Bull KTM Factory Racing KTM 157.4 2 Giri
    76 Loris BAZ FRA Reale Avintia Racing Ducati 156.7 7 Giri
    19 Alvaro BAUTISTA SPA Pull&Bear Aspar Team Ducati 154.0 10 Giri
Leggi tutti i commenti 144

Commenti

  • Jojoe, Bologna (BO)

    Scusate, ma che MM sia il migliore sulla piazza l'avete dedotto solo dopo questa gara, fatemi capire...? Tra l'altro una delle peggiori e più pallose gare mai viste quest'anno? É il più bravo talentuoso irriverente caparbio con pelo sullo stomaco pilota che oggi corre in motogp, ma anche l'anno passato, di due e tre anni etc insomma da quando ha messo piede nella classe regina. Dubbi? Contestazioni? È cosi evidente...
  • Stiducatti, Corsico (MI)

    La verità è che in Honda possono pensare a strategie 'estreme' e brillanti perché hanno Marquez, il miglior pilota attualmente in circolazione, il più adattabile e il più reattivo da ogni punto di vista, per cui il suo team sa che entro un certo margine di incertezza e imprecisione sarà lui a metterci una pezza.
    Quindi se la pista è asciutta, ma non del tutto, se l'asfalto non ha grip, se la moto non la si riesce a mettere perfettamente a posto, in tutte quelle situazioni in cui un pilota come per esempio Dovizioso esita, ragiona, si tiene del margine, oppure va anche al limite, Honda ha invece un fenomeno che osa e quel limite lo trova, ma 10 metri più in là.

    Con questa consapevolezza, con questa fiducia e ottimismo, anche Ducati forse avrebbe preparato la moto per l'asciutto invece che per il bagnato.
Leggi tutti i commenti 144

Commenti

Inserisci il tuo commento